Home » POLITICA, SAVONA » Albenga, sindaco Guarnieri: “Al via il nuovo progetto politico”

Albenga, sindaco Guarnieri: “Al via il nuovo progetto politico”

Albenga. “Li abbiamo voluti mettere alla prova. Volevamo vedere se il signor Scheda Bianca avrebbe preso più voti del consigliere Pelosi, ed è stato interessante osservare le espressioni della minoranza quando si sono trovati in mano un gioco rotto, che nelle loro intenzioni avrebbe dovuto garantir loro un futuro politico immediato”. Così il sindaco di Albenga Rosy Guarnieri commenta la seduta di Consiglio comunale svoltasi ieri. “Durante la settimana, era in voga il toto-Presidente”, prosegue. “Nei bar, negli uffici, mentre si sostituivano le lampadine nei condomini, vi è stato un vero e proprio valzer di nomi, Tabbò, Pelosi, Chirivì. Hanno provato a sondare il terreno con il signor Scheda Bianca, che ha conseguito migliori risultati del signor Pelosi, senza rendersi conto che Gianni Pollio poteva essere eletto alla prima votazione, ma abbiamo voluto vedere la faccia di chi pensava di poter raggiungere un traguardo non autorizzato dagli elettori”.

“Questo, di fatto, è quanto accaduto ieri”, nota ancora. “Sono stufa di dover assistere a interventi di una opposizione che non fa altro che pestare l’acqua nel mortaio. D’ora in poi, chiederò a tutti i componenti della maggioranza di accogliere l’invito dell’amico neo-consigliere Antonino Maccarrone, di lasciar perdere le provocazioni e le polemiche fini a loro stesse. Ciò servirà a riportare le discussioni in Consiglio comunale nel canale propositivo, abbandonando la critica a tutti i costi”.

“Nelle parole della minoranza, è stata ipotizzata una maggioranza soggiogata al Sindaco, ipotizzando quasi torture fisiche da parte mia”, continua. “Invece, si tratta di una Amministrazione con un’ampia gamma di persone che vogliono mettersi a disposizione della gente. Per oltre venti anni, abbiamo visto sui banchi della Giunta e del Consiglio sempre gli stessi volti e gli stessi nomi, veterani della politica ormai appartenenti a un’altra epoca. Oggi, la musica è cambiata. Chi ha tempo da dedicare all’Amministrazione, lo mette a disposizione dei cittadini e di Albenga; chi, invece, non riesce a dedicare il tempo richiesto, fa un passo indietro, lasciando lo spazio a chi può dare di più, continuando a lavorare e a dare il proprio contributo per il bene della Città, e mi riferisco a Diego Distilo, Mauro Vannucci, Ubaldo Pastorino. Persone che, per due anni e mezzo, sono state accusate dalla minoranza di incapacità: Vannucci di organizzare solo sagre della porchetta, Pastorino di non avere idee creative in materia di finanza, Distilo di aver messo a rischio l’incolumità della gente con il cambio di viabilità, con critiche su differenziata e isole ecologiche. Oggi, la minoranza si è accorta che quelle persone, facenti parte della mia squadra, avevano operato bene. E per questo la gente li ringrazia”.

“A ogni componente della nuova giunta è stato chiesto maggiore impegno, nonché fare meglio e in tempi più brevi: questo è il nuovo progetto. E, mentre non ci sorprende che il vecchio PD non accettti questo nuovo modo, ci stupisce notare che il PD giovane, come il consigliere Alberto Passino, che lavora per un progetto politico innovativo facendo campagna elettorale per Renzi, non condivida un cambio di squadra per un lavoro più efficiente ed efficace, atteso che lo stesso sindaco di Firenze, negli ultimi anni, ha già effettuato due rimpasti”, conclude Rosy Guarnieri, sindaco di Albenga.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!