Home » NEWS FUORI REGIONE » Battipaglia. “Assaporiamo” le bellezze del Creato, dono di Dio, questo il messaggio del gruppo “Fede e Poesia”

Battipaglia. “Assaporiamo” le bellezze del Creato, dono di Dio, questo il messaggio del gruppo “Fede e Poesia”

Battipaglia. Il gruppo “Fede e poesia”, ideato da Linda Stagni, Giovanna Daniele e Mario Festa, negli ultimi tempi sta trattando il tema: le “bellezze” del Creato.

Queste le conclusioni:

Viviamo un tempo difficile, in un mondo caotico,  violento e contaminato. Andiamo sempre di fretta. Corriamo, corriamo…

Spendiamo  gran parte del nostro “prezioso” tempo per ricercare effimeri mondani piaceri. Siamo sempre insoddisfatti.

Fermiamoci!

Guardiamo con occhi “nuovi” e con attenzione la realtà che ci circonda.

Contempliamo, consideriamo giustamente, apprezziamo, amiamo, rispettiamo e “assaporiamo” le bellezze del Creato, dono di Dio, che dobbiamo “gelosamente” custodire.

“Chi contempla le bellezze, per una misteriosa forza divine, diventa più bello” (Lettera agli artisti – Giovanni Paolo II).

Pubblichiamo alcune poesie, che esaltano le bellezze del Creato.

Alleluia!
di Linda Stagni

Guarda,

stasera il cielo è un incanto.

La luna splende

in una falce d’argento

e due stelle lucenti

le fanno da damigelle accanto.

A tanta bellezza,

il cuore scioglie un canto

d’alleluia e gloria a Dio!

Ed io, in questa meraviglia,

penso a te, amore mio.


Custode del creato
di Iolanda Della Monica

Scivolano tra le dita

miliardi di granelli di sabbia,

il mare infinito non riesco

ad afferrare nell’inarrestabile

rincorrersi delle onde.

Guardo il cielo,

mi acceca il sole

e scopro che tutto è incontrollabile,

ogni cosa è inafferrabile.

Sogno o realtà?

Dell’universo l’immensa maestà.

Mi sento piccola

come la metà di un atomo

eppure l’amore di Dio

mi rende grande,

custode di queste meraviglie.


Un attimo d’eternità
di Mario Festa

Svegliati,

ascolta le voci del Creato,

guarda quante meraviglie

Iddio ti ha donato.

Dammi la mano,

corriamo, corriamo

sui sentieri del cielo,

verso l’infinito.

Abbracciamo la candida luna,

ad una, ad una

le stelle belle,

vestiamoci di luce infinita.

Per una volta, non pensiamo

ai problemi della vita.

Lasciamo parlare

i nostri occhi,

le nostre anime.

Entriamo in sintonia

con la Divina armonia.

Godiamoci la maestosità

e la bellezza dell’Universo.

Respiriamo un attimo d’eternità.

Commenti:

I tuoi versi Mario emanano i profumi della gioia e placano le inquietudini umane.
Ci offrono orizzonti senza confini.
La forza e la bellezza con cui ritrai il creato irrompono i cicli temporali della vita, offrendoci così momenti di estrema meraviglia scanditi da un tempo infinito.

Complimenti e che la tua prosperità d’animo possa riempire sempre più i nostri cuori.


Giovanna Daniele – responsabile recensioni Blog: progetto d’amore.

Gentilissimo sig. Mario,
quando leggo una poesia cerco sempre di “entrarci” dentro con tutti i sensi, per assaporarla e gustarla meglio.                                  La vostra poesia si presta bene a questo gioco perché con la fantasia si coinvolgono tutti e cinque i sensi: dall’udito che riesce ad “ascoltare le voci del creato”, alla vista che gode delle “meraviglie che Dio ci ha donato”, passando per il tatto che “abbraccia la candida luna”, fino all’olfatto che permette di “respirare un attimo di eternità”. Il tutto per poter gustare un sapore diverso della vita, non quello caotico di ogni giorno che rende amara l’esistenza con i problemi, ma la parte migliore che troppo spesso passa in secondo piano e rischia di cadere nell’oblio.Trovo che questo componimento sia un vero e proprio inno alla vita, un messaggio all’umanità per assaporare l’universo nella sua partepiù bella. Grazie per avermi ricordato che non esiste solo il male, ma che siamo circondati da tanta bellezza, dono di Dio.
Con affetto e stima,
Iolanda Della Monica

Finalmente mi sono potuta dedicare alla lettura della tua poesia delicata ma, allo stesso tempo, forte nell’invitare ognuno di noi a fermarsi anche solo per un attimo. Il tuo invito ci porta per mano e ci conduce tra le stelle scintillanti, la luna maliziosa e la luce divina. Libera l’animo e la mente facendoci godere quell’attimo di eternità e serenità che solo il Creato e Colui che ne è l’artefice ci sa donare.

Come sempre le tue liriche vanno dritte al cuore, lottando per rompere il ghiaccio che ancora attanaglia alcuni. Complimenti. Ad maiora

Maddalena De Fazio
Poesia meravigliosa…

Carla Barlese.


(Francesco Mulè)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!