Home » NEWS FUORI REGIONE » Antonio Ingroia con Libera, analizza i cambiamenti della mafia, partendo dall’eredità di Falcone e Borsellino

Antonio Ingroia con Libera, analizza i cambiamenti della mafia, partendo dall’eredità di Falcone e Borsellino

Mottola (Ta). Un’esperienza ben condivisa dalla comunità e, sicuramente, da ripetere, quella messa in campo dal locale presidio di Libera. Il primo appuntamento con “Book&Blues – Caffè con l’autore” si è tenuto al Blues Café dei fratelli Massimiliano e Gino Scriboni. Un ambiente più che raffinato, nel quale l’ex magistrato Antonio Ingroia, avvalendosi delle domande postegli da Marica Todaro, ha potuto illustrare quelli che sono i contenuti di Vent’anni contro, di cui è autore, insieme a Gian Carlo Caselli, alla guida della Procura di Palermo dal 1993 al 1999.

Curato dal giornalista Maurizio De Luca, scomparso di recente, Vent’anni contro vuole essere un’amara riflessione sull’esperienza esistenziale e professionale dei due ex magistrati: si sono impegnati insieme contro la mafia, per un’Italia più libera, capace di trovare giustizia alle due stragi di Capaci e di via D’Amelio.

Il risultato? ‹‹Ci siamo scontrati contro un Paese – ha detto Ingroia – in cui esiste il compromesso col potere mafioso, la convivenza con la mafia, la corruzione››. Duro, poi, l’attacco a quello che, in questi ultimi vent’anni, è stato il ruolo della politica: ‹‹All’inizio – ha ammesso Ingroia – ho creduto nella buona fede di quella politica, che, all’indomani delle stragi di Capaci e Via D’Amelio, si dichiarava solidale con la magistratura, facendo fronte comune contro la mafia. Solo dopo, ho capito che quell’impegno antimafia non nasceva da un senso di responsabilità o da un senso di colpa, ma dal timore di diventare i bersagli dei propri alleati››.

Un cenno anche a quello che è stato ed è il ruolo dei pentiti nelle indagini.‹‹Preferisco chiamarli collaboratori di giustizia – ha detto l’ex magistrato – perché il termine ‘pentito’ evoca ravvedimenti etico – morali, che, il più delle volte, non esistono. Si tratta di criminali, che, fatte le opportune valutazioni, decidono di collaborare con lo Stato, per usufruire di sconti della pena. Ovviamente, ogni rivelazione va verificata con rigore scientifico. Tuttavia, senza collaboratori di giustizia, ci sarebbero, tuttora, numerose impunità mafiose. Lo stesso maxi processo di Falcone – Borsellino non ci sarebbe stato senza la collaborazione di Tommaso Buscetta››.

Ingroia ha, poi, dedicato alcuni minuti nel tracciare il diverso profilo che la mafia attuale ha assunto rispetto a quella passata. ‹‹La stagione dei Corleonesi era la stagione dello ‘stragismo’: la mafia usava la violenza, le stragi per pesare nella costruzione di una trattativa e di nuovi equilibri con la politica. Oggi, esiste la mafia finanziaria, ben mimetizzata, invisibile e, quindi, capace di radicarsi, in territori ben lontani da quelli di origine››.

Di fronte a questa nuova tipologia della mafia, la magistratura sembra quasi disarmata. In questo nuovo scenario, per l’ex magistrato Ingroia, ‹‹i nuovi nemici dei magistrati non sono nella mafia, ma nella politica ovvero in quella classe dirigente, disposta a convivere con la nuova mafia finanziaria››.

Con amarezza, Ingroia ha, infine, alluso a quella che è la vera eredità, lasciata da Falcone e Borsellino: ‹Un patrimonio professionale e, soprattutto, etico, in parte disperso, non preservato in questi ultimi vent’anni, che si racchiude in un’unica parola: ‘intransigenza etica’. Il vero problema dell’Italia è l’eccessiva tolleranza, che ha portato gli Italiani non solo a subire, ma anche ad accettare la mafia, con rassegnazione ed omertà. Borsellino e Falcone erano intransigenti››.

Nella foto, un momento dell’incontro
(Maria Florenzio)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!