Home » MUSICA » Ave Crux – Concerto della Passione alla Parrocchia San Domenico

Ave Crux – Concerto della Passione alla Parrocchia San Domenico

Castellaneta. La sezione musicale Anspi Oratorio San Domenico di Castellaneta organizza il Concerto Ave Crux, 14a edizione del Concerto della Passione alla parrocchia San Domenico, alle ore 20,30 di domenica 17 aprile, la domenica delle Palme, presso la chiesa San Domenico di Castellaneta, eseguito dall’Ensemble di Fiati Don Bosco con canti eseguiti dalla Schola Cantorum San Domenico diretti dal M° Domenico Petrella, con Daniela Lospinuso al pianoforte.

Il programma spazierà fra brani strumentali e corali con accompagnamento strumentale ed a cappella, e si aprirà con un brano tratto da “Amleto” di S. Calò (marcia funebre, elaborazione Vittorio Manente) per proseguire con “E venne il giorno…” di A. Parisi, “Marcia Funebre” (2° tempo della sonata n. 2 op. 35 per pianoforte di F. Chopin, “Anima di Cristo” di G. Bonelli, “Sarabanda in re minore” di G.F. Haendel (elaborazione Domenico Petrella), “So che sei qui” di M.T. Henderson, “Mater Jubilae” di Schiavazzi – Meloni (elaborazione Domenico Petrella), per finire con “Inno funebre” di G. Cacace nella trascrizione del M° Giovanni Cassano.

Non mancheranno, infine, momenti di riflessione e commento, grazie anche alla presentazione della serata da parte del noto artista e scrittore Fabio Salvatore.

“Ave Crux” è il titolo che gli organizzatori ed il parroco hanno inteso dare all’evento: “Un modo – spiega il parroco don Franco Alfarano – di riconoscere e contemplare la centralità della croce nelle iniziative della parrocchia e dell’oratorio, nello sviluppo ispirato dell’arte e della cultura, nella vita di ogni cristiano, l’attualità della Pasqua: il mistero della passione, morte e risurrezione del Signore non è solo un fatto della storia passata, ma è anche un avvenimento per l’oggi di ogni uomo e a cui tutti possono attingere per avere in dono la vita. Cristo risorto da morte è il Vivente. Dalla contemplazione si è condotti alla pratica della vita: perché lo sguardo attento allo svolgersi del mistero della salvezza è autentico nella misura in cui ciascuno percorre, nella propria esistenza quotidiana, il passaggio dal peccato alla grazia, dalla lontananza da Dio alla vicinanza con Dio, dalla mediocrità alla santità”.

L’Ensemble di Fiati Don Bosco è composto dalla flautista Paola Narraccio, dai clarinettisti Sib Rocco Cetera, Davide D’Onofrio, Andrea Di Fonzo, Francesca Mancini e Marica Rocci, dal sassofonisti Antonella Paradiso (soprano), Francesco Garzone, Angelo Borracci e Francesco Marzano (contralto), Davide Matera (tenore), dai corni Mib Luigi Notarfrancesco e Roberto Alemanno, dal flicorno soprano Sib Giuseppe Altimare, dalla tromba Sib Francesco Curione, dal flicorno basso sib Claudio Cammalleri, dal tuba  Giovanni Casamassima, dai timpani Nicola Calò, dalle percussioni di Pasquale Calò, Rocco Girardi e Gabriele Graniello e dalla pianista Daniela Lospinuso.

Della Schola Cantorum San Domenico vi fanno parte i soprani Merirosa Caputo, Anna Galatone, Stefania Gubitosa, Grazia Loforese, Agnese Mutasci, Lella Nardò, Federica Notarfrancesco, Francesca Scio e Angela Ripa, i contralti Maria Antonicelli, Valentina Di Girolamo, Teresa Di Lorenzo, Danila Rocci, Marica Rocci, Gigliola Dimo e Sara De Carne, i tenori Graziano Di Pippa, Andrea Fortunato, Gianluca Saracista, Domenico Tanzarella, Vittorio Tamburrano, Giovanni Comes, Eugenio Caiati e Stefano Specchi. Info: 099.8491067 oppure GiganteComunicazione tel. 099.8446286; Franco Gigante cell. 320.9732857.
(N.B.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!