Home » NEWS, SAVONA » Albenga, Piatto Blu: sindaco Guarnieri risponde a Comune di Savona

Albenga, Piatto Blu: sindaco Guarnieri risponde a Comune di Savona

Albenga. “Ci ha un tantino sorpreso l’intervento con cui il Comune di Savona ha manifestato il proprio interesse per il nostro Piatto Blu. Da una parte, ciò ha confermato che a Savona, per arricchire la propria offerta culturale e turistica, fare notizia e fare parlare un po’ di sé, non resta che tentare di depredare le realtà vicine, e in questo caso Albenga, come i francesi con la Gioconda. Dall’altra parte, riteniamo piuttosto irrispettose, e anche un pochino maleducate, le parole utilizzate da Ferdinando Molteni”. Così dichiara il sindaco di Albenga Rosy Guarnieri, in merito alle dichiarazioni del Comune di Savona, che ha espresso il desiderio di prendere il Piatto Blu, attualmente ospitato da Palazzo Oddo. “È infatti alquanto singolare”, prosegue il sindaco, “che un ex assessore il cui operato è stato clamorosamente bocciato dalla sua stessa città alle ultime elezioni, con un numero di voti così esiguo da non poter entrare neppure in consiglio comunale né di potersi proporre come esterno, torni a occuparsi di cultura in veste di portavoce dell’amico Sindaco Berruti, al solo fine di fare uno sgarbo ad Albenga e agli albenganesi, per esternare il suo desiderio di mettere le mani su di un reperto che è stato recuperato sul nostro territorio, e che con Savona ha nulla a che vedere: ci auguriamo che la sua uscita non gli sia stata suggerita da componenti albenganesi del Partito Democratico provinciale. Sono inoltre poco gradevoli il pressappochismo e la superficialità con cui ha poi giudicato il nostro ricco calendario di manifestazioni, che ha saputo coniugare eventi di enorme spessore culturale a iniziative di grande richiamo per il pubblico. Forse Molteni non se ne è accorto poiché in vacanza all’estero o perché intento a giocare con il suo nuovo iPad – il cui costo, ad Albenga, basterebbe per realizzare importanti manifestazioni, grazie agli sforzi delle associazioni di volontariato – ma quasi nessuno, in provincia di Savona, ha organizzato un numero così elevato di eventi artistici, storici, culturali quanti ne ha promossi Albenga, con un successo senza precedenti”. “Rimandiamo al mittente le richieste di Savona. E, come già affermato pubblicamente, e come comunicato a tutte le autorità competenti, l’Amministrazione Comunale di Albenga provvederà, nel minimo tempo possibile, a ultimare e presentare il progetto per la trasformazione della mostra ‘Magiche Trasparenze’ in museo permanente, al fine di ospitare il Piatto Blu per sempre ad Albenga. I lavori hanno costi sostenibili, e il Comune provvederà anche alla copertura finanziaria, al fine di poter ospitare il prezioso reperto in una struttura tematica che disponga di tutti i requisiti richiesti, una struttura della quale la città di Savona è del tutto sprovvista”, conclude il sindaco di Albenga Rosy Guarnieri.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!