Home » NEWS FUORI REGIONE » Battipaglia. Cerimonia di premiazione del VI Premio Città di Battipaglia, la voce dei protagonisti

Battipaglia. Cerimonia di premiazione del VI Premio Città di Battipaglia, la voce dei protagonisti

Battipaglia. Con notevole successo di pubblico e di critica giovedì 20 dicembre 2018, alle ore 17:00, nell’accogliente e affollato  “Salotto in Casa comunale”, Piazza Aldo Moro, Battipaglia, si è svolta la cerimonia di Premiazione della sesta edizione del concorso Internazionale di poesia e narrativa “Premio  Città di Battipaglia”  – 2018,  organizzata  con cura da Concilia Form di Concilia Qui s.r.l.

Sono intervenuti: gli organizzatori,  prof. Mario Festa e la dott.ssa Susy Caroppoli, responsabile della Casa editrice, insieme all’avv. Elena Andaloro. Ospite dell’evento: ABRACADANZA di Stefania Ciancio, che ha offerto al pubblico un grande spettacolo. Durante l’evento sono stati conferiti numerosi premi agli autori provenienti da tutt’Italia. Gli organizzatori hanno espresso viva soddisfazione per i lusinghieri  risultati conseguiti, anche con questa sesta edizione del Premio.

La voce dei protagonisti:

Da evidenziare un altro grande successo per l’edizione 2018 del Premio “Città di Battipaglia”, che ormai sta allargando sempre di più i suoi confini, arrivando anche oltreoceano. Protagonista sempre la poesia, canto d’amore che unisce ogni popolo e ogni cuore, ma il cuore più grande, che batte in questa bellissima manifestazione culturale, è quello del prof. Mario Festa che, con la sua validissima squadra, ha reso onore ancora una volta alla città di Battipaglia. Tantissimi i premi: le coppe dei primi tre classificati di ogni categoria, le tante menzioni e segnalazioni speciali, le medaglie per tutti i finalisti e i diplomi a tutti i partecipanti. Commoventi gli immancabili premi alla memoria, questa volta assegnati a Claudio e Bernardo, scomparsi prematuramente. Il Premio Città di Battipaglia è per tutti, anche per chi non c’è più e da lassù fa sentire il suo alito di vita, attraverso i versi di propria composizione. C i si augura, allora, di arrivare sempre più in alto e sempre più lontano.

Iolanda Della Monica

Onestamente sono rimasta veramente impressionata dalla bella organizzazione e dall’onestà del premio. Hanno chiamato davvero tutti i finalisti premiandoli e non è da tutti. Ringrazio di cuore il prof. Mario Festa e chi mi ha portato a conoscenza del premio facendomi partecipare e vincere il secondo premio nella categoria poesia in lingua.

Stefania Siani

Nella serata di giovedì 20 dicembre 2018, presso il Comune della Città di Battipaglia, si è tenuta la premiazione della  «VI Edizione Concorso Internazionale di Poesia e di Narrativa» promosso dalla Casa Editrice Concilia Form.  Il freddo particolarmente intenso  della serata, una sottile e continua pioggia dicembrina ed il grande albero di Natale dai molti colori, esposto nel Salone della premiazione, hanno ricordato a tutti i presenti l’avvento del Natale. La serata è stata caratterizzata da un clima di sobrietà e familiarità molto particolare: la premiazione si è svolta con molta essenzialità, senza orpelli, senza aggiunte in eccesso, precisa, netta e puntuale. Questo ci ha dato modo di assaporare ancora una volta la poesia nella sua essenza. Schietta, sincera, disperata e colma di speranza, netta: essenziale, come è essenziale la vita nel cuore degli uomini. I partecipanti a questa sesta edizione, da quanto appreso, sono stati più numerosi: giunti dalla Toscana, alla Sicilia, alla Campania, fino a oltre i confini dell’Italia: questo concorso va decisamente avviandosi verso un allargamento di orizzonti dal carattere internazionale. E questi orizzonti sono dipinti e arricchiti dagli stessi partecipanti con le trame delle proprie opere. Dalla poesia religiosa alla poesia in vernacolo. Dalla bellezza, al desiderio, fino alle domande esistenziali più profonde dell’uomo; dalla morte alla vita, dalla sofferenza alla meraviglia di vivere, malgrado tutto, nonostante il dolore dei nostri tempi. Dalla solitudine degli anziani al profumo della terra,  alla bellezza delle stelle, “silenzioso spartito” della musica del cielo: di tutto questo e di molto altro la poesia si è fatta gravida e, dunque, portatrice generosa e madre, durante la premiazione del «Premio città di Battipaglia». Silenziosi e composti, ma ricchi di un’interiore originalità e di desiderio di comunicare, i partecipanti hanno sfilato uno ad uno ritirando diplomi di merito, coppe, targhe, medaglie.  Il premio più bello, il più sublime, rimane per tutti – partecipanti e non – proprio la possibilità di scrivere e di ascoltare la scrittura, di leggerla, di impararne sempre più l’arte, considerandosi umili allievi di una disciplina che si veste di tecnica, ma che al tempo stesso domanda necessariamente l’anima ed il cuore. Solo colui che ha il dono immeritato di portare in se stesso un cuore ardente, potrà essere discepolo della poesia, che è vita dell’uomo o, meglio, l’uomo stesso narrato in versi.                                                        Ci auguriamo che questo concorso internazionale possa crescere sempre di più e, soprattutto,  che la bellezza, di cui la narrativa e la poesia sono portatrici, possa risuonare in questo mondo così ferito e bisognoso di tale balsamo di vita. A nome di tutti i partecipanti, è rivolto un grazie particolare al prof. Mario Festa e a tutta la competente e solerte giuria che, con coraggio, ha donato il suo impegno ed il suo tempo – in una società dai ritmi così frenetici – per un valore così alto come quello dell’arte poetica: ciò che appare inutile in questo mondo è, misteriosamente e silenziosamente, l’anima stessa del mondo; quella forza nascosta che germoglia e cambia gli uomini dal di dentro, quando essi lo permettono. Crediamo, quindi, anche  a riguardo della poesia, ad una profonda ed essenziale e quanto mai necessaria «utilità dell’inutile» .                                                                                                   Deborah Sutera

COMITATO D’ONORE:

Dott.ssa Carmela Picciariello, promotrice di eventi di alto livello sociale e culturale – Comune di Battipaglia.
Prof. Gaetano Ricco, storico e saggista.
Dott.ssa Patrizia de Mascellis, poeta. giornalista/redattrice Telediocesi.
Prof.ssa Carla Barlese, poeta,  scrittrice, ambasciatore della poesia nel mondo.    Poeta Giovanna Daniele, promotrice di eventi culturali, ideatrice e organizzatrice “Premio Pettoruto”.

La Giuria Tecnica risulta composta dai seguenti docenti e esperti: Mariarosa  Valente –presidente.                                                      Linda Stagni, Antonietta Toledo, Giuseppina Amatuccio, Giovanna D’Agostino.

Si ringraziano gli sponsor:  Fratinardi, bar Capri, bar Artè, bar Cerasella, Pizzeria, ristorante Votale, erboristeria Cucino, erboristeria le Erbe, Pomposelli, tenute Fasanella e i giornalisti:                                                                                                                  Francesco Mulè, Rosa Ferro e Iolanda Della Monica.
(F.M.)


.


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2019 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!