Home » NEWS, PRIMO PIANO, SAVONA » Albenga. Spacciatore in manette grazie al cane “Joy” dei CC

Albenga. Spacciatore in manette grazie al cane “Joy” dei CC

Albenga. Nel corso della giornata di ieri, mercoledì 18 novembre, i Carabinieri della Compagnia di Albenga, con un articolato dispositivo, hanno effettuato una serie di controlli nel Comune ingauno, come già avvenuto nelle settimane scorse, per il contrasto della criminalità diffusa, dello spaccio e dell’immigrazione clandestina. Gli accertamenti, protrattisi tutto il giorno, si sono concentrati in Piazza Berlinguer, giardini pubblici retrostanti l’ex Tribunale, Piazza del Popolo, Piazza Petrarca, viale Pontelungo e il Lungocenta.  Il dispositivo di militari con l’ausilio di unità cinofile del Nucleo Carabinieri di Villanova d’Albenga, ha consentito questa volta di identificare 50  persone di cui 30 stranieri.

Nel corso dei serrati controlli un quarantacinquenne marocchino, pregiudicato, E.E., irregolare sul territorio italiano, vistosi braccato dalle unità cinofile dei Carabinieri tentava di darsi alla fuga per le vie adiacenti il lungocenta lato mare. L’inseguimento a piedi è durato poco perché altri militari avevano cinturato la zona. Fortunatamente “Joy” il cane antidroga, con il suo infallibile fiuto, ripercorrendo il tragitto della fuga del malintenzionato, rinveniva lo stupefacente gettato via dall’extracomunitario. Eroina e Hashish era la tipologia di “merce non ancora venduta” dal fermato.

Nelle fasi concitate dell’inseguimento, il malfattore, danneggiava un autovettura in sosta sul Lungocenta. È stato così arrestato con le accuse di detenzione ai fini di spaccio, resistenza e danneggiamento aggravato.

Ulteriori controlli nell’arco della serata hanno consentito di identificare numerosi ragazzi frequentatori del Centro di aggregazione giovanile del Comune di Albenga, inaugurato nel corso dell’estate, mentre le unità cinofile ispezionavano i locali interni, i servizi igienici ed il perimetro esterno del Centro Giovani. Ad esito dei controlli veniva sequestrato un quantitativo di sostanza stupefacente tipo HASHISH rinvenuto sulla scala esterna dell’ex cinema Astor. E’ stata l’occasione per ricordare ai ragazzi di stare lontani dalle droghe qualunque esse siano. A conclusione dei controlli un altro cittadino cinquantacinquenne di origine marocchine  E.D.S. , pregiudicato, è stato ulteriormente segnalato alla Prefettura quale consumatore di stupefacenti. Durante la perquisizione personale è stato rinvenuta sostanza stupefacente tipo hashish in un quantitativo che configura il solo illecito amministrativo.

Questi servizi preventivi hanno come obbiettivo il contrasto della microcriminalità diffusa, l’aumento della percezione della sicurezza dei cittadini, disincentivando concretamente la presenza di persone dedite allo spaccio ed alla commissione di reati in genere. Le unità cinofile costituiscono un elemento determinante in molte circostanze ed hanno un effetto deterrente percepito soprattutto dai malintenzionati. Il loro apporto nei servizi preventivi di controllo del territorio verrà pertanto ulteriormente incrementato.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!