Home » CULTURA, SAVONA » Albenga, Piatto Blu e Palazzo Oddo, interviene Paolo Torrengo

Albenga, Piatto Blu e Palazzo Oddo, interviene Paolo Torrengo

Albenga. “Come già dichiarato pubblicamente agli inizi di gennaio, al fine di rassicurare i tutti i cittadini, il Piatto Blu, attualmente ospitato dalla mostra Magiche Trasparenze, è stato semplicemente chiesto per l’utilizzo per qualche mese da parte del Ministero dei Beni Culturali, con domanda ufficiale. Si tratta di un trasferimento della durata limitata nel tempo e l’assenza da Albenga, alla quale appartiene, sarà solamente temporanea: esso sarà collocato insieme ad altri pezzi pregiati in una mostra alla Curia dei Fori Imperiali, in un contesto alquanto suggestivo. Il fatto che la nostra città sia menzionata a livello nazionale, in una mostra prestigiosa e visitata da turisti provenienti da tutto il mondo, rappresenta un mezzo di notevole promozione turistico-culturale, nonché ovviamente un motivo di grande orgoglio”. Così dichiara Paolo Torrengo, presidente della Palazzo Oddo Srl, in merito al Piatto Blu ed alla sua esposizione temporanea presso una mostra nella capitale.


“Il Piatto Blu è ufficialmente un ‘bene dello Stato – prosegue Torrengo -, quindi non possiamo di certo esimerci, davanti ad una richiesta da parte del Ministero, dal venire incontro alle loro esigenze, specialmente quando si tratta di una domanda legata ad una mostra temporanea di alto prestigio. La Città di Albenga sarà presente nel catalogo ufficiale della mostra, e ciò fungerà anche da invito per visitarla. In ogni caso, lo ribadiamo, la permanenza del reperto a Roma sarà temporanea, strettamente legata alla durata della mostra. Durante il breve periodo di assenza, sarà un’occasione per noi per sistemare il sistema museale albenganese, al fine di rendere ancora più attraente e suggestivo questo tesoro culturale”.


Torrengo interviene anche in relazione alla trasformazione della Palazzo Oddo Srl in fondazione. “Avevamo promesso al sindaco ed alla città di raggiungere questo importantissimo risultato entro la fine dell’anno, e siamo riusciti a mantenere la parola data. Finora abbiamo rispettato alla perfezione tutti i tempi tecnici. L’atto di trasformazione della Palazzo Oddo Srl in Fondazione Gian Maria Oddi è stato firmato presso lo Studio Navone – Basso il 20 dicembre scorso. Perché diventi effettivo, per tempi tecnici, è ora necessario attendere circa sessanta giorni”.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!