Home » NEWS FUORI REGIONE » Artisti da tutto il mondo alla Cascina Germoglio di Verdello dal 21 al 28 settembre per il primo simposio d’arte internazionale “L’asino e la luna”

Artisti da tutto il mondo alla Cascina Germoglio di Verdello dal 21 al 28 settembre per il primo simposio d’arte internazionale “L’asino e la luna”

Verdello (Bergamo). Primo simposio d’arte internazionale intitolato “L’asino e la luna”. Si terrà presso la Fondazione Emilia Bosis (Cascina Germoglio) di Verdello dal 21 al 28 settembre e vi partecipano 17 (diciassette) artisti provenienti da diverse nazionalità: Juan Danna (Argentina), Margot Paris (Canada), Marco Esteban Cavallaro (Cile); Maximilian Fliessbach – Susanne Muller – Christel Andrea Steier e Dorothea Fleiss (Germania), Tony White (Inghilterra/Francia), Vasile Tolan e Carmen Bayer  (Romania); Blake Brasher (Stati Uniti). E gli italiani: Roberto Gianinetti, Marisa Cortese, Antonella Prota Giurleo, Vera Lobascio,  Tegi Canfari e Barbara Eletta Camoni. 

In quest’occasione gli artisti, coordinati dalla curatrice Prof.ssa Marisa Cortese, soggiorneranno una settimana presso la Cascina Germoglio per rielaborare artisticamente la canzone dal titolo “L’asino e la luna”, scritta dal cantautore Agostino Celti.

Il simposio d’arte non è un concorso e ha la finalità di dare forma artistica al testo di una canzone, esplorando innumerevoli tecniche artistiche, comunicative ed espressive.

Nella settimana dal 21 al 28 settembre gli artisti che hanno aderito e sopra citati, provenienti da tutto il mondo, soggiorneranno presso la Cascina Germoglio condividendo con gli ospiti i momenti di comunità nella realizzazione delle creazioni personali che saranno presentate ed esposte nella serata finale.

Il Simposio terminerà con un’asta benefica e con il concerto di Agostino Celti presso il “Teatro Stalla”, un’innovativa struttura “in cui prende vita un magico rapporto con la natura e gli animali sviluppando un’acuta riflessione sulla comunicazione non verbale: ascoltare e collaborare con gli animali, soprattutto artisticamente, significherà apprendere il loro linguaggio antico e segreto, per dare voce al linguaggio del corpo e al potere dell’empatia.

Il ricavato dell’asta andrà a favore delle attività educative della Fondazione Emilia Bosis, un organismo istituzionale no profit che, raccogliendo l’eredità storica e culturale della Comunità Logos dell’ex Ospedale Neuro-psichiatrico di Bergamo, è delegata a occuparsi direttamente delle persone che soffrono a causa di disturbi mentali con una metodologia sperimentale che avvicina l’uomo alla natura e agli animali.

Mentre nella prima fase la canzone prende la forma artistica, nella seconda, che partirà con la conclusione del Simposio, il testo diventerà musica: prenderà vita un concorso nazionale aperto ai musicisti che avranno il compito di rielaborare con sonorità e arrangiamenti diversi il testo della canzone originale. Il tutto si finirà con la realizzazione di un concerto finale previsto per la primavera del 2015, cui saranno ammessi i 10 (dieci) artisti classificati, selezionati da una giuria di settore.

E’ online il sito del progetto www.lasinoelaluna.com

Per ogni informazione, sull’organizzazione, interviste, accrediti o altro rivolgersi all’addetto stampa Mauro Caldera – Tel. 3478289962; e-mail:

maurocalderapress@gmail.com

Nelle foto: L’asino e la luna; il “Teatro Stalla”; Agostino Celti al pianoforte.
(Nino Bellinvia)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!