Home » POLITICA » Albenga, altri dieci posti convenzionati per il nido dell’infanzia

Albenga, altri dieci posti convenzionati per il nido dell’infanzia

Albenga. “Tuteliamo sempre di più la maternità. Ecco perché abbiamo ampliato sì l’offerta dei servizi alla prima infanzia – dai 12 mesi ai 36 mesi – ma attraverso un piano di convenzionamento lecito anche con le strutture private presenti sul territorio, in accordo con il Dipartimento Salute e Servizi Sociali della Regione Liguria. Ad Albenga, oltre ai sessanta posti dell’Asilo Nido Comunale ‘Roberto di Ferro’, da oggi altri dieci posti saranno riservati all’Asilo nido ‘Fate e folletti’ della Frazione di Leca, in convenzione per i cittadini di Albenga. Con un contributo mensile da parte dei Servizi Sociali di 300 euro a bambino, pari alla differenza tra il costo mensile procapite, pari a 620 euro, e la retta di frequenza al servizio, pari a 320 euro. Inoltre verrà riconosciuta per ogni famiglia una somma ulteriore fino ad un massimo di 250 euro, a titolo di integrazione della retta, in relazione all’ISEE della famiglia del bambino come già avviene al nido comunale”. Lo dichiara Eraldo Ciangherotti, Assessore a Servizi Sociali, Volontariato, Politiche Giovanili del Comune di Albenga, commentando la stipula della convenzione avvenuta questa mattina, presso il Palazzo Civico, tra il Comune di Albenga e Don Tiziano Gubetta, della Parrocchia “Nostra Signora dell’Assunta” di Leca d’Albenga, ente gestore del Nido di Infanzia “Fate e Folletti” sito nelle Opere parrocchiali.


“Dal prossimo anno”, spiega l’Assessore, “tutti i bambini dovranno essere iscritti, con domanda da presentarsi all’Ufficio dei servizi sociali del Comune di Albenga, entro il 15 luglio 2011 e verrà redatta una graduatoria. Le famiglie residenti nelle frazioni di Leca e di Bastia,per una migliore gestione della vita familiare ed un maggior rispetto ecoambientale, potranno optare – qualora inserite nelle liste d’attesa comunali – anche a favore del nido di infanzia di Leca, a condizione che il numero di bambini iscritti e ammessi all’asilo nido comunale Roberto Di Ferro sia sempre non inferiore a 60”.  


“In tutto”, prosegue Ciangherotti, “un contributo annuale alle famiglie, a partire già dall’anno scolastico 2010-2011, al massimo di 60.500 euro, per agevolare chi ha bisogno di aiuto e sostegno per l’accudimento dei figli. Inoltre, abbiamo concesso un ulteriore contributo economico di 50.000,00 euro a favore della Parrocchia Nostra Signora dell’Assunta di Leca d’Albenga, a supporto delle spese per l’avvio dell’attività del nido per l’infanzia ‘Fate e folletti’. 


“Siamo soddisfatti perché con i criteri studiati dal Dirigente e dal Funzionario degli Uffici Sociali e d’ora in poi adottati, ad Albenga, sui 200 nati all’anno, ci stiamo avvicinando all’obiettivo comune del 33% dell’indice di copertura dei servizi stessi, fissato dal Consiglio europeo di Lisbona del 20-23 marzo 2000.  70 posti comunali, da destinare ai bambini di età inferiore ad anni 3, può essere garantito ad Albenga con n. 60 posti dell’asilo nido comunale e n. 10 posti riservati nel nido d’infanzia di Leca, in forza dell’odierna convenzione sottoscritta”,  conclude Eraldo Ciangherotti, Assessore a Servizi Sociali, Volontariato, Politiche Giovanili del Comune di Albenga.

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!