Home » NEWS FUORI REGIONE » Anche Palagianello avrà la sezione autonoma dell’Era Protezione Civile

Anche Palagianello avrà la sezione autonoma dell’Era Protezione Civile

Palagianello (Ta). Non sarà più succursale della sede locale di Mottola, ma anche l’Era Protezione Civile di Palagianello, a giorni, diventerà autonoma, forte dell’esperienza dei suoi volontari, impegnati, con spirito di servizio sul territorio.

Ad annunciarlo, lunedì sera, nel castello “Caracciolo”, il sindaco Michele Labalestra, durante la cerimonia di consegna del testo della Costituzione ai 73 giovani, 34 ragazzi e 39 ragazze, che hanno raggiunto la maggiore età.

L’occasione è stata colta dal primo cittadino, proprio durante la consegna di un attestato di merito a Fabrizio Tisci, presidente Era Palagianello, che, il 21 luglio scorso, durante un incendio nella zona balneare di Torre Colimena (Manduria), con coraggio e senza esitazione alcuna, ha tratto in salvo un bambino di quattro anni. Riconoscimenti anche ai cittadini Giuseppe Mastropaolo, Pasquale Labalestra, Vito Mannaro, Luigi Laiola e Saverio Gallo, che, in maniera gratuita e volontaria, si mettono al servizio della comunità. L’istituto comprensivo “Marconi” ristrutturato e la locomotiva, posizionata dalla famiglia Cassandro, in piazza Giovanni Paolo II, solo per citare alcuni esempi, portano, anche le loro firme.

L’Amministrazione Comunale ha anche voluto premiare Francesco Bruno, podista affermato. Tra le sue ultime imprese, la 24 ore, circa 170 chilometri di percorso, che si tiene a Putignano. Una targa anche all’Asd “San Giovanni Bosco”, grazie alla quale, il Corripuglia, il prossimo anno, farà tappa a Palagianello. A ritirarla, il presidente Claudio Notarangelo, affiancato da molti dei suoi atleti. “Ogni traguardo – ha detto – non è una vittoria per chi lo taglia, ma una scommessa vinta per l’intera squadra”.

La cerimonia è servita anche per celebrare le intelligenze locali ovvero gli studenti palagianellesi più meritevoli. A premiarli, il sindaco Labalestra, l’assessore alle Politiche Giovanili Adelaide Galante, il vicesindaco Maria Rosaria Borracci, l’assessore Carmelo Mappa ed il presidente del Consiglio Comunale Vito D’Aniello, con la collaborazione della responsabile dell’Ufficio Cultura, Carmela Barbitta.

Due, i diplomati con 100 al “Lentini – Einstein” di Mottola, Lucrezia Cavaliere e Maria De Carlo, alle quali sono state consegnate una litografia raffigurante Palagianello e un cd traduttore multilingue.

Sette, i licenziati della terza media dell’istituto comprensivo “Marconi”, con 10 e 10 e lode, ai quali è stato consegnato il dizionario della lingua italiana ed il cd: Vincenzo Antonacci, Emanuele Colavito, Alessandro Gasparre, Mary Lippolis, Flavio Antonio Poli, Francesco Trisolini e Francesca Vetrano.

Dodici, i laureati: Ariangela Aprile, Maria Teresa Barulli, Maria Chiara Bazzano, Daniela Buttiglione, Antonio Castellaneta, Grazia Chielli, Michele Ferri, Giuseppe Fischetti, Antonia Mappa, Rosa Miola, Anna Moscato ed Alessandro Resta. Per loro attestato di riconoscimento e litografia.

Per tutti, parole di elogio degli amministratori e l’applauso del pubblico.

Nella foto, la cerimonia
(Maria Florenzio)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!