Home » EVENTI, LA SPEZIA » Bocca di Magra. Ritorna “Nautica Store e Service“: l’appuntamento il 23-24-25 aprile

Bocca di Magra. Ritorna “Nautica Store e Service“: l’appuntamento il 23-24-25 aprile

Bocca di Magra. Ritorna a Bocca di Magra il 23, 24 e 25 aprile “Nautica Store e Service“, iniziativa ideata da Confartigianato della Spezia con il contributo della Regione Liguria, del Comune di Ameglia e dell’Ente Parco di Montemarcello Magra, per promuovere le aziende del settore nautico e rafforzare la ripresa del comparto.

La manifestazione, giunta al quarto anno, animerà le sponde del fiume Magra con tante iniziative dedicate a chi ama la nautica, ai professionisti del settore ma anche ai turisti e alle famiglie che vogliano trascorrere il ponte del 25 aprile immersi nella natura  e scoprire questo splendido territorio da sempre meta e rifugio di poeti e artisti. Proprio nel tratto in cui il fiume si riversa nel bellissimo mare Ligure, verranno esposte e messe in vendita imbarcazioni nuove ed usate, si potranno visitare gli stand di aziende che si occupano di arredamento per imbarcazioni, motori e accessori, tappezzerie e servizi per la nautica, rimessaggio, trasporto passeggeri e abbigliamento, saranno inoltre presenti anche  l’artigianato ligure d’eccellenza e le aziende dell’agroalimentare.

Tante le iniziative dedicate ai bambini, come ricorda la responsabile eventi di Confartigianato La Spezia Antonella Simone: tutti i giorni alle 16, presso lo stand di Coldiretti verranno offerte ai bambini delle merende sane e naturali, verranno inoltre organizzati  giochi, animazioni con clown e bolle di sapone e interessanti laboratori come “impariamo a riciclare”, che si terrà sabato alle 15,30 o “i giochi dei nonni” domenica alle 15.

Lunedì 25 alle 15,30  partirà un tour gratuito lungo le sponde del Magra a cura delle guide di Arte e Natura, da segnalare anche  l’esposizione della nave Brucella, nata per la pesca al rezzaglio, ma divenuta famosa per aver salvato tante persone  lungo le sponde del fiume durante l’alluvione. Per tutti e tre i giorni inoltre, ristoranti e pizzerie che aderiscono all’iniziativa offriranno i “menù del pescatore” a 25 o 15 euro.

Una manifestazione divertente e ricca di occasioni di svago che non nasconde il suo significato economico, come ha spiegato il direttore di Confartigianato Giuseppe Menchelli in conferenza stampa : il settore nautico, grazie alle imbarcazioni superiori ai 24 metri, ha saputo scavallare la crisi mantenendo l’occupazione e producendo ricchezza anche negli anni più difficili. In questo momento economico è quindi fondamentale aumentare gli sforzi per sostenere l’intero settore e far ripartire anche le aziende che producono  natanti al di sotto dei 20 mt che invece sono state fortemente penalizzate dalla crisi. Lo sviluppo di questo mercato può essere determinante  per la crescita dell’economia del territorio e rappresentare un volano anche per altri settori primo fra tutti quello turistico.

È importante però una collaborazione a livello istituzionale per crear una sorta di cabina di regia che possa aiutare le aziende a crescere generando occupazione.  Questo principio è molto presente anche nelle parole del sindaco di Ameglia Andrea De Ranieri impegnato in una vera operazione di marketing territoriale che prevede, tra l’altro, la nascita del marchio Porto Fluviale al fine di  coordinare gli sforzi dei vari imprenditori che operano lungo le sponde del Magra. Gli interventi auspicati sono molteplici, dal potenziamento delle piste ciclabili e dei collegamenti tra i  paesi che si affacciano sul fiume,  la creazione del porto giardino nel tratto finale del Magra, l’implementazione del piano urbanistico appena approvato, la valorizzazione  delle spiagge e delle rive, insomma un’operazione complessa che vuole portare sempre più imbarcazioni a scegliere Bocca di Magra come porto di approdo nel quale soggiornare per godere delle bellezze del territorio e di una rete di valide infrastrutture e di servizi, ma anche come punto di partenza per visitare le più rinomate mete turistiche del levante ligure;  a questo proposito è importante ricordare che il porto fluviale offre, a differenza delle Cinque Terre o di Porto Venere, ampie aree di parcheggio.

L’arrivo di nuove barche sul fiume creerebbe quindi l’ incremento dell’occupazione, non stagionale, per la fornitura dei servizi e la cura del territorio nell’arco dell’anno, in quest’ottica si pone anche la nascita del polo industriale che sarà terminato a giugno. Il sindaco De Ranieri ha infine ricordato l’importanza di effettuare interventi di prevenzione come il dragaggio dei fondali per prevenire l’insabbiamento e garantire la navigabilità, nonché di un continuo lavoro di progettualità e manutenzione per evitare disastri ed emergenze.

Sabato 23 Aprile alle ore 11,30 brindisi di inaugurazione alla presenza delle istituzioni e dei rappresentanti dell’ autorità portuale.

Il calendario degli eventi è consultabile sul sito di Confartigianato La Spezia.

Nella foto: la locandina della manifestazione.
(Serenella Messina)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!