Home » ALTRI SPORT, SAVONA » Alassio, Bocce: i preparativi per la 59^ Targa d’Oro

Alassio, Bocce: i preparativi per la 59^ Targa d’Oro

Alassio. Ci saranno le più forti formazioni italiane, ed alcuni campioni stranieri, alla classica “Targa d’Oro” che si svolgerà ad Alassio dal 14 al 15 aprile. Numeri da capogiro anche quest’anno per la classica di primavera alassina: a pochi giorni dalla chiusura delle iscrizioni per la 59esima edizione, hanno infatti già formalizzato la partecipazione oltre 250 formazioni, più di mille giocatori, in rappresentanza di Francia, Slovenia, Svizzera, Lussemburgo, Russia, Principato di Monaco e di diverse regioni italiane.

“Il Trofeo “Targa d’Oro Città di Alassio” – dice con soddisfazione il sindaco Roberto Avogadro – è diventato ormai una manifestazione sportiva di livello internazionale, capace di rappresentare un punto di riferimento per gli appassionati, riuscendo ad entrare anche nel novero degli appuntamenti più importanti della nostra città. In questi anni ha infatti saputo crescere, richiamando da tutto il mondo ad Alassio i grandi appassionati di bocce, una disciplina sportiva che, a dispetto delle convinzioni più comuni, appassiona tanti ad ogni età”.

Nonostante il periodo non facile, dovuto alla crisi, si prevede comunque di superare ampiamente quota trecento, anche se probabilmente si dovrà registrare un calo rispetto agli anni scorsi.

Martedì prossimo, presso la sede della Bocciofila Alassina, si terrà il sorteggio. I favori del pronostico vanno alla Brb Ivrea ed alle formazioni dell’Abg Genova e della Chiavarese, società che si sono aggiudicate le ultime due edizioni.

La competizione, inserita per la sesta volta nel calendario ufficiale della Federazione Internazionale, avrà in Andrea Lombardi di Massa Carrara il direttore di gara, a Gianenrico Gontero è stata affidata la direzione tecnica, mentre Pier Giorgio Bondaz sarà il rappresentante della Federazione Internazionale, di cui è tra l’altro vicepresidente.

Come consuetudine, per i primi due turni saranno utilizzati 128 campi, dislocati in tutto il comprensorio, sia sul litorale che nell’entroterra. Si giocherà ad Andora, Laigueglia, Garlenda, Albenga, Cisano-Cenesi, Arnasco, Borghetto Santo Spirito e  Loano. Ad Alassio si giocherà oltre che presso la Bocciofila Alassina, anche alla Bocciofila della Fenarina ed al palasport Ravizza, dove saranno allestiti quattro campi. Sarà proprio il Palalassio ad ospitare per il terzo anno la fase finale, a partire dal sabato sera.

“La Targa d’oro è la gara più attesa dell’anno da parte di tutti giocatori ed appassionati di bocce, un appuntamento imprescindibile del calendario sportivo del Comune di Alassio – afferma il presidente del consiglio comunale con delega allo sport, Matteo Monti -. Un evento che, ad un passo dalla sua sessantesima edizione, è ricco di storia e tradizione, e che mantiene inalterati fascino e prestigio, anche al di fuori dei confini nazionali. Alassio non può prescindere dalla sua Targa d’oro e la Targa d’oro non può fare a meno di Alassio, del suo clima, della sua ospitalità, del suo mare e del suo bellissimo entroterra. L’Amministrazione Comunale, in prima fila quando sport fa rima con promozione del territorio e presenze turistiche, anche in questa occasione è scesa in campo e, insieme alla Gesco, affianca l’inesauribile staff della Bocciofila Alassina per garantire la migliore accoglienza possibile ai partecipanti ed ai loro accompagnatori, certi che trascorreranno indimenticabili giornate nella nostra splendida baia”.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!