Home » ALTRI SPORT, SAVONA » Bocce ad Albenga assegnati 4 titoli italiani

Bocce ad Albenga assegnati 4 titoli italiani

Albenga. Le finali dei Campionati Italiani di bocce si sono disputate in questo fine settimana ad Albenga e nei bocciodromi delle città vicine. Sono arrivati in migliaia con i 300 giocatori, accompagnatori, amici e parenti da tutta Italia, in particolare da quelle regioni nelle quali per tradizione si pratica la specialità del volo, per seguire le finali individuali che hanno assegnato lo scudetto tricolore. Il titolo più prestigioso è stato conquistato da Simone Nari che nella finale A maschile ha battuto per 13 a 11 Dallon del Pianezza.

Per il 42enne campione italiano si tratta della ventesima medaglia d’oro individuale fra italiani, europei e mondiali. In campo femminile il titolo assoluto di A e B è andato a Paola Mandola ( Fortie Sani) che ha battuto in finale 13 a 11 la compagna di squadra Barbara Gerbaudo. Nella categoria C e D scudetto a Sabrina Frua della Centallese che ha superato in una finale incerta fino all’ultimo Stefania Chairamonti, portacolori del Palasport Albenga, società organizzatrice delle finali nazionali. Infine nella categoria D maschile si è imposto il piemontese Crepaldi ( Rivolese) per 11 a 8 su Bussotti ( San Benigno).

Le partite si sono disputate ad Albenga ed in altre nove località del ponente savonese (a Leverone l’ unico sconfinamento in provincia di Imperia). Ben 19 gli arbitri impegnati nella kermesse tricolore ingauna. La categoria A ha avuto 116 iscritti che hanno giocato sui campi di Albenga, Loano, Ceriale e Borghetto, i D (64) sono stati impegnati ad Andora, Finale e Pietra Ligure. Le gare femminili di AB (70) hanno avuto quale sede i campi di Garlenda ed Arnasco, mentre le giocatrici di CD (32) si sono battute sui campi nel comune di Borghetto d’Arroscia nella frazione di Leverone.

I turni di finali invece si sono tutti disputati nell’impianto albenganese del Palasport. Oltre alle maglie tricolori ai protagonisti dell’evento sono andati i riconoscimenti previsti abitualmente dalla Federazione ed i premi (gioielli, fiori, piante aromatiche, prodotti tipici) offerti dal comitato organizzatore, dalla famiglia Damonte-Sandre e dalla Coop Olivicola di Arnasco.

Per gli appassionati delle bocce è stata una grande festa ed una occasione irripetibile per vedere tutti insieme in campo tanti grandi campioni come Ballabene, Ressia, Deregibus, Grattapaglia, Amerio, Bruzzone, Nari, Mana e Pautassi tanto per citarne solo i più noti.

L’organizzazione è stata curata nei minimi dettagli dal Comitato Tecnico Territoriale della Federbocce di Albenga, presieduto da Ginetto Pastorelli, con il patrocinio della Regione Liguria, della Provincia di Savona e dei dieci Comuni coinvolti, e con il sostegno della Fondazione Agostino De Mari. Come già detto sono stati impegnati 19 arbitri di cui 8 Nazionali e 11 Regionali. A dirigere la gara è stato il signor Andrea Lombardo di Massa, mentre la regia della manifestazione è stata di Enzo Petenzi.
(Claudio Almanzi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!