Home » EVENTI, SAVONA » Albenga. “Le meraviglie del Centa” di Gino Tumbarello alle scuole medie in via degli Orti da lunedì

Albenga. “Le meraviglie del Centa” di Gino Tumbarello alle scuole medie in via degli Orti da lunedì

Albenga. Verrà inaugurata lunedì 14 ottobre, alle ore 17, alle scuole di via degli Orti ad Albenga la mostra dedicata al fiume Centa che già in passato aveva riscosso ampi consensi.

“Dopo il successo ottenuto nelle precedenti esposizioni – ci ha detto lo stesso Gino Tumbarello – a Palazzo Oddo e nel Chiostro “Ester Siccardi” in viale Martiri della Libertà, ho pensato di riproporre lo stesso materiale della mostra Le Meraviglie del Centa”.

Ad organizzare l’iniziativa del noto fotografo ingauno sono stati gli assessorati alla Cultura e quello alle Politiche Sociali del Comune di Albenga. L’inaugurazione si terrà nell’aula magna dell’Istituto Comprensivo Albenga 1 (già Scuole Medie).

“Si tratta – dicono gli stessi organizzatori – di un viaggio fotografico alla scoperta del fiume Centa attraverso suggestive immagini scattate dallo stesso Tumbarello in oltre vent’anni di carriera e che sono quasi tutte contenute nello splendido volume “Le Meraviglie del Centa” edito da Fotoprint”.

La mostra resterà aperta dal lunedì al venerdì, dalle ore 8 alle 13, con ingresso libero e gratuito. Anche a Garlenda, da domani, viene proposto un altro appuntamento da non perdere ( fino a domenica nella sala espositiva delle Opere parrocchiali) per gli amanti della natura e della fotografia. Si tratta di un’altra mostra dedicata al fiume Centa realizzata dall’architetto Roberto Barbera appassionato fotografo.

“Barbera – dice di lui il parroco don Mauro Marchiano – ha realizzato fotografie molto belle ed interessanti dedicate alla fauna del Centa. La mostra vuole essere soprattutto uno stimolo per far crescere la consapevolezza che il Centa non è un fiume in crisi, ma che le sue acque e le sue rive ospitano centinaia di creature, che il suo bacino è vasto e ricco e comprende anche gli altri corsi d’acqua che vi si immettono e dunque nel suo complesso offre immense bellezze naturalistiche. Un vero peccato quindi che non si sia ancora pensato a valorizzare questo patrimonio con cartelli, indicazioni, o percorsi tematici”.

La mostra, che sarà ospitata in via Lerrone, 4, dal titolo: “Fauna: dal mare alle Alpi liguri”, resterà aperta dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 19.

Le due mostre oltre a rappresentare due importanti occasioni per ammirare le bellezze naturalistiche del bacino idrografico ingauno, saranno anche utili a far capire a tutti che, come dice il professor Mauro Raco, naturalista, molto noto in tutto il Ponente savonese per essere uno dei maggiori esperti di flora e fauna locale, anch’egli appassionato fotografo ed esperta guida naturalistica: “Il Centa, malgrado la maggior parte delle persone pensa il contrario, gode di buona salute e rappresenta un immenso patrimonio di flora e fauna di grande interesse”.
(Claudio Almanzi

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!