Home » NEWS FUORI REGIONE » Accorpamento Autorità Portuale di Taranto

Accorpamento Autorità Portuale di Taranto

Massafra. “Siamo alle solite. Quando qualcosa di positivo si muove, ecco che si dà inizio alla corsa per accaparrarselo”.

Questa la sintesi del sindaco, nonché presidente della Provincia di Taranto, Martino Tamburrano, in merito alle notizie sugli accorpamenti delle autorità portuali pugliesi.

“Tanto di cappello” alla funzionalità e all’importanza dei porti pugliesi (afferma il sindaco) ma come non riconoscere il fortissimo impegno, soprattutto economico, messo in atto per rilanciare lo scalo tarantino, con un recupero dei traffici del mediterraneo, con la convinzione di riprendere quelle importanti quote perse a favore di altre stazioni internazionali.

Io ritengo (continua Tamburrano) che il paventato accorpamento dei porti ostacolerebbe un diversificato e giusto sviluppo. Non occorrono leggi o commissari unici per programmare il ruolo di Taranto e della Puglia in genere. Stiamo creando le condizioni perché Taranto possa essere la porta del Mediterraneo, attraendo tutti quegli investitori, cosa che, in una fase precedente, a causa di una non idonea infrastrutturazione, non è stato possibile fare.

Tra 18 mesi (conclude il sindaco) il Porto di Taranto, ultimati i lavori, sarà pronto per realizzare tutto ciò. “Nulla quaestio” per collaborare con Brindisi, ma di accorpamento non se ne parla.

Nella foto il Porto di Taranto.
(N.B.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!