Home » NEWS » Albenga, episodio piazza Europa, intervento del sindaco Guarnieri

Albenga, episodio piazza Europa, intervento del sindaco Guarnieri

Albenga.  “Ancora una volta, è necessario e doveroso, a nome di tutta l’Amministrazione Comunale, estendere i più vivi e sinceri ringraziamenti e complimenti alle Forze dell’Ordine che, in maniera sinergica e coordinata, grazie all’ottimo rapporto di collaborazione sviluppatosi tra Compagnia dei Carabinieri e Comando di Polizia Municipale di Albenga, sono intervenute efficacemente e in tempi brevissimi”. Con queste parole il sindaco di Albenga Rosy Guarnieri interviene in merito all’episodio avvenuto ieri in piazza Europa.


“Grazie alla rapidità d’azione e alla presenza sul territorio”, prosegue, “sono riuscite a consegnare alla giustizia l’autore delle violenze di ieri e stanno stringendo il cerchio intorno al responsabile dell’attentato incendiario del 2 marzo, ormai prossimo all’identificazione. Non ci è dato sapere quali siano i motivi che hanno scaturito l’episodio avvenuto ieri in piazza Europa, che ha coinvolto un extracomunitario regolare residente ad Andora, ora in stato di arresto, e un clandestino che si trovava sul territorio ingauno. Nessun diverbio, tuttavia, neppure quelli più accesi, può trasformarsi in violenza, e condanniamo fermamente il gesto: non tolleriamo che atti di questo genere accadano nella nostra Città, e anche in questa occasione, come in precedenza, ci costituiremo parte civile. La rapidità con cui sono intervenute delle Forze dell’Ordine, in entrambi i casi, è la conferma che nessun crimine, ad Albenga, resterà impunito, e che chiunque vorrà delinquere sul nostro territorio dovrà vedersela con la giustizia”.


“In particolare, il caso di piazza Europa fa riemergere l’annoso problema relativo alle misure contro la clandestinità, a causa della volontà, da parte di alcuni giudici, di trovare modi per raggirare e sottrarsi all’applicazione della legge Bossi-Fini, l’unica vigente in materia, e l’unica che finora ha funzionato. Ho sottoposto il problema in prima persona al viceministro Castelli, nel corso della sua visita ad Alassio, e mi ha assicurato che presto il Ministero dell’Interno troverà una adeguata soluzione affinché nessuno si possa più permettere di male interpretare o non applicare le norme a contrasto della clandestinità”, conclude il sindaco di Albenga Rosy Guarnieri.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!