Home » BACHECA WEB » Accordo tra Poste Italiane e Postal Savings Bank of China per il trasferimento internazionale di denaro

Accordo tra Poste Italiane e Postal Savings Bank of China per il trasferimento internazionale di denaro

Genova. Poste Italiane ha firmato un importante accordo sul money transfer con Postal Savings Bank of China (PSBC), la banca statale commerciale partecipata al 100% da China Post Group, e consolida la sua vocazione di operatore globale anche sul ricco mercato cinese dei servizi di trasferimento internazionale fondi dopo l’intesa raggiunta nel dicembre scorso con China Post sulla realizzazione di un portale di e-Commerce.

L’accordo è stato siglato dall’Ad di Poste Italiane, Massimo Sarmi, e dal vice Presidente di PSBC, Hong Yao, e garantirà ai cinesi residenti in Italia di trasferire e ricevere denaro in modalità elettronica attraverso il canale Eurogiro in modo veloce e sicuro grazie all’operazione coast to coast tra la capillare rete degli uffici postali in Italia e i circa 40 mila sportelli che PSBC possiede sul territorio cinese.

Secondo le condizioni dell’accordo con Postal Savings Bank of China, attraverso il sistema Eurogiro, la clientela potrà eseguire transazioni di trasferimento fondi per contanti o direttamente da conto corrente postale. Il nuovo sistema di trasferimento fondi,  in modalità elettronica sostituirà la tradizionale forma di spedizione di denaro attraverso vaglia cartacei. Per effettuare il  trasferimento  fondi per contanti, il cliente residente in Italia potrà recarsi  con il documento di identità e il codice fiscale presso l’ufficio postale e compilare il modulo di richiesta. Il pagamento potrà essere effettuato contanti o tramite una delle carte di pagamento  emesse da Poste Italiane.

Nel dicembre scorso Poste Italiane ha siglato  un importante Memorandum d’intesa con China Post, l’operatore postale di Pechino,che prevede anche il collegamento tra i rispettivi portali e-Commerce per aprire un nuovo e ampio corridoio commerciale on line tra Italia e Cina. L’accordo permetterà ai prodotti del Made in Italy di poter contare su una grande e unica “vetrina” per presentarsi al ricco mercato cinese. Il Mercato dell’e-commerce in Cina è in rapida crescita, così come il numero di utenti internet, che ammonta attualmente a 564 milioni di persone.
(C.S.)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!