Home » MUSICA » ACEP NEWS. Notiziario del mese di aprile dell’ACEP (Associazione Autori Compositori e Piccoli Editori)

ACEP NEWS. Notiziario del mese di aprile dell’ACEP (Associazione Autori Compositori e Piccoli Editori)

Segnaliamo ai lettori il mensile d’informazione sul diritto d’autore “Notiziario Aprile 2013” dell’ACEP (Associazione Autori Compositori e Piccoli Editori) il cui attuale organigramma (in carica fino a maggio 2016) è il seguente: Presidente: Roberto Rinaldi (Rimini). Vice-presidenti: Alessandro Angrisano (Avellino), Vincenzo Barbalarga (Roma) e Roberto Bonizzoni (Cremona). Consiglio direttivo: Alessandro Angrisano (Avellino), Vincenzo Barbalarga (Roma), Roberto Bonizzoni (Cremona), Gianni Drudi (Forlì), Giorgio Giacomi (Pesaro), Pietro Papagni (Bari), Renzo Pesaresi (Rimini), Roberto Rinaldi (Rimini) e Massimiliano Tagliata (Bologna).Comitato di presidenza: Davide Legni (Cesena), Marino Lorenzini (Bologna), Gregorio Mascaro (Vercelli),  Antonella Roselli (Rimini) e Roberto Villata (Torino). Revisori dei conti: Vittorio Costa (Bologna), Ferruccio Donaggio (Rimini), Werther Vespignani (Forlì). Collegio dei probiviri: Matteo Callisti (Como), Manlio Cangelli (Bergamo) e Gabriele Palazzi (Pesaro),

SOMMARIO:

15 MAGGIO 2013: 19° ASSEMBLEA ANNUALE DELL’ACEP

COMMENTO AI DATI ELETTORALI SIAE

NUOVO IMAIE: RISULTATATI DELLE RECENTI VOTAZIONI

NOTIZIE DAL WEB

ISCRIVITI ALL’ACEP

Cari amici, eccoci con il “Notiziario mensile dell’ACEP – Aprile 2013″, con il quale annunciamo la nostra Assemblea annuale e facciamo un’analisi dei dati elettorali SIAE e del risultato delle elezioni del NUOVO IMAIE.

Come di consueto ricordiamo che: “il diritto d’autore non è una tassa, bensì la giusta remunerazione per il lavoro intellettuale dell’autore”.

E inoltre, “la fedele compilazione dei programmi SIAE è fondamentale per la corretta ripartizione dei diritti agli autori, compositori ed editori delle opere utilizzate”.

L’ACEP invita tutti gli “addetti ai lavori” (autori, compositori, editori, musicisti esecutori, gruppi musicali, impresari, gestori di locali, produttori discografici, mezzi di informazione, ecc.) a voler favorire la massima correttezza nella compilazione dei programmi SIAE.

Questa è la strada da percorrere per salvaguardare la ripartizione analitica dei diritti d’autore per la Classe Prima, già parzialmente sminuita.

Siamo a tua completa disposizione se desideri segnalarci le eventuali problematiche che hai riscontrato nello svolgimento del tuo lavoro.

L’Associazione ACEP

15 MAGGIO 2013: 19° ASSEMBLEA ANNUALE DELL’ACEP

Ogni anno, come previsto dallo statuto, entro il mese di maggio si riunisce l’Assemblea dell’ACEP, per mantenere un rapporto diretto con gli associati e per fare il punto dell’attuale situazione SIAE. L’Assemblea di quest’anno si terrà a RIMINI presso la Parrocchia “Santa Maria Annunziata” (più conosciuta come Chiesa della “Colonnella”), in via Flaminia 96.

Questo è l’avviso di convocazione con l’Ordine del giorno:

19° ASSEMBLEA ANNUALE DELL’ASSOCIAZIONE ACEP

(Autori, Compositori e Piccoli Editori)

Mercoledì 15 maggio 2013 – Ore 14,30 presso la Sala Riunioni della Parrocchia “LA COLONNELLA” – Via Flaminia, 96 – RIMINI

All’Ordine del giorno vi sono i seguenti argomenti:

1) Comunicazioni del Presidente su attività associativa e prospettive future.

2) Approvazione Bilancio consuntivo 2012 e preventivo 2013.

3) Nomina di un membro del Collegio dei Revisori dei Conti.

4) SIAE e NUOVO IMAIE: confronto sul risultato elettorale e iniziative future.

5) Relazioni e rapporti con altre associazioni e sindacati di categoria.

6) La parola agli associati: consigli, suggerimenti e idee.

7) Varie ed eventuali.

Ti invitiamo caldamente a partecipare: sarai il benvenuto e potrai fornire il tuo apporto costruttivo all’attività futura dell’ACEP. (Precisiamo che, a norma dell’art. 10 dello Statuto ACEP, la prima convocazione della predetta Assemblea è stabilita per il Martedì 14 maggio 2013 alle ore 6:30 presso lo stesso luogo, ma andrà sicuramente deserta per mancanza del quorum necessario).

COMMENTO AI DATI ELETTORALI SIAE

ELEZIONI NUOVO IMAIE DEL 7 E 8 APRILE

Subito dopo le elezioni SIAE del 1° marzo 2013, abbiamo richiesto copia di tutta la documentazione relativa allo svolgimento delle votazioni per poterne verificare la correttezza. Ringraziamo la Direzione generale per averci fornito intanto il verbale della riunione e, in attesa di approfondire l’analisi, possiamo già commentare qualche dato, anche con un pizzico di orgoglio.

Cominciamo col dire che i votanti sono stati complessivamente 2.535, dei quali 596 presenti in proprio, 367 presenti per rappresentanza e 1.572 presenti per delega.

Sezione MUSICA – categoria AUTORI:

In questa categoria vi erano ben sei liste in competizione, fra cui la nostra, denominata “LA SIAE E’ DI TUTTI”, era la n° 13 con capolista Alessandro Angrisano, risultato poi eletto nel Consiglio di Sorveglianza.

Proprio questa nostra lista è stata in assoluto la più votata in termini di voti per testa, ottenendo circa 800 preferenze, cioè il 47% del totale e addirittura il 45% dei presenti al Palazzo dei Congressi dell’EUR. Il restante 53% delle preferenze si è suddiviso fra le altre cinque liste.

Naturalmente, come abbiamo già ripetutamente detto in precedenza, il sistema del voto per censo (1 voto per testa + 1 voto per ogni euro incassato l’anno precedente) ci ha fortemente penalizzato facendo eleggere soltanto il nostro capolista, anche se abbiamo ottenuto quasi cinque milioni di voti.

Basti pensare infatti che la lista vincente, pur ottenendo meno di un terzo rispetto alle nostre preferenze, ha totalizzato quasi il quadruplo dei nostri voti/euro!

Sezione MUSICA – categoria EDITORI.

In questa categoria erano in competizione tre liste, fra cui la nostra, denominata “LA SIAE E’ DI TUTTI”, era la n° 19 con capolista Roby Bonizzoni (BENVENUTO ed. mus.) risultato poi eletto nel Consiglio di Sorveglianza.

La nostra lista ha ottenuto circa il 36% delle preferenze, sommando quasi 8,5 milioni di voti. C’è da tener presente che, in questa categoria, erano in lista i più grandi ed importanti editori, italiani e internazionali, i quali disponevano di un montante voti/euro enorme, tant’è che la lista vincente, con il 38% circa delle preferenze, ha ottenuto nove volte il nostro montante voti/euro!

Ultima nota degna di citazione è la media di incasso dei nostri elettori: circa 6.000 euro per gli Autori e 54.000 euro per gli Editori. Non stiamo parlando quindi di hobbisti, ma di autori, compositori e di aziende editoriali che, pur non guadagnando cifre astronomiche, sono da considerarsi a tutti gli effetti professionisti del settore, anzi, come li abbiamo definiti in campagna elettorale, gli “artigiani” della cultura musicale e della tradizione popolare italiana.

I nostri due rappresentanti in seno al Consiglio di Sorveglianza lavoreranno per difendere gli interessi e i diritti di questa categoria; e lo faranno senza cercare lo scontro con i grandi Autori ed Editori, ma offrendo, anzi, la loro collaborazione affinché ci sia una presa di responsabilità da parte di tutti verso i problemi e le difficoltà esistenti, soprattutto per i giovani autori (ripartizioni analitiche,

solidarietà, quote sociali) e affinché la SIAE possa stare al passo con le nuove tecnologie e con i nuovi sistemi di fruizione dei contenuti, nell’interesse di tutti gli associati, piccoli, medi e grandi che siano.

ELEZIONI NUOVO IMAIE DEL 7 E 8 APRILE

Cari amici, vi informiamo che la lista n° 2 “Artisti uniti per il cambiamento”, fatta unicamente da artisti indipendenti e sostenuta anche da ACEP, ha ottenuto 1/3 delle preferenze, riuscendo così a vedere eletti i primi 6 candidati: Tommaso Zanello, Vincenzo Barbalarga, Vincenza Luciani, Luigi Siciliano, Maurizio Fortini e Gianni Drudi.

Per ACEP risultano quindi eletti entrambi i candidati Vincenzo Barbalarga e Gianni Drudi a cui auguriamo di poter dare il loro contributo costruttivo all’interno del NUOVO IMAIE, nella nostra convinzione che la professionalità di un Artista non può essere misurata con il solo successo commerciale. Un doveroso ringraziamento a tutti gli artisti, interpreti, esecutori che hanno dato fiducia ai candidati da noi sostenuti. Di seguito il nostro comunicato stampa congiunto.

Elezioni Nuovo Imaie: ha votato il 36,4% degli iscritti. Risultato frutto di una grandissima risposta democratica degli Artisti Interpreti, Esecutori

Il 7 e 8 aprile scorso si sono tenute le elezioni per eleggere i nuovi organismi del Nuovo Imaie.

L’appuntamento elettorale era riservato ai 3.682 elettori attivi (2.341 dell’area audiovisiva e 1.341 dell’area musicale), ed è stato un grande successo, perché ha visto una straordinaria partecipazione degli Artisti Interpreti, Esecutori, che hanno votato complessivamente in 1.343 (36,4% degli aventi diritto), ai quali ACEP, AIA, A-DJ e UNda-UILCOM, rivolgono un sincero ringraziamento per la loro fattiva partecipazione.

La lista “Artisti Indipendenti Audiovisivo” e la lista del settore musica, “Artisti per gli Artisti”, hanno eletto rispettivamente 14 candidati ciascuna. La nostra lista “Artisti Uniti per il Cambiamento” (settore musica), fatta unicamente da artisti indipendenti, ha ottenuto 1/3 delle preferenze, riuscendo così a vedere eletti i primi 6 candidati che si aggiungono agli altri 6 candidati eletti dalla Lista “Artisti Insieme per l’Imaie” (settore audiovisivo), per un totale di 40 eletti che formeranno la nuova Assemblea dei Delegati del Nuovo Imaie.

Il 9 aprile scorso, il Presidente del Nuovo Imaie, Andrea Miccichè, ha emanato la delibera che ha formalmente proclamato gli eletti ed ha pubblicato l’elenco dei candidati che faranno parte dei nuovi organismi.

“Questo risultato è frutto di una grandissima risposta democratica degli Artisti, per nulla scontata, considerando che l’apertura delle iscrizioni al Nuovo Imaie è stata decisa soltanto nel mese di novembre 2011”, ha affermato Tommaso Zanello – Presidente degli Artisti Italiani Associati – il quale ha sottolineato “come il vecchio IMAIE in oltre 30 anni di attività non aveva superato i 3.000 iscritti”.

“Il Nuovo Imaie, ha continuato Vincenzo Barbalarga – Vice Presidente di ACEP – dovrà investire in direzione di nuovi strumenti tecnologici allo scopo di conquistare finalmente una efficienza che gli permetta di rispondere in modo adeguato alle sfide imposte da un mercato liberalizzato del Collecting”.

Dunque, dopo questa strategica tappa istituzionale, gli eletti della lista “Artisti Uniti per il Cambiamento”, si impegneranno per favorire scelte unitarie con l’obiettivo di rafforzare l’attività mutualistica del Nuovo Imaie a favore degli Artisti, Interpreti, Esecutori, in particolare nell’ambito del settore previdenziale e solidaristico, ed accrescere il numero degli associati attraverso l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche, che permettano agli

artisti di avvicinarsi più facilmente al Nuovo Imaie.

Roma, 11 Aprile 2013

ACEP - Associazione Autori Compositori e Piccoli Editori – AIA - Artisti Italiani Associati – A-DJ - UNda-UILCOM - www.assoacep.com – pagina face book -www.a-dj.org- pagina face book

NOTIZIE DAL WEB

Presentato il Report IFPI sulle vendite di musica registrata

Download illegale, 27 siti sequestrati in Italia Spotify in Italia a due mesi dal lancio.

E’ stato presentato l’8 aprile a Londra lo studio dell’IFPI, la federazione internazionale dell’industria fonografica, dal titolo “Recording Industry in Numbers 2013″, che contiene l’analisi statistica di 49 mercati in tutto il mondo in relazione ai ricavi generati dalla musica registrata.

Secondo la ricerca, i ricavi complessivi sono cresciuti dello 0,2% nel 2012 invertendo per la prima volta la tendenza alla decrescita iniziata nel 1999. Il dato tiene conto di vari tipi di canali: fisico, digitale, diritti di esecuzione e di sincronizzazione.

Gli Stati Uniti continuano ad essere il mercato di maggiori dimensioni mentre sono in ascesa la Svezia e l’India. I canali digitali rappresentano il 35% dei ricavi mentre le vendite di supporti fisici si attestano al 57%. Il download resta la principale fonte di incasso per il settore del digitale e fa rilevare una crescita globale dell’11%. Gli abbonamenti ai servizi musicali on-line, anch’essi in aumento, costituiscono, nel 2012, il 20% del totale dei ricavi provenienti dal digitale con un incremento del 14% rispetto al 2011. (fonte SIAE).

Download illegale, 27 siti sequestrati in Italia In seguito alla denuncia di un distributore italiano di un film di animazione per bambini, è partita una nuova operazione anti-download illegale contro alcuni tra i più popolari portali per il consumo illecito di contenuti digitali. In base all’ordinanza del gip Massimo di Lauro, sono stati resi noti alla Polizia Postale, sequestrati e quindi resi inaccessibili 27 siti web.

Il film che ha causato la denuncia in seguito allo scaricamento illegale è il francese “Un mostro a Parigi”, uscito nelle sale italiane nel novembre 2012. Dopo la denuncia e l’accertamento della violazione delle leggi sul copyright, sono partiti gli ordini di sequestro da parte della magistratura romana, per alcuni nomi importanti del panorama P2P, tra cui: Nowvideo, Videopremium, Rapidgator, Bitshare, Cyberlocker. Si tratta di giganti del download di film e sono compresi portali nazionali ed internazionali. L’operazione avviene attraverso blocco dei Dns e dei domini. (fonte SIAE)

Spotify in Italia a due mesi dal lancio

A due mesi dal lancio in Italia avvenuto in concomitanza con il Festival di Sanremo, Spotify, il servizio di musica in streaming che conta più di 24 milioni di utenti attivi e oltre 6 milioni di abbonati in tutto il mondo, fa un bilancio della sua attività.

Nel primo mese gli utenti italiani hanno ascoltato più di 55 milioni di canzoni: la città regina dello streaming è Milano con 7.631.782 brani riprodotti, seguita da Roma (6.990.878) e Torino (2.656.279). Gli utenti italiani utilizzano maggiormente il servizio a mezzogiorno e nel pomeriggio tra le 15 e le 19, con un picco tra le 17 e le 18.

La canzone più ascoltata in assoluto è “Ho Hey” dei The Lumineers, mentre la prima canzone italiana è ancora “L’Essenziale” di Marco Mengoni, al quinto posto assoluto. Gli artisti più cercati sono sempre i The Lumineers i più ricercati, seguiti da Pink e Calvin Harris. Tra i cantanti di casa nostra si distingue ancora Max Gazzè (10° posto), seguito da Marco Mengoni (12°), Fabrizio de Andrè (15°) e Lucio Dalla.

Dall’11 aprile Spotify ha attivato la funzione “Segui”, che permette agli utenti di seguire i propri artisti, musicisti, personaggi famosi e brand preferiti e interagisce con Facebook segnalando contenuti che potrebbero essere interessanti per ciascun utente. (fonte SIAE)

ISCRIVITI ALL’ACEP

L’invio di questo Notiziario è reso possibile grazie all’impegno e al contributo volontario degli associati più sensibili. Iscriviti gratuitamente all’associazione ACEP compilando il “form” che troverai alla pagina www.assoacep.com/modulo.html e inviandolo via web, per e-mail, per posta o per fax ai sotto citati

recapiti.

Ogni attività associativa comporta costi in termini di tempo e di denaro: pertanto ti saremo grati se vorrai contribuire alla tutela dei tuoi stessi diritti, versando una modica quota associativa facoltativa sul c/c postale n° 16.36.54.70 o IBAN: IT73 L076 0113 2000 0001 6365 470 intestato ad Associazione ACEP – Rimini. Potrai così usufruire dei servizi descritti alla pagina www.assoacep.com/adesioni.html e contribuire alla realizzazione di future iniziative utili, oltre all’invio di questo Notiziario.

Per ogni esigenza o richiesta di informazioni puoi rivolgerti ai recapiti sotto indicati, corrispondenti alla sede sociale, oppure contattare i singoli componenti degli Organi associativi dell’ACEP, residenti nella zona d’Italia a te più vicina (vedi il sito web, alla pagina www.assoacep.com/org.html).

Cordiali saluti e buon lavoro.

Il Consiglio direttivo dell’Associazione ACEP

(Autori Compositori e Piccoli Editori)

Per ogni informazioni o per iscrizioni, rivolgersi a ACEP  (Associazione Autori Compositori e Piccoli Editori) – Via Flaminia, 185 / B – Casella Postale Rimini Nove – 47900 Rimini – Tel. 0541 307371 – Fax 0541 630064; e-mail: info@assoacep.com. Siti: http://www.assoacep.com/modulo.htmlhttp://www.assoacep.com/adesioni.htmlhttp://www.assoacep.com/org.html www.assoacep.com

Nelle foto: il logo dell’ACEP NEWS; logo Artisti Uniti per il Cambiamento; foto del M° Roberto Rinaldi, presidente dell’ACEP e titolare insieme a Cristina Pasquali della Novalis Edizioni Musicali e Discografiche.

(N.B.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!