Home » ALTRI SPORT » Ai giochi universitari invernali 3.600 atleti in Trentino arriveranno da 61 Paesi diversi

Ai giochi universitari invernali 3.600 atleti in Trentino arriveranno da 61 Paesi diversi

Trento. Arriveranno in Trentino da più di sessanta paesi atleti, dirigenti, tifosi ed appassionati degli sport invernali per seguire dall’11 al 21 la 26^  Universiade Invernale. E tanti sono già arrivati. Si tratta della più grande competizione mai organizzata dal trentino nella sua millenaria storia. Sono attesi 3.600 tra atleti, tecnici e dirigenti di 61 nazioni.

Oltre a racchiudere importanti valori sportivi, la XXVI Universiade invernale propone anche significativi momenti di condivisione sociale e culturale con il territorio trentino. Da questo aspetto nasce il legame tra il comitato organizzatore presieduto da Sergio Anesi e il mondo della Cooperazione, importante realtà presieduta da Diego Schelfi, che da oltre un secolo incarna lo spirito economico, imprenditoriale e solidale del Trentino.

Un accordo che va oltre, quindi, al semplice rapporto di sponsorizzazione. Volontariato e cooperazione in moto per realizzare una edizione speciale dell’Universiade Invernale. Con volontari e mondo della cooperazione saranno in campo anche alcuni dei principali marchi istituzionali ed altri commerciali particolarmente noti non solo per il territorio trentino: Coop Trentino, Casse Rurali, Mediocredito Trentino Alto Adige, Rotari e Melinda.

Tutti insieme accomunati dallo stesso obbiettivo collaboreranno ad un un unico progetto cooperativo. Se per gli atleti l’importante sarà partecipare per la Cooperazione l’importante sarà esserci per sostenere al meglio le due settimane di gara che vedranno confrontarsi centinaia di atleti a caccia di una medaglia o comunque di un piazzamento soddisfacente e tale da archiviare al meglio la partecipazione.

La collaborazione con il Comitato organizzatore va oltre il semplice rapporto di sponsorizzazione. Durante l’Universiade saranno proposti significativi momenti di condivisione sociale e culturale con il territorio trentino.

“Una collaborazione naturale – dice il presidente della Cooperazione Trentina Diego Schelfi – che va nel solco di una vicinanza da sempre garantita sia alle piccole che alle grandi manifestazioni. Siamo un sistema, e questo è un progetto di tutto il Trentino per il Trentino”.

Del resto la capacità di mettersi a disposizione e di collaborare di una popolazione generosa ed attiva come quella trentina consente anche ogni anno, grazie a migliaia di volontari, di organizzare Marcialonga, Tour de Ski, la Ciaspolada e lo slalom in notturna di madonna di Campiglio, tutte manifestazioni che il mondo ci invidia.

Ed anche questi giochi mondiali universitari invernali sono il frutto di questa generosità e disponibilità. Il via alla XXVI olimpiade universitaria verrà dato mercoledì, in piazza Duomo a Trento con una grande e spettacolare cerimonia inaugurale.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!