Home » MUSICA » Ad Albenga il pianista russo Eduard Kunz

Ad Albenga il pianista russo Eduard Kunz

Albenga. Un famoso e giovane pianista russo sarà protagonista di un concerto all’Auditorium San Carlo (Palazzo Oddo) ad Albenga il 22 ottobre (inizio ore 21). Si tratta di Eduard Kunz, indicato dal “BBC Music Magazine” come uno dei dieci più promettenti giovani pianisti al mondo. Il concerto viene organizzato nell’ambito della Stagione Cameristica 2014-2015 giunta alla diciannovesima edizione.

Ad organizzare l’evento è l’Associazione Gioacchino Rossini di Savona, che opera in campo musicale da oltre  20 anni e che ad Albenga conta su una sezione che comprende una trentina di soci.

Eduard Kunz è nato in Siberia ed ha studiato al Conservatorio Ciaikowskji di Mosca ottenendo il diploma di perfezionamento con Distinzione e la Medaglia d’Oro per l’interpretazione presso il “Royal Northern College of Music”. Ha suonato con importanti orchestre tra cui la “BBC Symphony Orchestra”, la “City of Birmingham Symphony Orchestra”, la “Philharmonia Orchestra”, la “ Deutsches Symphonie Orchester Berlin”, la “Royal Stockholm Philharmonic Orchestra”, la “Orchestre National du Capitole de Toulouse”, la “Braunschweig Symphony Orchestra” e recitals al “Wigmore Hall” e “ Royal Albert Hall” a Londra “ BBC Studios” e “Bridgewater Hall” a Manchester, il “Louvre” a Parigi, il “Concertgebouw” ad  Amsterdam e “Winterthur Hall” a  Barcellona, nonché recitals a Roma, Rimini, Andorra, Bilbao, Madrid, Milano ed i festival di “City of London”, New York, Grieg (Oslo) “Tillingham”, “Cheltenham” e “St. Magnus”.

“Si tratta – dice il presidente onorario e fondatore dell’associazione Rossini, Fulvio Galleano – di una importante occasione per ascoltare Kunz che eseguirà brani di Domenico Scarlatti, Rachmaninov e Ciaikovskij. Con il concerto di Albenga, che sarà replicato giovedì 23 al Teatro Nuovo di Valleggia, il prestigioso pianista russo inizia proprio ad Albenga la sua tournée italiana che lo porterà successivamente a Pinerolo, Milano, Padova e Trieste dove eseguirà i due concerti per pianoforte e orchestra di Ciaikowskji”.

Del maestro italiano, coetaneo di Bach e di Haendel, saranno eseguite pagine estratte dall’imponente e variegata produzione di sonate per clavicembalo cui l’autore deve la sua fama e il ruolo fondamentale per i futuri sviluppi dello stile classico. Per quanto riguarda invece l’ampia sezione russa del concerto, sarà una terna di brani dai sei Moments musicaux op. 16 ad offrire al pubblico il valore di Kunz e la raggiunta maturità tecnica ed espressiva di Rachmaninov, mentre al ciclo integrale delle ciaikovskiane Stagioni spetterà il compito di far apprezzare come il pianoforte suonato a questi livello possa sposare l’intento didascalico al lirismo intriso di sottigliezze armoniche e contrappuntistiche.
(Claudio Almanzi)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!