Home » MUSICA, SAVONA » Annalisa Scarrone ad Albenga dai Fieui di caruggi per “E ghe mettu a firma”

Annalisa Scarrone ad Albenga dai Fieui di caruggi per “E ghe mettu a firma”

Albenga. Annalisa Scarrone in visita ad Albenga. Una sorpresa di Natale con un paio di giorni di ritardo, quella che la celebre cantautrice italiana, vincitrice del premio della critica di “Amici di Maria De Filippi”, ha deciso di fare alla città delle Torri. Domani, venerdì 28 dicembre, la star di origine savonese cresciuta a Carcare, farà visita alla cantina dei “Fieui di caruggi” per partecipare alla tradizionale firma della piastrella per “E ghe mettu a firma”.

Alle ore 17 sarà in vico del Collegio, nel centro storico, per incontrare i suoi fans e porre la sua firma sul famoso muretto dei Fieui di caruggi, quindi, dopo il consueto aperitivo nella cantina degli artisti di Dino Vio, sarà l’ospite di eccezione della cerimonia di inaugurazione della nuova scuola di canto dell’artista Danila Satragno.

ANNALISA SCARRONE (biografia tratta dal sito ufficiale)

Nata a Savona il 5 agosto 1985 (Leone), Annalisa inizia a studiare chitarra classica all’età di 6 anni e flauto traverso a 16 anni. «A 13 anni ho trovato la mia dimensione nel canto grazie a Danila Satragno, vocal coach e corista e fisarmonicista nell’ultimo tour di Fabrizio De Andrè, che mi ha insegnato la tecnica vocale e a suonare il pianoforte come strumento didattico». Negli ascolti giovanili di Annalisa già si intuiva il suo gusto raffinato. «Sono cresciuta con il mito di Mina: “Se telefonando” è stata la colonna sonora della mia infanzia. Successivamente mi sono avventurata in Joni Mitchell, Depeche Mode, Sigur Ros, Muse, Coldplay, Radiohead, Fabrizio De André e pure Madonna. Mi piace moltissimo Björk, anche se gli ultimi lavori sono parecchio sperimentali. Mi appassionano anche i libri: leggo tantissimo, da teenager soprattutto Baricco».

Annalisa Scarrone è laureata in fisica con tesi sulla pompa di calore geotermica. «Ho mancato il 110 e lode, seppure non di molto, perché ero già piacevolmente distratta dalla musica. Grazie alle conoscenze di Danila ho suonato con tanti musicisti: duo, trio, quartetto, band… ogni occasione era buona per salire sul palco. Ho cantato di tutto: rock, pop, metal, jazz, cover, inediti… È stata una “palestra” davvero formativa». A cavallo fra il 2010 e il 2011 Annalisa torna a “scuola”. Partecipa alla decima edizione di “Amici”: arriva in finale e si aggiudica il Premio della Critica. «Mi ricordo i duetti con Fiorella Mannoia, Mario Biondi, Alessandra Amoroso e perfino Christian De Sica. Tutte esperienze indimenticabili che mi hanno aiutata a maturare, ma l’emozione più forte l’ho provata quando ho cantato un medley di “Quello che le donne non dicono” e “Notti di maggio” con la Mannoia, uno dei miei punti di riferimento più importanti. Mi onora che Fiorella abbia detto che ci teneva a cantare proprio con me»

Il 4 marzo 2011 Annalisa Scarrone pubblica il primo album “Nali” con 8 canzoni inedite, fra cui “Solo” scritta dalla stessa Annalisa, più la cover “Mi sei scoppiato dentro il cuore” di Mina. Prodotto da Dado Parisini, è un disco pop con impronta brit, accenti elettronici ed eleganti atmosfere volutamente retrò in qualche brano. La versione digitale di “Nali” conquista il web: in un solo giorno arriva fino alla seconda posizione della classifica di iTunes. L’esordiente Annalisa vive un 2011 con ritmi da popstar: tanti viaggi, incontri con i fans, le ospitate in radio e in televisione. Prima del tour estivo di “Amici” («Favolosa la Notte Rosa di Riccione: c’era una folla imbarazzante») a fine maggio prova il brivido di esibirsi all’Arena di Verona e venire premiata per il disco di platino dell’album “Nali” ai Wind Music Awards. Un altro riconoscimento importante arriva dal sito Rockol.it, che giudica “Diamante lei e luce lui” il miglior videoclip italiano nella categoria emergenti. «Fra i ricordi più emozionanti del 2011 conservo anche la partecipazione al Festival O’Scià organizzato da Claudio Baglioni a Lampedusa. Mi sembrava un sogno interpretare “Cuore di aliante” con Baglioni ed essere sullo stesso palco con la PFM che cantava “Il Pescatore” e “Bocca di Rosa” di Fabrizio De André». Il 27 marzo 2012 Annalisa pubblica il secondo album “Mentre tutto cambia”.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!