Home » LA POSTA, NEWS FUORI REGIONE » Barcellona Pozzo di Gotto. Cerimonia in ricordo di Graziella Recupero che 63 anni fa, a soli 19anni, è stata vittima di femminicidio

Barcellona Pozzo di Gotto. Cerimonia in ricordo di Graziella Recupero che 63 anni fa, a soli 19anni, è stata vittima di femminicidio

Barcellona Pozzo di Gotto. Cerimonia in memoria di Graziella Recupero che 63 anni fa, a soli 19, è stata vittima di femminicidio. Sarà inaugurata sabato 28 Settembre la targa dedicata a Graziella Recupero, giovane donna barcellonese, vittima di femminicidio a soli 19 anni il 26 giugno di 63 anni fa.

La cerimonia si terrà alle 17 nel piazzale ubicato all’incrocio tra Via Statale Sant’Antonino e la Via Medici, nella zona in cui avvenne l’aggressione mortale alla giovanissima studentessa. Dopo i saluti istituzionali, ci sarà la svelatura e la benedizione della targa.

L’Amministrazione Comunale di Barcellona Pozzo di Gotto ed in particolare l’assessore ai servizi demografici Antonio Raimondo, ha accolto la proposta a firma del dottor Giuseppe Iacono, past President del Lions Club Barcellona Pozzo di Gotto, formalizzando la compartecipazione all’iniziativa.

La triste vicenda di Graziella Recupero, aggredita e colpita a morte 63 anni fa, è stata riportata in primo piano, dopo anni di silenzio, dal romanzo “Una rosa bianca”, a cura di Flaviana Gullì e Gaetano Mercadante.

E’ proprio nella consapevolezza del valore del ricordo, monito per le presenti e future generazioni rispetto al fenomeno della violenza di genere, che il “Lions Club Barcellona Pozzo di Gotto”, d’accordo con i familiari di Graziella, ha donato una targa su stele a ricordo di quel tragico momento che ha segnato la storia della città del Longano.

L’Amministrazione Comunale di Barcellona Pozzo di Gotto, Assessorato ai Servizi Demografici, rappresentato dall’Assessore protempore Avv. Antonio Raimondo, con Delibera di G.M. n. 254 del 18 settembre u.s., nell’accogliere la nota di proposta a firma del Dottor Giuseppe Iacono, già Presidente dell’Associazione “Lions Club Barcellona Pozzo di Gotto”, ha formalizzato la compartecipazione all’iniziativa dedicata a Graziella Recupero, giovane donna barcellonese, vittima di femminicidio a soli 19 anni.

La triste vicenda si collega al deplorevole fenomeno della violenza di genere, caratterizzato da sempre più frequenti episodi di inaudita gravità ed efferatezza e che, purtroppo, allo stato non è in remissione, sebbene rilevanti obiettivi siano stati raggiunti lungo il complesso percorso di prevenzione ed assistenza ai soggetti in condizione di fragilità e disagio sociale.

A Graziella Recupero, aggredita e colpita a morte 63 anni fa, di recente è stato dedicato il romanzo “Una rosa bianca”, a cura di Flaviana Gullì e Gaetano Mercadante.

E’ proprio nella consapevolezza del valore del ricordo, monito per le presenti e future generazioni, che l’Associazione “Lions Club Barcellona Pozzo di Gotto”, d’accordo con i familiari della Concittadina, ha donato una targa su stele a ricordo, che sarà collocata nel piccolo piazzale ubicato tra la Via Statale S.Antonino e la Via Medici.

Giorno 28 Settembre è prevista una cerimonia riservata in memoria della giovane che seguirà la seguente programmazione:

  • h. 17,00 ritrovo partecipanti presso il piazzale ubicato all’incrocio tra Via Statale S. Antonino e la Via Medici, seguiranno saluti istituzionali, svelatura e benedizione della targa.

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE                           

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!