Home » NEWS FUORI REGIONE » A Roburent domenica 11 ottobre va in scena la 9^ edizione di “Buon Gusto e Tradizione”

A Roburent domenica 11 ottobre va in scena la 9^ edizione di “Buon Gusto e Tradizione”

Roburent. Vecchie auto, bellissime giovani reginette, castagne e prodotti tipici di valle: questi gli ingredienti della manifestazione “Buon Gusto e Tradizione a Roburent” giunta alla sua nona edizione e fissata per domenica 11 ottobre. Al mattino, dopo la funzione religiosa delle ore 9,30 nella Parrocchiale di San Siro, omaggio al memoriale dei caduti partigiani di Miassola, presso il Cimitero, opera dello scultore Francesco Russo Buròt.

Si ricorderanno il Carabiniere Gregorio Pietraperzia, che guidava il gruppo di martiri civili: Desiderio Galleano, di 16 anni, Costantino Vallepiano, Giuseppe Salvatico, Armando Briatore, Carlo e Andrea Sasso, Egidio Robaldo, trucidati il 17 marzo 1944 e fucilati il 21 dello stesso mese.

Al pomeriggio: consegna della cittadinanza Onoraria al prof. Carlo Varaldo, savonese docente alla Università di Genova, che tra l’altro ha effettuato studi interessanti sui catasti roburentesi del 1500. E’ noto per molte campagne internazionali di ricerche  archeologiche, pubblicazioni di alto valore scientifico, corsi di alta specializzazione.

Nell’area comunale si svolgerà pure il Raduno di auto d’epoca “Le 500 dal 1900”, cioè le autovetture codificate con la numerazione 500, vale a dire la Balilla “508”, la Fiat “514L”, la giardineria “500” ex giardinetta, ecc. Curerà specificamente questo settore Gianpiero Galliano.

La rassegna “Sorrisi tra i castagni”  vedrà sfilare in abiti casual e in capi di alta moda: Lucia Rostagno di Fossano, Nadia Gonella di Alba, Sabrina Biglione di Rossana, Rosella Turkaj di Vignolo, Debora e Michela Denina di Villanova Mondovì, Edona Burri di Cuneo, Enrica Cappa e Francesca Servetti di Dogliani, Valentina Rozzo di Beinette, Elena Cattardico di Savona, Marianna Manassero di Torino, Alessia Migliore di Cervasca. Presenterà la brillante studentessa in giurisprudenza Noemi Ciravegna di Fossano. Tutte sono state premiate in molti concorsi di bellezza. Ognuna presenterà pure una prova varia di danza, canto, recitazione, ecc.

Il tutto sarà arricchito, sotto la guida esperta di Roberta Regis e di Viviana Costa,  dal torneo di calcio denominato “Due calci al pallone tra Piemonte e Liguria” leve 2004-2005, tra le società dilettantistiche: “San Michele Niella” e “James Genova” e da molti giochi di intrattenimento per i bambini e da tantissime bancarelle di prodotti tipici locali dop e igp: dalle castagne, alle patate, al miele, ai formaggi di alpeggio, in primo luogo il “Raschera”, ma anche altri ortaggi: le zucche di Piozzo, i porri di Cervere,  i ceci di Nucetto, le rape di Alto, i fagioli di Rocca de Baldi e molto altro ancora.
(C.S.).

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!