Home » EVENTI, SAVONA » Albenga. Istituto Studi Liguri: Convegno “La Provincia di Albenga”

Albenga. Istituto Studi Liguri: Convegno “La Provincia di Albenga”

Albenga. Venerdì 30 settembre e sabato 1° ottobre 2011, presso Palazzo Peloso Cepolla, riflettori puntati sulla Provincia di Albenga. Nella ricorrenza del centocinquantesimo dell’Unità d’Italia, la Sezione Ingauna dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri ha voluto organizzare un convegno che potesse essere occasione per un approfondimento di un periodo storico assai poco conosciuto nella storia del Ponente ligure, quale quello che va dagli anni dalla Restaurazione sino alla fine dell’Ottocento, in Riviera di Ponente. Si è voluto scegliere, quale titolo che caratterizzasse il tema del convegno, la Provincia di Albenga, di cui recentemente si è tornato a parlare in merito ai progetti di riorganizzazione delle circoscrizioni amministrative liguri.

Essa comprendeva, fin dalla sua istituzione, nel 1818, sette mandamenti che andavano a coprire tutto il territorio compreso tra Capo Noli e la valle Andora, con un’importante appendice nell’alta val Bormida, con Bardineto e Calizzano. Formalmente soppressa nel 1859 con la prima grande riforma amministrativa seguita alla seconda guerra d’indipendenza, la provincia albenganese in realtà sopravvisse, come circondario della provincia di Genova fino al 1927, data della nascita della provincia di Savona. Il convegno è strutturato su diverse sessioni, ognuna riguardante varie tematiche: dalle istituzioni politiche e amministrative all’organizzazione militare, dalle condizioni socio-economiche alle vicende del clero in età risorgimentale, senza dimenticare le mutazioni del paesaggio,  la topografia, lo sviluppo urbano e architettonico, la conoscenza del nostro territorio da parte di viaggiatori e letterati, con una sezione dedicata alla letteratura ligure del tempo che, partendo emblematicamente da Giovanni Ruffini, si apre verso l’Europa.

Le relazioni di ogni singola disciplina saranno a cura dei maggiori specialisti dell’ Università di Genova per l’Ottocento, dalla prof. Bianca Montale che terrà la prolusione fino alle conclusioni affidate al prof. Giovanni Assereto.  Si segnala tra le ricerche, tutte compiute su documenti d’archivio, la presentazione di due lettere inedite di Cavour, tratte da un archivio privato di Albenga, di particolare importanza nel quadro politico italiano; relazione affidata alla dott. Rosanna Roccia di Torino, curatrice del monumentale Epistolario di Cavour.

Al convegno hanno dato il loro patrocinio il Comune di Albenga, la Regione Liguria, la Provincia di Savona, la Direzione Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria e la Soprintendenza Archivistica della Liguria.

Questo il programma completo:

Venerdì 30 settembre – ore 9, Saluti

Cosimo Costa, Presidente dell’Istituto Internazionale di Studi Liguri

Rosalia Guarnieri, Sindaco di Albenga

Angelo Vaccarezza, Presidente della Provincia di Savona

Bruno Robello De Filippis, Consigliere Delegato alla Cultura del Comune di Albenga

Maurizio Galletti, Direttore Regionale per i Beni Culturali e Paesaggistici della Liguria

Francesca Imperiale, Soprintendente Archivistico per la Liguria

Presenzierà il Prefetto di Savona Claudio Sammartino

Prolusione: Bianca Montale, Università di Genova: Momenti e problemi dell’unificazione italiana

Prima sessione – Presiede Bianca Montale

Riccardo Musso, Comune di Albenga, Istituto di Studi Liguri, Sez. Ingauna: Le vicende politico-amministrative della città e della Provincia

Maura Fortunati, Università di Genova: La riorganizzazione amministrativa della Liguria negli anni dell’unificazione

Mario Moscardini, Albenga: Le votazioni del 1848 ad Albenga

ore 11 – coffee break

Giorgio Casanova, Istituto per storia della cultura materiale, Genova: 1848: la formazione della Guardia Nazionale nella Provincia di Albenga

Sandra Berriolo, Istituto di Studi Liguri, Sez. Ingauna: I militari “poveri” della Provincia di Albenga nella spedizione in Oriente

Vittorio Scotti Douglas, Università di Trieste, Istituto di Studi Liguri, Sez. Ingauna: Da Laigueglia al Brasile: Giovanni Battista Badarò, Libero di nome e di fatto

Marco Leale, Calizzano: Rapporti inediti tra Calizzano e Torino: i conti Franchelli e il ministro Pinelli

ore 15 – Seconda sessione – Presiede Maura Fortunati

Giovanni Battista Varnier, Università di Genova: La Diocesi di Albenga nel quadro dell’ambiente ecclesiastico ligure nell’età del Risorgimento

Luciano Livio Calzamiglia, Istituto Superiore di Scienze Religiose – Diocesi di Albenga-Imperia: Preti diocesani di Albenga nell’età del Risorgimento

Giorgio Barbaria, Istituto di Studi Liguri, Sez. Ingauna: Francesco Ferrari, un medico condotto per l’Inchiesta agraria Iacini

ore 17 – coffee break

ore 18,30 – Visita della Mostra del Centocinquantenario organizzata dal Circolo Filatelico Numismatico Albenganese in collaborazione con l’Unione Filatelica Ligure, presso Palazzo Oddo

Sabato 1° ottobre, ore 9,30 - Terza sessione – presiede Giovanni Battista Varnier

Pier Franco Quaglieni, Centro Pannunzio, Torino: Albenga e i Savoia

Rosanna Roccia, Commissione Nazionale Cavouriana: Una missione in Sicilia: il carteggio tra il conte di Cavour e il marchese Alessandro D’Aste

Diego Moreno, Università di Genova: Cartografia e vedutismo topografico nell’Albenganese: fonti visuali per la storia del paesaggio geografico nella prima metà del XIX secolo.

ore 11 – coffee break

Giuseppe Testa, Associazione Amici della Biblioteca del Finale: La “Littoranea”, la strada che faceva paura

Josepha Costa Restagno, Istituto di Studi Liguri, Sez. Ingauna: Albenga: urbanistica, viabilità e toponomastica ottocentesca

Marco Ricchebono, Istituto di Studi Liguri, Sez. Sabazia: Architettura – civica e civile – ad Albenga negli anni del Risorgimento

Andrea Leonardi, Università di Genova, Istituto di Studi Liguri, Sez. Ingauna: Tra viaggio, immagine e paesaggio romantico: il territorio ingauno di turisti e pittori nell’Ottocento

ore 15 – Quarta sessione – presiede Giovanni Assereto

Quinto Marini, Università di Genova: Giovanni Ruffini e la letteratura risorgimentale dal Ponente Ligure all’Europa

Rita Accame Delcroix, Roma: Di là dal mare: viaggio senza ritorno di un garibaldino loanese

Patrizia Valdiserra, Comune di Albenga, Istituto di Studi Liguri, Sez. Ingauna: Storia minore di cultura e devozione ingaune nei versi di Giuseppina del Carretto

Isabella Vasile, Istituto di Studi Liguri, Sez. Ingauna: Il teatro ad Albenga nell’Ottocento

Giovanni Assereto, Università di Genova: conclusioni.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!