Home » NEWS FUORI REGIONE » Bando del Comune di Statte per l’affidamento in gestione dell’ex discarica Santa Teresa

Bando del Comune di Statte per l’affidamento in gestione dell’ex discarica Santa Teresa

Statte. Un luogo che dopo la sua bonifica e la sua risistemazione infrastrutturale e di servizio, è pronto a rinascere nel segno dell’eco-sostenibilità.

La buona notizia arriva dal Comune di Statte e in particolar modo dall’Assessorato all’Ecologia e Ambiente retto da Vincenzo Chiarelli.

Il riferimento è all’ex discarica Santa Teresa che dopo aver assunto nel passato anche il compito di sito per il conferimento di rifiuti solidi urbani provenienti dall’area urbana del comune capoluogo, ora si candida a diventare uno dei polmoni verde della nostra provincia.

La scelta di realizzare lì una discarica era oltraggiosa – spiega l’assessore Chiarelli – specie se si tiene conto che l’area della Santa Teresa sorge in prossimità della Gravina di Mazzaracchio e in pieno Parco delle Gravine, e quindi in un contesto ambientale, naturalistico, storico e paesaggistico che merita tutela e rispetto.

Così il Comune di Statte, non nuovo a scelte di grande impegno ambientale, corre ai ripari pubblicando in questi giorni un disciplinare di gara per l’affidamento in concessione della gestione di quell’area ora completamente bonificata e attrezzata all’uso pubblico (recinzione, illuminazione interna ed esterna, impianto di irrigazione e antincendio – ndr).

L’amministrazione comunale sostiene la gestione della struttura attraverso la disponibilità di utilizzo dei locali presenti nel sito – spiega ancora Chiarelli – così come l’arredo dei locali e la fornitura di energia elettrica. Gli oneri di manutenzione e pulizia ordinaria e straordinaria dei locali e del verde – chiarisce ancora il responsabile dell’assessorato – saranno invece a carico del soggetto concessionario.

Cosa potrebbe nascere all’interno di quella che fu un’ex discarica?

Ci aspettiamo una risposta soprattutto da parte di associazioni o imprese private che intendano utilizzare queste aree per attività compatibili con la caratteristica naturalistica del sito – dice Vincenzo Chiarelli – avremo ottenuto così un doppio risultato: contribuire alla nascita di nuove attività e aver preservato un sito di grande interesse anche dalla piaga del vandalismo e degli incendi dolosi che come ogni anno si ripresentano minacciosamente sul nostro territorio.

Il disciplinare di gara per l’affidamento in gestione del sito di Santa Teresa è disponibile sul sito del Comune di Statte (www.comunedistatte.gov.it) . Il termine per la presentazione delle offerte scade il prossimo 23 luglio 2012.

Nella foto l’assessore Vincenzo Chiarelli.
(N.B.)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!