Home » EVENTI » Al Dizionario è tempo di pizzica, filosofia e mito americano!

Al Dizionario è tempo di pizzica, filosofia e mito americano!

Questa settimana al “Dizionario dei sentimenti” di Franco Simone ci siamo divertiti a suon di musica d’autore con filosofia e allietati con la soave voce di un soprano raffinato.

 Nel corso della puntata, non sono mai mancati spunti di riflessione fra “frizzi e lazzi” del “Re” filosofo informale ed intelligente, bolognese d’adozione e d’origine tarantina, Gianluca Rebuzzi; la preziosa poetica malinconica e suggestiva di Franco Simone; l’eleganza di pensiero e di voce del soprano italo-americano Pina Magri.

 Totò, “fiore all’occhiello” dell’omonimo LP del 1989, composta da Franco Simone in omaggio al grande Principe Antonio De Curtis, ha subito riempito l’atmosfera di dolce malinconia: il pensiero è volato alla sua vita da sempre premiata di successo e stima popolare, per la sua esilarante teatralità comica cinematografica, ma da una grande vitalità interiore celata perché, come tutti gli uomini, Totò soffriva palpitando anche lui per un grande amore.

 Con il primo ospite musicale, dalla magia del ricordo nostalgico, si è passati all’allegria del presente, con una dirompente e vivace creatività di Gianluca Rebuzzi, con la sua autoironica e irriverente “RE” eseguita al piano con il musicista Sasà Vaccaro al “bombardino”: con la divertente ed intelligente “faccia tosta” di chi sa con disinvoltura e saggezza “mettere in piazza” tutti i “vizi della società”, per sorridere alla vita e, nonostante le sue contraddizioni, cercare di farsi avanti a modo proprio senza paura.

 Pur mantenendo uno stile personale che non rinnega affatto le sue vigorose radici pugliesi, Gianluca Rebuzzi ci ricorda ad esempio l’allegria scanzonata di Enzo Jannacci, la satira di costume di Dario Fò, le gags musicali della mitica coppia “Cochi e Renato”.

Nello stesso tempo, con l’accurata scelta dei versi poetici a rima che puntualizzano senza alcuna remora e censura una intelligente analisi della società, ascoltando le sue creazioni, ci ritorna alla mente il grande Fabrizio De Andrè, che immortalava nelle sue “ballate” la vita quotidiana della gente di quartiere.

 Fu notato da Franco Simone, quale finalista al “Premio Mauro Carratta” 2011 nella serata finale del concorso, conclusasi il 16 luglio ad Ugento (Lecce), (in cui lui stesso si esibì con alcuni suoi famosi successi e fu l’ospite d’onore e premiato come “Presidente Onorario” del premio).

È una manifestazione pulita e ben organizzata, per cantautori emergenti, che oltre ad essere una importante vetrina musicale per artisti provenienti da tutta Italia, vuole essere omaggio perpetuo ad un ragazzo sfortunato, già emerso in concorsi musicali e tv, e che sarebbe stato una sicura promessa, come ricorda la fondazione “Gli amici di Mauro”, portando avanti la sua passione per la musica.

(È stato creato un doppio dvd in ricordo della cerimonia finale: acquistabile direttamente al PMC Mauro Carratta che ha già promulgato il bando per l’edizione 2012.)

 Gianluca Rebuzzi mettendo a frutto i suoi studi filosofici, approfondisce la conoscenza dell’uomo, dato che come si è espresso lui stesso con saggezza ed ammirazione, conferisce estrema importanza a “Fermarsi qualche minuto in più prima di dire qualcosa … De Andrè era un maestro in questo …”.

In effetti, come ci ha ricordato Franco Simone, Roberto Danè che produsse il suo album, Gente che conosco del 1982, raccontava, quale produttore di 3 album di Fabrizio De Andrè, che il famoso cantautore genovese soleva passare una notte intera alla ricerca di “quella parola giusta” per ultimare i suoi celeberrimi testi.

 In seguito, riferendosi anche ai suoi alunni della “Star Rose Academy”, Franco Simone ci ha espresso con semplicità una basilare verità, utile ai giovani emergenti per proporsi rimanendo sempre coerenti alle proprie attitudini artistiche senza paura:

“L’artista io credo cha abbia il dovere di rendersi anche antipatico, impopolare, pur di dire pero’ le cose come pensa che stiano, altrimenti non è un artista.”

 I giovani talenti che hanno appena concluso il triennio all’Accademia di Spettacolo romana, Giulia, Antonio, Anna e Andrea, ci hanno letto con disinvolto ed accurato pathos “Volo d’aquilone”, una delicata poesia filosofica del repertorio di Gianluca Rebuzzi dedicato all’amore.

 Con “Nessuna storia”, eseguita a due chitarre da Gianluca Rebuzzi e Sasà Vaccaro, si è ritornati ad un sound più imponente e ritmico, per una “pizzica rallentata” che ci ha conquistato, in cui rieccheggiano le atmosfere De-Andreane.

Il cd che racchiude la distinta originalità del mondo cantautoriale genuino di Gianluca Rebuzzi si intitola “Il punto è”.

 Nel suo “equilibrio ancora instabile” (prendendo spunto dal titolo del cd dei Makay, presenti fra il pubblico, dal titolo “Equilibri instabili”) nel futuro musicale quale emergente cantautore con esperienze in varie direzioni, si sente come tutti ancora un ibrido, cercando sempre di esprimersi con originalità con la Musica, come un riflesso, per l’immagine della realtà della società in cui vive, nella sua precaria totalità.

 Sagge sono le conclusioni di Franco Simone che recitano così:

“La nostra società dovrebbe riscoprire il valore essenziale della presenza dell’arte perché l’arte dà un senso alla vita. La nostra vita in buona parte è mistero, magia, religione, … l’arte è l’unica cosa che venga concessa agli umani per capire quello che in altri modi non si può capire, … gli artisti non dovrebbero più dire “ARTISTA che grossa parola” perché per noi, tutti gli artisti, è una condanna e un privilegio insieme le due cose sono inscindibili”.

 Presentando la sua suggestiva “Respiro” interpretata in castellano, tratta dal dvd “Due”, canzone di successo anche in italiano datata 1977, Franco Simone ci annuncia che sarà protagonista in un film di un grande autore italiano che gli ha chiesto in questi giorni il permesso: sarà sicuramente un altro “cult” di valore come lo è il “Globo d’oro” 2011 “Accanto” nel film “Native” di John Real e la sua “Paisaje” cantata dal rocker argentino Vicentico nel film “Viudas” di Marcos Carnevale.

 La seconda parte della trasmissione è dedicata al soprano italo-ammericano Pina Magri, Docente di “Tecnica vocale ed intepretazione” per il “Canto e Musical”della “Star Rose Academy” in Roma, pregiata accademia dello spettacolo, che vanta collaborazioni di artisti internazionali in varie discipline: creata da un’idea di Maximo De Marco con le Suore Orsoline è portata avanti con tenacia ed impegno dalla Direttrice artistica Claudia Koll, Docente di Recitazione.

 Pina Magri viene giustamente presentata come un “cervello americano ma un grande cuore italiano” e non mancano i confronti da l’Italia e l’America dal punto di vista artistico, dalle sue parole: “La passione e la fantasia sono italiane, gli americani sono più disciplinati, un  po’ più organizzati e forse un po’ più rock …”

 Quale soprano, ma anche vocalist  di soft-rock e musical, come enuncia il suo “dorato” curriculum (collaborazioni in colonne sonore firmate Ennio Morricone e Dario Argento, solista e vocalist in palinsesti Rai, Mediaset e Antenne 2 di Parigi, impegnata in numerosi concerti, recital ed opere teatrali) ha appena creato uno spettacolo dal titolo “From Italy with love” regalando al pubblico le magiche atmosfere di Broadway e di Puccini.

 In studio è stata elegante e perfetta la sua “Moon River”, composta nel 1961 da Johnny Mercer e Henry Mancini, vincitrice dell’Oscar per la miglior canzone del 1962, quale canzone interpretata per la prima volta dalla famosa attrice Audrey Hepburn nel celeberrimo film “Colazione da Tiffany”.

Caro è l’aneddoto che Pina Magri ha raccontato, ricordando che appena Audrey Hepburn ascoltò quel brano, scrisse nella sua lettera per l’autore Henry Mancini: “un film è un po’ come un aereoplano senza la benzina quando non c’è la musica”.

 L’analisi dei talenti famosi americani nel mondo della musica, che valorosamente sono per la maggior parte di origine italiana ed ebrea, (entrambi sopravvissuti da tragedie ed emigranti verso il “mito americano”), il discorso sfocia in una deduzione logica di Franco Simone: “la sofferenza rende più acuto il cervello, sviluppa maggiormente il senso artistico …”.

 Introducendo una sua delicata interpretazione soft-musical della leggendaria “Let it be” composta nel 1970 dai britannici Paul McCartney e John Lennon dei Beatles, Pina Magri ci ha donato un giudizioso insegnamento di vita: “si può essere credenti anche credendo nell’amore e nel dolore come necessità esistenziale … bisogna lottare nella vita ma bisogna sapere anche quando aspettare e lasciare andare le cose, perché c’è una risposta più grande che forse noi non sappiamo qual è”.

 A mistica conclusione per una puntata rivolta con spensierata saggezza alla filosofia ed analisi della società e degli stili di vita esemplari artistici, una Magnificat (di Marco Frisina), è stata molto toccante con la voce vibrante di velluto di Franco Simone e la voce angelica del soprano Pina Magri, con il giovane cantautore Andrea Maietta, ex allievo “Star Rose Academy”, che ha accompagnato con emozione l’esibizione di questi due grandi artisti internazionali.

 Quale invito a seguire sempre con fedeltà questa bella trasmissione musicale, mi associo al pensiero di elogio di Pina Magri al cantautore salentino:

L’eccellente fantasia, passione ed improvvisazione” sono assicurate dal “marchio Franco Simone” al salotto musicale romano del “Dizionario dei sentimenti”!

 Il repertorio di Franco Simone, cantato dal vivo nelle puntate, è inciso in varie pubblicazioni discografiche edite dal 1972, in ultimo, nel suo cofanetto cd e dvd Nato tra due mari del 2010, nella compilation “C’era il sole ed anche il vento…” del 2011 e nel cd “La musica del mare” di prossima uscita dal 20 novembre distribuito dalla Self con incluso l’inedito “Accanto” (bonus track – Globo d’oro – migliore canzone da film 2011).

 Se avete perso qualche puntata o volete rispolverarne ed approfondirne la visione, tornate a consultare questa pagina internet dedicata al “Dizionario dei sentimenti” con VIDEO – INTERVISTE – ARTICOLI di varie testate giornalistiche scritti su e da Franco Simone – in continuo aggiornamento:

http://www.caarteiv.it/dizionario dei sentimenti franco simone.htm

 Imperativo salentino:

 SINTONIZZARSI è un privilegio della tecnologia moderna da apprendere

RICORDARSI gli appuntamenti è facoltà mnemonica personale da coltivare

GUSTARSI tutte le puntate del “Dizionario dei sentimenti” di Franco Simone

è segno di maturità e responsabilità musicale!

 ATTENZIONE ALLE NUOVE PROGRAMMAZIONI AUTUNNALI DEL “DIZIONARIO DEI SENTIMENTI”: IL WEEKEND NEL SALOTTO MUSICALE DI CASA GOLD DI FRANCO SIMONE INIZIA IL VENERDÍ !

 Tutte le programmazioni da VENERDì 18 NOVEMBRE 2011:

 VENERDÍ:

-alle 20:00- SILVER SAT (can. 892+925 di Sky)

SILVER TV (il vecchio Gold Tv Shop) sul digitale terrestre

-alle 20:00- CANALE 10 (a Firenze e parte della Toscana)

(Canale 10 per ora trasmette le repliche delle prime puntate 2010-2011)

 SABATO:

-alle 20:30- – TELESPAZIO TV (CALABRIA)

-alle 21:00- in streaming: sul sito di LAZIO TV Latina

(ore italiane – horas Italia)

http://www.laziotv.com/latina.php

(alcuni programmi consigliati: “Quick time” – “Real Player” – “Windows media Player” – “VLC”)

 DOMENICA:

-alle 19:00- LAZIO TV (ROMA)

-alle 23:00- (replica) SILVER SAT (can. 892+925 di Sky)

SILVER TV (il vecchio Gold Tv Shop) sul digitale terrestre

 LUNEDÍ:

-alle 20:30- GOLD TV ITALIA (sul canale 179 del digitale terrestre in LOMBARDIA, PIEMONTE, VALLE D’AOSTA, VENETO, FRIULI VENEZIA GIULIA, la provincia di Trento, EMILIA ROMAGNA, LAZIO, CAMPANIA, SARDEGNA)

 MERCOLEDÍ:

-alle 20:00- GOLD TV (digitale terrestre Roma e Lazio)

-alle 20:00- CANALE 10 (a Firenze e parte della Toscana)

(Canale 10 per ora trasmette le repliche delle prime puntate 2010-2011)

 Ogni programmazione televisiva e radiofonica è suscettibile di cambiamenti in base alle variazioni del palinsesto dei canali in cui le puntate ed interviste vengono trasmesse.

Per aggiornamenti circa il “Dizionario dei sentimenti” e le interviste radiofoniche a Franco Simone, consultare quotidianamente “Franco Simone Official” in Facebook.

http://www.facebook.com/pages/Franco-Simone-Official/156720677705620

 Recensioni delle puntate della quarta serie

“Dizionario dei sentimenti”: ospiti gli attori Ciro Scalera e Gianni Quinto di “Travolti da un’insolita famiglia…” – il tenore Gianluca Paganelli

 Recensioni degli Special Duetti 2011

“DIZIONARIO DEI SENTIMENTI”: Quarto SPECIAL DUETTI fine terza stagione con 18 esibizioni dal vivo internazionali

 “DIZIONARIO DEI SENTIMENTI”: Terzo SPECIAL DUETTI fine terza stagione con 15 esibizioni dal vivo internazionali

 “DIZIONARIO DEI SENTIMENTI”: Secondo SPECIAL DUETTI fine terza stagione con 17 esibizioni dal vivo internazionali

 “DIZIONARIO DEI SENTIMENTI”: Primo SPECIAL DUETTI fine terza stagione con 18 esibizioni dal vivo internazionali

 Recensioni di alcune puntate della terza serie

“Dizionario dei sentimenti”: ospiti Makay, Giancarlo Passarella, Italo Mastrolia – Il dibattito sull’importanza dell’arte della segnalazione

 “Dizionario dei sentimenti”: ospiti Guido Maria Ferilli, Marco Werba, Fernando Fratarcangeli, Elizabeth Missland, fans di Franco Simone – L’internazionale “Un amore così grande”, il prezioso “Nato tra due mari” e il Globo d’oro “Accanto” del film “Native” di John Real

 “Dizionario dei Sentimenti”: ospiti Eugenio Bennato e Mauro Di Domenico - Le tradizioni ed i classici partenopei ed omaggio a Morricone, Totò, Lucio Battisti e Mogol

 “Dizionario dei Sentimenti”: ospiti Gianluca Paganelli, Fernando Fratarcangeli e Elizabeth Missland – Il pensiero di Franco Simone sul Festival di Sanremo 2011

 “Dizionario dei Sentimenti”: ospiti Gennaro Cannavacciuolo e Carlo D’Andrea - Il pensiero di Franco Simone sulla situazione della musica italiana in radio e tv

 Liguria2000news – 3 novembre 2011

LA GRANDE MADRE MUSICALE PUGLIA

 Liguria2000news – 6 ottobre 2011

PAISAJE di FRANCO SIMONE: una canzone, un gioco e un record da stadio

 POPON – 18 settembre 2011

FRANCO SIMONE, IL CANTAUTORE INTERNAZIONALE E RECORD DA GUINNESS DA STADIO

 Liguria2000news – 3 settembre 2011

Una riflessione ora é dovuta: può essere considerata “Paisaje” (“Paesaggio”) di Franco Simone una delle più belle 100 canzoni nazionali ed internazionali del secolo scorso, oltre che di questo appena iniziato ?

 Liguria2000news – 5 luglio 2011

FRANCO SIMONE: UNA CARRIERA MUSICALE INTERNAZIONALE DESTINATA AL CINEMA

 Liguria2000news – 17 gennaio 2011

Per conoscere meglio musica, poesia e carriera del cantautore internazionale Franco Simone

 Liguria2000news – 27 settembre 2011

CARA DROGA di Franco Simone: inno internazionale di ogni generazione

 Liguria2000news – 22 settembre 2011

FIUME GRANDE di Franco Simone, un successo internazionale da ufficializzare

 Liguria2000news – 15 settembre 2011

LA CASA IN VIA DEL CAMPO di Franco Simone: un fado portoghese in giro per il mondo

 FRANCO SIMONE VIENE INTERVISTATO

Ogni lunedì alle ore 11:15, in diretta telefonica
e in replica lo stesso giorno alle 24:00
da Dina Tomezzoli nel corso del suo programma
Buongiorno Lazio” su MusicaRadio 101,5 Latina

http://www.musicaradio.it/musicaradio-speaker/

che si ascolta anche on streaming alla pagina

http://www.laziotv.com/latina.php

cliccando su ON AIR accanto al logo di Musicaradio

per le vostre mail: diretta@musicaradio.it

per le vostre chiamate: 0773 1763507 per i vostri sms: 3801444300

 CADA LUNES – en MUSICARADIO 101,5 LATINA

ENTREVISTA A FRANCO SIMONE

HORAS ITALIA 11:00 y 24:00

http://www.laziotv.com/latina.php

picar sobre ON AIR junto a la imagen de LAZIO TV LATINA

Para saber la hora exacta en el mundo y la diferencia horaria,

buscáis la Capital de vuestro país en este sitio:

http://www.timeanddate.com/worldclock/

ROMA 11:00-24:00 – LOS ANGELES 3:00-16:00

MEXICO 4:00-17:00

BOGOTÀ y LIMA y NEW YORK 5:00-18:00

CARACAS 5:30-18:30

SANTO DOMINGO 6:00-19:00

BUENOS AIRES y SANTIAGO 7:00-20:00

MONTEVIDEO y SAN PAULO 8:00-21:00

 Ogni programmazione televisiva e radiofonica è suscettibile di cambiamenti in base alle variazioni del palinsesto dei canali in cui le puntate ed interviste vengono trasmesse.

Per aggiornamenti circa il “Dizionario dei sentimenti” e le interviste radiofoniche a Franco Simone, consultare quotidianamente “Franco Simone Official” in Facebook.

http://www.facebook.com/pages/Franco-Simone-Official/156720677705620

 FRANCO SIMONE SITO UFFICIALE

http://www.francosimone.it/http://www.francosimone.it/

FRANCO SIMONE OFFICIAL IN FACEBOOK

http://www.facebook.com/pages/Franco-Simone-Official/156720677705620

 Ass. Culturale caARTEiv

http://www.caarteiv.it/

(Simona Bellone)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!