Home » NEWS FUORI REGIONE » Assemini (CA). Successo per la manifestazione “Poesipittura”

Assemini (CA). Successo per la manifestazione “Poesipittura”

Assemini (CA). A cura dell’organizzatrice e direttore artistico, dott.ssa Laura Ficco,  la manifestazione culturale “PoesiPittura” ha registrato nei giorni scorsi un trionfale successo di critica e di pubblico. Sentiti ringraziamenti a tutti gli intervenuti da parte  dell’organizzatrice. Con Laura Ficco, poeta, scrittrice e pittrice, hanno collaborato validi artisti: Tino Cavagnoli, Selly Selen Cinus, Giorgio Melis, Mauro Pani, Luigi Porrà e Orlando Tocco.

Molto soddisfatta la Ficco per aver presentato per la prima volta in Sardegna una manifestazione di poesia e arte pittorica che non è stata una classica mostra di quadri, ma un connubio che ha visto l’arte pittorico/poetica fondersi in un assolo, dove si dona la parola alla pittura e il colore-immagine alla poesia.

“La Poesipittura, nuovo linguaggio d’arte del ventunesimo secolo, viene a considerarsi uno dei movimenti artistici letterari più importanti del nuovo secolo, appena iniziato, sorto a Ceppaloni (BN), antica terra Sannita, grazie al poeta Giovanni Barone e alla poeta Francesca Barone. Subito accolto con un eccezionale gradimento da parte dei numerosi fruitori e dei più autorevoli consensi di critici di tutto il mondo dell’arte”. Così, in un breve cenno sulla sulla genesi del genere artistico, la poeta Laura Ficco.

Che aggiunge: “I poetipittori ci hanno trasportato nel loro mondo con la descrizione dell’amore sublime; attraverso le loro meravigliose sognanti liriche hanno voluto esprimere, in modo chiaro e delicato, una sorta di musicalità con frasi morbide che sortiscono un piacevole effetto vibrazionale. Col loro tocco gentile assemblano in modo efficace un contenuto interessante e stimolante attraverso pittura e componimento che diventano coinvolgenti e chiari nell’immediatezza, una fruizione tenera, dove la pittura si esalta e strugge al tempo stesso nella descrizione di vissuti emozionali e speranze impresse direttamente sulla tela. Una silloge poetica il cui tema principale si evince dal titolo e si snoda attraverso un percorso che racconta sentimenti di vario tipo. In essa si connotano sogni, desideri, emozioni e sensazioni che esaltano il piacere di una lettura fluida e scorrevole. Il segreto della Poesipittura sta nel linguaggio dell’arte come mezzo di comunicazione, nel contempo la poesia è la massima espressione artistica, nel totale assorbimento del pensiero che diventa materia e si trasforma in opera d’arte. Il pensiero più profondo che nasce da dentro viene espresso sulla tela”.

Proseguendo nel discorso, così conclude: “Da sempre l’estro umano, in ogni epoca della storia, ha voluto lasciare traccia del proprio passaggio ed è a motivo di ciò che sono giunte a noi opere di immenso ed inestimabile valore, patrimonio indiscusso, appartenente ormai all’intera umanità. Nello specifico la Poesipittura rappresenta una duplice concezione dell’arte, un pregevole risultato della somma di due discipline, fondamentalmente costitutive quali la pittura e la poesia che viene concentrata graficamente in un dipinto per accompagnare un’opera che illustra, mediante diverse tecniche pittoriche, il medesimo tema.

S’incomincia a parlare seriamente di questa nuova ‘forma’ tanto che diventano parte integrante della Poesipittura. I poetipittori, così chiamati, si rendono conto che entrambe le arti, poesia e pittura, utilizzano un linguaggio nuovo che, senza accorgersene, li porta a stravolgere il mondo dell’arte”.

In Italia, prima, ma, subito dopo, in Europa si fondano nuovi gruppi; infatti artisti come Gino Tardivo e Anna Newrocka si prodigano per affermare il movimento. Il primo fonda in Germania il sito di poesipittura internazionale, mentre Newrocka fonda in Polonia il gruppo Poesipittura Polka. Intanto oltre oceano nascono i primi gruppi in Argentina, Brasile, Stati Uniti e, di recente, anche in Colombia.

Laura Ficco ringrazia, infine, per la loro presenza il sindaco del Comune di Assemini, Mario Puddu e l’assessora alla Cultura, Jessica Mostallino che hanno creduto, con la loro presenza, all’evento artistico/culturale; un particolare ringraziamento va anche ‘all’amico’ della cultura, Eros Batzella, che ha ospitato tutti i presenti nel suo ‘Fly Hotel’.
(Francesco Mulè)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!