Home » BACHECA WEB, SAVONA » Albenga. Lamentele per la sporcizia in piazza Matteotti

Albenga. Lamentele per la sporcizia in piazza Matteotti

Albenga. I residenti e gli abitanti di piazza Matteotti protestano per i soliti problemi, relativi al decoro ed alla pulizia della zona, che ad ogni inizio estate si rinnovano.

“Non è possibile andare avanti così – spiega Lorena Casu titolare, con il marito Walter, del bar del Dopolavoro Ferroviario- credo che ieri mattina si sia raggiunto l’apice tanto da farmi scattare la voglia di riprendere la scena con il telefonino e inoltrarla ai media. Ieri quando ho visto l’operatore ecologico volevo parlargli ma, tempo di servire due caffè ed era già andato via lasciando tanta spazzatura ai margini del marciapiedi».

La pulizia della piazza viene eseguita ogni sabato mattina ed è importante in questo periodo dove iniziano ad arrivare i turisti: «Speriamo– conclude la Casu –che questo sfogo serva a qualcosa anche se ne dubito fortemente». A protestare oltre agli habitueès del dopolavoro sono anche tanti residenti:“ La situazione è diventata insostenibile- dicono gli abitanti dei palazzi che danno sulla piazza- Abbiamo segnalato alle ferrovie ed al comune la situazione di degrado che si viene a creare di notte quando c’è chi urla e sporca senza che ci sia alcun controllo. Al mattino a volte sul piazzale troviamo sporcizia e segni di inciviltà: si tratta di un biglietto da visita molto brutto per chi arriva da fuori e scende alla stazione di Albenga”. Ma sentiamo anche l’esercente del bar nella pineta: “ Qualche volta al mattino – dice il barista- proprio come è successo ieri troviamo sporco ed addirittura in certe occasioni anche escrementi umani. Le zone meno illuminate della piazza sono utilizzate come orinatoio e non sono le pipi dei cani, ma quelle delle persone che inondano i muri. Di sera si formano dei crocchi di giovinastri e ci capita di trovare anche delle siringhe. Di solito ogni sabato dal Comune viene fatta la pulizia della piazza, ma la nostra speranza è che l’amministrazione sia più sensibile alle problematiche della nostra zona”. Una situazione che si ripete ogni anno ad inizio estate: “Pensiamo -dice un abitante di piazza Matteotti- che sporcizia, rumori e cattivi odori, non siano certo un bel biglietto da visita per chi giunge in città in treno e la prima cosa che vede di Albenga è questo scempio. Comunque io ho fiducia che il Comune e le amministrazioni ferroviarie sapendo di queste lamentele intervengano al più presto”.

Le lamentele riguardano anche la mancanza di panchine, la chiusura della fontanella e l’eliminazione, ormai da tempo, del Vespasiano: “ In stazione ci sono i bagni pubblici – dice Angela Bianco, che abita nella zona- mentre il vespasiano, che era addossato al muro della salita Patrioti, che c’ era anni or sono è stato tolto. Per lo meno serviva a far fare i bisogni a qualcuno in un gabinetto. Ora invece c’è puzza in tutta la zona. Urina ed escrementi umani ed animali spesso sono dovunque. E’ un vero schifo”. Insomma la piazza della stazione ferroviaria, malgrado la presenza di diverse telecamere, quella che dovrebbe essere il biglietto da visita della città, in certe giornate, è davvero trascurata. L’ altro problema, quello dei rumori è stato in parte risolto: con il limite dei 30 orari e l’installazione di un attraversamento pedonale rialzato, che costringe moto ed auto a rallentare, mentre prima, come in un carosello da autodromo di Monza, sfrecciavano pericolosamente in curva ad ogni ora del giorno e della notte, imboccando via dei Mille.
(Claudio Almanzi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!