Home » CULTURA, SAVONA » Albenga. Presentazione “Acque torbide per l’investigatore Astengo”

Albenga. Presentazione “Acque torbide per l’investigatore Astengo”

Albenga. Prosegue la rassegna del Chiostro Letterario “Ester Siccardi” (n. 1, viale Martiri della Libertà) di Albenga, inaugurato a giugno con la presentazione di “La Teoria del Caos” della giovane scrittrice Sara Boero, e proseguita a luglio con “Il Faro delle Lacrime” di Lorenzo Beccati, a cura del Comune di Albenga – Assessorato a Turismo, Spettacolo, Manifestazioni, con la collaborazione della Libreria San Michele.

Domenica 19 agosto, alle ore 19,30, il terzo appuntamento. Il duo Andrea Novelli e Gianpaolo Zarini, apprezzati autori di thriller e gialli, presenteranno la loro più recente opera “Acque torbide per l’investigatore Astengo” (2012, Fratelli Frilli Editore), appassionante noir da qualche mese in libreria. A moderare l’incontro, Graziella Frasca Gallo, firma della “Gazzetta di Loano”; introduzione a cura di Cristiano Bosco, addetto stampa del Comune di Albenga.
(C.S.)


ACQUE TORBIDE PER L’INVESTIGATORE ASTENGO

Michele Astengo è un investigatore privato disilluso dalla vita e dal genere umano. Non ama troppo le complicazioni. Innanzitutto quelle sentimentali. Un lupo solitario, insomma. Ha un ufficio a Genova, in Salita San Matteo, e i casi di cui si occupa più frequentemente sono quelli di adulterio. Soldi facili, poca fatica e soprattutto poco coinvolgimento personale. Pedinare e attendere il momento giusto. Cogliere l’attimo del tradimento, immortalarlo e fornire prove inconfutabili al cliente. Tutto qua. Un giorno però la sua polverosa routine viene scompaginata da un caso apparentemente ordinario. Tutto parte dall’incarico conferitogli dalla moglie dell’assessore regionale all’ambiente, Luca Tessori. Chiede le prove dell’infedeltà del coniuge e Astengo non si tira indietro, anche perché il caso si prospetta remunerativo. Ben oltre il tariffario normale. Ne pedina così il marito, accertandone l’infedeltà. Ma niente è quel che sembra. Per Michele Astengo è troppo tardi tirarsi indietro. Ormai è finito in un gioco più grande di lui. L’unico modo per non farsi stritolare è giocare. Fino in fondo…

A. NOVELLI – G. ZARINI

Andrea Novelli (ingegnere) e Gianpaolo Zarini (esperto legale), entrambi liguri residenti a Savona, sono amici e scrittori a quattro mani. Il loro primo libro, il medical thriller “Soluzione finale”, pubblicato da Marsilio, ha vinto il Premio Palazzo al Bosco 2003 di Firenze come migliore inedito, e nel 2005 è stato eletto miglior opera prima di narrativa a “Un libro per l’estate”. Con la raccolta di racconti “Gli insoliti casi del professor Augusto Salbertrand”, con protagonista un entomologo di fine ‘800, hanno ottenuto nel 2003 un riconoscimento al premio J.Prevert e due tra i sei racconti del volume sono stati pubblicati su Il Secolo XIX. Nel 2008, sempre per Marsilio, è uscito il loro secondo romanzo, il serial-killer thriller “Per esclusione”. Sempre nello stesso anno è stato pubblicato il racconto “American Istanbul” nell’antologia “Anime nere reloaded” curata da Alan D.Altieri per la Piccola Biblioteca degli Oscar Mondadori, dove sono raccolte le più importanti firme del noir nazionale (raccolta rieditata l’anno seguente nel Supergiallo Mondadori). Nel 2009 è uscito il racconto “Memories of a killer” contenuto all’interno di “Medicina Oscura” della collana Giallo Mondadori e “Melissa Project” per l’antologia “Bad Prisma” curata da Danilo Arona nella collana Epix Mondadori. Nel 2010 hanno partecipato, con il racconto “Le sette porte” contenuto nell’antologia “365 Storie Cattive”, all’iniziativa benefica promossa e curata da Paolo Franchini , il cui ricavato è andato interamente all’associazione no profit Aisea (Associazione Italiana Emiplegia Alternante), che da anni è vicina ai malati di questa rara malattia neurologica. Sempre nello stesso anno, il racconto “Dalia” è stato inserito nell’antologia “365 Racconti erotici per un anno”- Delos Book, curata da Franco Forte. Nel 2011 per Marsilio è appena uscito nelle librerie l’adrenalinico medical-adventure thriller “Il paziente zero” dopo che è stato rieditato sull’onda del grande successo per Il Giallo Mondadori “Per esclusione”. Il racconto “La mosca” è contenuto nell’antologia “365 Racconti horror per un anno” – Delos Book, sempre curata da Franco Forte. Il racconto “Concordia”, nell’antologia “Nero Liguria” – Giulio Perrone Editore, curata da Daniele Cambiaso. Il racconto “Il tesoro di Garibaldi” è presente nell’antologia “Ribelli”- Robin Edizioni, curata da Angelo Marenzana ed Enzo Macrì. Il loro stile di scrittura è lineare e visivo, le loro trame mediano al ritmo della suspense il senso dell’indagine scientifica con personaggi che si muovono tra le pagine come attori su un set cinematografico.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!