Home » ARTE, PRIMO PIANO, SAVONA » Albenga rinascimentale torna a vivere con Manuela Ferrando

Albenga rinascimentale torna a vivere con Manuela Ferrando

Albenga. Una interessante iniziativa è stata avviata nel centro storico di Albenga per cercare di divulgare la cultura e la tradizione artistica rinascimentale della “Città delle Torri”. Ad avere avviato con successo questo progetto è stata Manuela Ferrando, giovane artista albenganese, figlia di Giuseppe, anche lui noto artista ingauno. Manuela Ferrando, laureata all’Accademia di belle Arti a Firenze da alcuni anni è impegnata in attività artistiche e culturali, che contribuiscono ad animare la città delle torri. Ha seguito stage artistici all’estero e la sua pittura multicolore risente dell’influenza policroma tipica dell’ arte messicana. I corsi cercano di ricreare l’ambiente di bottega, tipico dei laboratori rinascimentali.

Ad organizzarli è l” associazione artistica “Torchio e Pennello” che ha sede in via Gian Maria Oddo, 19. Al primo corso hanno partecipato quaranta bambini della scuola per l’infanzia di San Giorgio di Albenga. Il locali sono stati trasformati, in una vera e propria bottega rinascimentale dove il Maestro pittore, Manuela Ferrando appunto, ha accolto le maestre ed i bambini che si sono trasformati in piccoli aiutanti-artisti di bottega.

“È stato un momento magico – ci ha detto Manuela Ferrando – e tutti hanno risposto all’iniziativa con vero entusiasmo. I corsi sono patrocinati dal Comune di Albenga e rivolti a bambini, ad adulti ed a scolaresche che possono accedervi su prenotazione. Un secondo laboratorio per adulti prenderà il via sabato 24 novembre (inizio ore 16) ed avrà quale argomento la doratura. Presso l’Associazione artistica “Torchio e pennello” vengono organizzati anche incontri con artisti ed esibizioni pratiche di pittori, incisori e scultori, oltre a corsi di disegno e pittura che sono delle vere e proprie lezioni di livello accademico.

Manuela Ferrando ha insegnato in questi anni i primi rudimenti artistici a numerosi allievi che poi con Manuela hanno proseguito lo studio della pittura, della scultura e dell’ incisione. La Ferrando ogni anno organizza, a conclusione dei vari corsi, delle interessanti mostre collettiva con le quali i partecipanti hanno l’occasione di far consocere le proprie creazioni. Fra i suoi tanti allievi sono passati, fra gli altri, Monica Aliberti, Giuseppe Baldassarre, Emanuela Borra, Chiara Bonato, Alessia Fazio, Barbara Furfari, Cristina Leali, Ines Lesma, Sergio Palumbo, Mariolina Parolo, Anna Pignatti, Mira Rold, Piedad Roldan, Tiziana Rufo, Daniela Savio, Carmela Sciandini, Rosanna Sciarrone, Cinzia Sciaulino, Giorgio Seteria, Luisa Vincini, Giuseppina Cricenti, Simonetta Giustiniani, Nadia Maldifassi, Marina Musso, Marta Tornago ed Angelo Vio. Il padre di Manuela, Giuseppe Ferrando, espone da molti anni ed ha ottenuto importanti riconoscimenti anche a livello internazionale. Ha all’attivo decine di personali e collettive, mentre sue opere sono presenti in importanti musei e collezioni private. Ha anche espoto a Parigi ed a New York, alla fiera internazionale d’Arte Contemporanea ARTEXPO.

Per partecipare ai corsi è possibile contattare il numero tel 347 8337447 o scrivere agli indirizzi di posta elettronica manuferrando47@gmail.cominfo@torchioepennello.it

(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!