Applicazione del tributo sui rifiuti e sui servizi. Il sindaco di Massafra ha assicurato un regolamento comunale ha come criteri predominanti l’equità e la ponderatezza

Scritto da Redazione Il 15 novembre 2013 @ 17:07 Nella categoria NEWS FUORI REGIONE

Massafra. “Alla fine gli impegni non sono stati disattesi”. Questo il commento del sindaco Tamburrano, dopo aver tracciato un bilancio di quanto fatto per la “TARES – TARSU”.

Il sindaco sottolinea come, dopo un lavoro costante, è stato assicurato un Regolamento Comunale per l’Applicazione del Tributo sui “Rifiuti e sui Servizi” che ha come criteri predominanti l’equità e la ponderatezza.

In sostanza – continua Tamburrano – tutti sono chiamati a versare il proprio e giusto contributo, mentre, consapevoli anche del critico momento economico attraversato dall’intero Paese, si è andati incontro, con riduzioni ed esenzioni, a tanti cittadini che occupano categorie particolari come i meno abbienti o coloro che possiedono abitazioni adibite ad uso stagionale o discontinuo.

Il sindaco, nel corso della seduta di Consiglio Comunale dello scorso 29 ottobre nella quale furono approvati all’unanimità i criteri per l’esenzione del pagamento della TARES, si soffermò su chi vive in condizioni di grave disagio socio-economico:  esenzione del 100% o riduzione del 30% per le utenze domestiche occupate direttamente da persone sole o riunite in nuclei familiari in possesso di alcuni requisiti, tra i quali l’indicatore ISEE, il possesso dell’unità abitativa con  particolare categoria catastale, o che versino in condizione di grave disagio sociale.

L’invito che rivolge il primo cittadino è quello di visionare con attenzione il Regolamento Comunale TARES e verificare se la propria posizione prevede delle agevolazioni o esenzioni nel versamento del tributo.

Ben 400 mila euro di risorse comunali – ha dichiarato il sindaco – sono state impegnate per diminuire la tassazione in capo ai cittadini ed il nostro impegno continuerà nell’ottica del “pagare tutti per pagare meno”, sempre tenendo presente l’equità e la “modulazione fiscale”. Rimanendo in tema di TARES, tra non molte difficoltà stiamo ottimizzando il servizio di raccolta rifiuti, in considerazione dell’espansione del territorio comunale, ed “allargando” quella “differenziata”. Ovviamente – conclude il sindaco -  la collaborazione di tutta la cittadinanza  diventa fondamentale.

Nella foto il sindaco di Massafra Martino Tamburrano.
(N.B.)


Articolo pubblicato da: LIGURIA 2000 NEWS

URL dell'articolo: http://www.liguria2000news.com/applicazione-del-tributo-sui-rifiuti-e-sui-servizi-il-sindaco-di-massafra-ha-assicurato-un-regolamento-comunale-ha-come-criteri-predominanti-l%e2%80%99equita-e-la-ponderatezza.html

Copyright © 2007-2019 Liguria 2000 News 'Testata giornalistica telematica di informazione'