Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Appuntamento con le puntate dal 10 al 14 marzo del super format radio “Il Re del Gancio” ideato e brillantemente condotto da Giancarlo Passarella

Appuntamento con le puntate dal 10 al 14 marzo del super format radio “Il Re del Gancio” ideato e brillantemente condotto da Giancarlo Passarella

Firenze. Nuovi appuntamenti con “Il Re Gancio”, il programma ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella. Format da tanto tempo diventato uno dei programmi più richiesti in Italia e ora anche all’estero dalle piccole radio che lo trasmettono quotidianamente. E’ autoprodotto e registrato alla grande da Passarella per aiutare non solo le piccole radio, ma tutti i giovani artisti italiani (non è loro chiesto assolutamente nulla) che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Show quotidiano di Giancarlo Passarella che è stato il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi… Una voce storica dell’emittenza nazionale che oggi raggiunge ogni piccola emittente italiana, dando voce al nuovo che avanza. Ecco le puntate dal 10 al 14 marzo 2014.

Lunedì 10 marzo ascoltiamo come primo brano “Heart of Gold”, una rara versione live del cantautore canadese Neil Young (suona chitarra, armonica a bocca e pianoforte) che Passarella definisce dei cantori della poesia rock prestata alla musica che, come alla fine degli anni ’60, anche oggi comunica emozioni e si batte per le sue battaglie politiche. Ha inciso 37 album, l’ultimo dei quali è “Psychedelic Pill” del 2012. Autore, fra l’altro, delle colonne sonore “Journey Through the Past”, “Where the Buffalo Roam”, “Philadelphia”, “Dead Man”.

Il secondo brano che si ascolta è “Arianna” dei fiorentini Rio Mezzanino. Il brano è tratto dal cd “Economy with upgrade”, pubblicato da Danza Cosmica nel 2008. Sempre nel 2008 il gruppo ha anche realizzato lo spettacolo “The Sky Underground. Songs for the living and the dead” con la regia e montaggio di Andrea Montagnani e Dimitri Chimenti.

Nel 2010 ha prodotto l’EP “Together to get out”, il videoclip dal singolo “Sleep toge-ther” (regia Alessandra Gori, fotografia Michele Nassuato) e il film-documentario “Cancelli di fumo” (regia Francesco Bussalai, premiato al Tekfestival 2010 di Roma) con la colonna sonora dei Rio Mezzanino.

La musica dei Rio Mezzanino “risuona” anche attraverso alcune pagine dei romanzi “Nero ri-flesso” (2009) e “Dopotutto” (2010) scritti da Elias Mandreu e pubblicati da Il Maestrale. Ultimo album “Love is a Radio” (2012). Componenti: Antonio Bacchiddu (vocals), Federica Fabbri (guitars & vocals), Leonardo Baggiani (bass & vocals), Orietta Giunti (drums & vocals) e Giuseppe Viesti (percussions).

Primo brano di martedì 11 marzo è “Mother” di Roger Waters & Sinaed O’Connor. La canzone è contenuta nell’album “The Wall” pubblicato nel 1979. Nel 1990 per celebrare la caduta del muro di Berlino, la mente dei Pink Floyd eseguì “The Wall” come una suite, chiamando per ogni canzone gli artisti che riteneva più sensibili a raccontare quella sua esperienza di vita. Una cover di questa canzone è presente nell’album tributo ai Pink FloydA Fair Forgery of Pink Floyd”.

Titolo del secondo brano “A metà”. E’ del trio milanese Organica (prodotto dalla One E Music), formatosi nell’aprile 2003 dall’incontro casuale di Alessandro Pisacano (voce e chitarra) con Attilio Scala (basso) e Donato scotto di Monaco (batteria) durante una jam in una sala prove di Milano. Su un palco sono una potenza e questo cd singolo ne offre un assaggio, anche perché ben masterizzato allo Sterling Sound di New York. Il relativo videoclip è verace, post decadente, grintoso.

Primo brano di mercoledì 12 marzo è “Touch me” della cantante e modella britannica Samantha Fox, passata dalle copertine ai dischi, dalle serate live ai calendari. La Fox era famosa negli anni 80 con questo singolo “Touch Me” (I Want Your Body) che raggiunse le vette delle classifiche in Gran Bretagna, Stati Uniti, Svezia e Australia. A questo singolo ne hanno fatto seguito altri trenta, l’ultimo (2013) s’intitola “M3”.

Secondo brano è “L’uomo che fermò il tempo” di Pippo e i suoi Pinguini Polari. La band fiorentina fa un originale progressive ska rock, temprato da oltre un centinaio di concerti in tutta Italia, suonando anche di spalla a Roy Paci e i Bad Manners. Sul palco si presentano quasi in una decina… una orchestra con tanto di fiati! “Per caso o per voglia” è il titolo di un loro cd. “Credere che, capire che” è invece il titolo del loro nuovo video.

“Rios de palabras” dei Jalisse è il primo brano in scaletta giovedì 13 marzo. Passarella fa un elogio ai Jalisse (Fabio Ricci di Roma e Alessandra Drusian di Oderzo) per la loro costante attività verso il sociale. Nel 1997 con “Fiumi di Parole” hanno vinto il Festival di Sanremo: quel loro celebre brano é qui presentato da Giancarlo Passarella in versione spagnola. E’ stato il terzo singolo del duo che prima aveva inciso “Vico” e “Liberami”. A “Fiumi di parole” hanno fatto seguito i singoli: “Luce e pane”, “I’ll Fly”, “6 desiderio”, “Un giorno a Napoli”, “Siamo ancora qui”. “Non voglio lavorare”, “No quiero trabajar”, “Ritornerà il futuro”, “Tra rose e cielo”, “E se torna la voce” e “Dove sei”.

Secondo brano “Catch a dream” di The Chimps di Siracusa. Indie rock post Cure ed anche pre Franz Ferdinand, ma la loro indubbia originalità li presenta anche molto Television e Talking Heads. Nel 2012 è uscito l’ultimo ep intitolato “Right at your door” che contiene il remake della celebre “Space Oddity”. Formazione: Alex Graziano (voce), 
Alberto Fortuna (batteria), 
Andrea Garro (chitarra), 
Alessandro Piccione (chitarra), 
Andrea Piccione (basso).

Venerdì 14 marzo Passarella ci presenta come primo brano “Why Worry” di Art Garfunkel. Celebre brano ammaliante della produzione d’oro dei Dire Straits con Mark Knopfler, qui riproposto in una versione ancora più struggente e intima da Garfunkel, senza Paul Simon con cui ha costituito quel celebre sodalizio che era Simon & Garfunkel.

Secondo e ultimo brano della settimana è “Oggettivamente” degli Audiomatica  di Roma. La band capitolina ha all’attivo due cd: il primo è “Controfase” pubblicato da U.d.U. Records e il secondo “Olio su tela” per la Orange Park Records, da cui è stato tratto anche un videoclip, ovviamente su questo brano “Oggettivamente”, una vera hit radiofonica. Nuova formazione: Gabriele Giorgi (voce, synth, tastiere), Marco Girolamini (basso, cori), Andrea “Zacco” Zacchìa (chitarra, cori), Giovanni “Bozu” De Luca (batteria).


Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto RioMezzanino, Organica, Pippo e i suoi Pinguini Polari, The Chimps e Audiomatica nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella a Cinevox Contest 2012; copertina del libro di Valerio Ducato “I Jalisse che fine hanno fatto?”; copertina album “Controfase” pubblicato da U.d.U. Records.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!