Home » MUSICA, PRIMO PIANO » Alla ribalta big e giovani artisti con il format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto da Giancarlo Passarella. Appuntamenti dal 4 all’8 maggio

Alla ribalta big e giovani artisti con il format radio “Il Re del Gancio” ideato e condotto da Giancarlo Passarella. Appuntamenti dal 4 all’8 maggio

Firenze. Il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella (e dallo stesso autoprodotto), prosegue di settimana in settimana a proporre con successo giovani artisti accanto ai big italiani e stranieri. Il format radio è una striscia di 10 minuti originale e propositiva che viene messa in programmazione dalle emittenti  radiofoniche (attualmente sono oltre 100 in Italia e una decina all’estero, ma il numero aumenta di giorno in giorno…) che ne hanno fatto richiesta ed alle quali viene spedito gratuitamente. Uno show, “Il Re del Gancio”, che si è rivelato di grande aiuto per le piccole radio che faticano per rimanere in attività! Non c’è dubbio, Giancarlo Passarella fan proprio servizio pubblico come la Rai. Ricordiamo che, storicamente, è stato il primo talent scout radiofonico (nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno programmava brani tratti da demo su cassetta, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi…).

Ecco quanto ci propone dal 4 all’8 maggio.

Lunedì 4 maggio.

“Obladì Obladà” è il primo brano che ci fa ascoltare. E’ interpretato da I Ribelli. Cover dell’omonimo brano dei Beatles con alla voce Demetrio Stratos. Il 45 giri originale aveva invece una copertina poco raccomandabile, tutto il gruppo schierato con in mano dei fucili a tracolla. Il gruppo dei Ribelli nacque nella primavera del 1960, il nome venne dato da Adriano Celentano contemporaneamente all’uscita del suo 45 giri “Il Ribelle”. Nel 2008 I Ribelli, formati da Alberto Ferrarini, Davide Mainoldi, Pietro Benucci,  Maurizio Bellini oltre a  Gianni Dall’Aglio, hanno inciso un doppio CD Live, registrato all’idroscalo di Milano, intitolato “I Ribelli Cantano Adriano“.

Secondo brano: “Animi anonimi” de I pennelli di Vermeer. Band campana tra musica e teatro. Da ricordare, fra l’altro, che l’8 luglio 2008 ha suonato in Piazza Plebiscito a Napoli prima di Pino Daniele: occasione d’oro per Pasquale Sorrentino, Giovanni Santoro, Raffaele Polimeno, Pasquale Palomba e Marco Sorrentino che  hanno proposto il nuovo cd “NoiaNoir”. “La sacra famiglia” è il titolo di una loro tragicommedia in tre atti.

Martedì 5 maggio

Primo brano è “Jukebox hero” dei Foreigner. I Foreigner sono un gruppo hard rock nato a New York nel 1976, fondati da Mick Jones e Ian McDonald, ex dei King Crimson: con il quarto album del 1981 (intitolato “4”) arrivò la notorietà internazionale. Hanno inciso 10 album in studio e due live. Ben tredici le raccolte.

Il secondo brano è “Amico Mio” di Giancarlo Di Muoio / Fabio Concato (Salerno / Milano). Un package chic per un progetto musicale speciale a favore di persone che soffrono di disagio sociale e psicologico (coordinamento artistico di Michele Muti e Pasquale Sessa) che vuole aiutare il Ce.A.S., Centro Ambrosiano per la Solidarietà, che ha promosso la produzione del disco, un singolo (con video), il cui ricavato dalle vendite va a sostegno di iniziative sociali. Ospite del disco, Fabio Concato che duetta con l’autore della canzone, Giancarlo Di Muoio che ha recentemente prodotto il cd “Verso casa mia”.

Mercoledì 6 maggio

Come primo brano Giancarlo Passarella ci fa ascoltare “Riderà” di Little Tony (nome d’arte di Antonio Ciacci nato a Tivoli il 9 febbraio 1941 e scomparso a fine maggio 2013). L’artista ha avuto successo come Little Tony. Il trionfo gli arrivò nel 1966 quando portò al Cantagiro questo brano, ma la canzone non vinse la manifestazione, vendendo però oltre un milione di copie. Ebbe a partecipare alle maggiori manifestazioni italiane, tra cui: Festival di Sanremo (dieci volte), Festivalbar (tre volte), Canzonissima (quattro volte), Un disco per l’estate, Festival delle Rose, ecc. e inciso, quattro EP, ventotto 33 giri, quattro cd ed oltre cinquanta 45 giri. Ebbe a partecipare anche a oltre 20 film ed ottenuto diversi premi in Italia e nel mondo nel campo dello spettacolo, della canzone, della cultura.

Secondo brano della giornata è “Lo Spazzolino” dell’udinese Angelica Lubian, una delle cantautrici italiane emergenti più interessanti del panorama della musica leggera. Il brano che ci viene presentato è tratto dal suo cd “Conservare in Luogo Fresco e Asciutto” che le ha portato (in pochi mesi) numerose serate, riconoscimenti e l’interessamento del programma Demo di Radio1 (con Pergolani & Marengo). Ha fra l’altro vinto il premio Pigro Cantautori in Vigna e aperto un concerto di Anastacia a Codroipo. Peekaboom “Purple”, il nuovo video di Angelica Lubian e Simone Masina

Giovedì 7 maggio

“La pelle nera” di Patrick Samson e “Miss Padania” di Paranza Vibes sono i due brani di oggi. Il primo brano, “La pelle nera”, è interpretato da Patrick Samson. Nato in Libano nel 1946 (il suo vero nome è Sulaimi Khoury), Patrick Samson nel 1961 si trasferisce con la famiglia in Francia, paese in cui il padre (gestore di night club e discoteche) lo introduce nell’ambiente musicale. Gli altri suoi successi italiani (“Soli si muore” e “Lei sì”) hanno testo di Cristiano Minellono. Suoi album: “Sono nero” (1968), “Soli si muore” (1969), “Il sapore dell’estate” (1970), “L’oro del Festivalbar” (1984). Nel 20o1 ristampato in CD l’album “Soli si muore”. Fra l’altro ha partecipato a programmi di revival come Bandiera gialla, Una rotonda sul mare, e I migliori anni.
 Vive in Puglia, a Foggia, dedicandosi all’insegnamento nelle scuole medie, ma continua ogni tanto ad effettuare qualche serata.

Il secondo brano è “Miss Padania” dei Paranza Vibes. Il progetto Paranza Vibes nasce a Pontecagnano (Salerno) nel 2000 da un’idea di Piervito De Rosa, Matteo Citro e Pasquale Simeone. Sul Times sono definiti garbage sound, ma a noi (dice Passarella) sembra un hip hop venato di reggae terrone! Il singolo “Miss Padania” è tratto dall’album “Nata Manera”. Tra gli altri singoli del gruppo “Nient’ è cagnat” (tratto dalla colonna sonora del film “Di mestiere faccio il paesologo”), “AleAleAleo” (inno composto per la Salernitana Calcio) e “Agosto ska” (primo singolo tratto dal quarto album ”Controfase”).

Venerdì 8 maggio

Ecco gli ultimi due brani in scaletta della settimana.

Il primo brano in programma è “Sunday bloody Sunday” degli U2. Uno dei brani più famosi di Bono Vox e soci; è la fotografia di un fatto tragico (avvenuto il 30 gennaio 1976) che ancora marchia a fuoco la vita sociale e politica di irlandesi ed inglesi: ecco la dimostrazione di come il rock diventa storia. Il brano era contenuto originariamente nell’album “War” e successivamente ripreso in “Under a Blood Red Sky” e in “The Best of 1980-1990”.

Secondo, e ultimo brano: “Siamo solo il ricordo degli altri” del cantautore e chitarrista Alberto Donatelli, musicista nato e cresciuto a Roma, dove si è diplomato presso l’Accademia “NOVAMUSICA” all’età di 18 anni. Da oltre 20 anni scrive i testi e la musica delle sue canzoni, prendendosi cura degli arrangiamenti insieme alla sua band il ROCKificio formata da Roberto Franzò (chitarra solista), Francesco De Chicchis  (batteria)e Duccio Grizi (basso & arrangiamenti. Il brano è tratto da “Non Calpestare Il Mio Giardino”, suo terzo album molto intimo, rock e limpido (i precedenti sono: “Penso solo a te” e “Vanina” ed il quarto “Arcobaleno di profilo”). In uscita il suo quinto album che s’intitola “Love” con 13 brani inediti, di cui tre in inglese.

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate altre notizie su di loro: scrivete pertanto I pennelli di Vermeer, Giancarlo Di Muoio & Fabio Concato, Angelica Lubian, Paranza Vibes e Alberto Donatelli nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivi uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a: info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella a Canale10 con suo ospite Giancarlo Di Muoio; copertina libro di Little Tony; Obladì Obladà dei Beatles e de I Ribelli.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!