Home » ALTRI SPORT, SAVONA » Alassio. La Targa d’Oro parla francese, vittoria del Saint Vulbas, fra i giovani si impongono i trevigiani della Florida

Alassio. La Targa d’Oro parla francese, vittoria del Saint Vulbas, fra i giovani si impongono i trevigiani della Florida

Alassio. L’edizione numero 61 della classica alassina va in archivio con il trionfo dei francesi del St. Vulbas. Nella “Targa Junior Nutella Cup” successo dei giovani della Florida Treviso.

Così dopo sessant’anni la Targa d’oro Città di Alassio torna in Francia: al Palaravizza, gremito di pubblico, il St. Vulbas di Laurent Touraine, Thierry Dubuis, Sebastien Mourgues e Patrice Besson ha battuto in finale 13-5 la quadretta torinese del Pontemasino, Sergio Balma, Michele Gianaro, Oscar Belliero e Carlo Brignolo. Solo nel 1954, in occasione della prima edizione, era stata una compagine transalpina, targata Rbr Nizza, ad aggiudicarsi la kermesse (allora solo ad inviti).

In realtà due anni fa a fregiarsi del titolo erano riusciti i francesi La Posta e Grail, ma si erano presentati con maglia lussemburghese del Kayl Nutella Team. Un po’ di Liguria al terzo posto grazie ad Emanuele Bruzzone, Luca Cicchero e Paolo Ballabene, che con Giacomo Vernazza hanno difeso i colori della Brb Ivrea. Terza posizione anche per il Rosta di Mario Suini, Luca Scassa, Lorenzo Brero e Davide Manolino. A livello di società liguri, la migliore è stata la Rapallese (Ballabene, Fassone, Noceti, Mercandino), nona. La gara giovanile, Targa d’oro Junior Nutella Cup è stata vinta da Marco Pizzol (classe 1998) e Giulio Zanette (1999) della Florida Treviso, che con una strepitosa rimonta hanno superato 13-11 il duo del Bra composto da Anes Alekic (1999) ed il bravissimo Emanuele Soggetti, 14 anni. Al terzo posto una coppia di ragazze, Gaia Falconieri e Chiara Bordone (Carmagnola), a pari merito con Matteo Mele e Adriano Bellafronte della Chiavarese. Migliaia sono stati i contatti sul web per la diretta streaming (con più telecamere e commento tecnico) di Bocceinvolo.it, il portale specializzato grazie al quale la Targa d’oro è stata seguita da 5.600 utenti (il picco alle 17 di domenica), anche in Francia, Slovenia, Inghilterra e Belgio.

Oltre 12 mila gli accessi da inizio mese sul sito ufficiale della gara, www.boccealassio. In totale i partecipanti alla due giorni, per la settima volta inserita nel calendario internazionale, sono stati 1.344 (336 quadrette, di cui dieci straniere e quelle italiane in rappresentanza di 21 comitati territoriali) per quanto riguarda la gara senior e 32 nel tabellone giovanile. Numeri che hanno portato importanti ritorni anche al comprato turistico. I partner della 61esima Targa d’oro sono stati Nutella, Impresa Munarin (grazie alla quale sono stati consegnati al pubblico quasi mille oggetti ricordo), Raviolificio San Giorgio, Boule en ciel e Boule du jour e Grand Hotel Alassio. Tra le iniziative collaterali, anche una lotteria a premi, la cui estrazione si è svolta nel corso della finale. L’elenco completo dei numeri vincenti è disponibile su www.boccealassio.it.

L’organizzazione della 61^ Targa d’oro è stata curata dalla Associazione Bocciofila Alassina con la della Gesco e del Comitato Fib di Albenga, del sostegno dell’Assessorato allo Sport e al Turismo del Comune di Alassio e della Fondazione De Mari, nonché del patrocinio di Regione Liguria e Provincia di Savona.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!