Home » ARTE » A Milano i Kandinsky della collezione parigina del Centre Pompidou a Palazzo Reale

A Milano i Kandinsky della collezione parigina del Centre Pompidou a Palazzo Reale

Milano. Una retrospettiva di assoluto interesse dedicata a Kandinsky, è visitabile fino alla fine di aprile a Palazzo Reale. Si tratta di 86 famose sue opere, suddivise in quattro sezioni che rappresentano i momenti più rappresentativi della vita del grande artista: Monaco (1896-1914), Russia (1914-1921), Gli anni del Bauhaus (1921-1933) e Parigi (1933-1944). I capolavori dell’arte astratta sono provenienti dal Centre George Pompidou di Parigi.

Promossa e prodotta dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, da Palazzo Reale, dal Centre Pompidou di Parigi, da 24 ORE Cultura – Gruppo 24 ORE e Arthemisia Group, l’esposizione, a cura di Angela Lampe – storica dell’arte nonché curatrice e conservatrice del Centre Pompidou di Parigi – e in collaborazione per l’Italia con Ada Masoero, è una grande retrospettiva storica dedicata a Vassily Kandinsky.

“Si tratta – dice la famosa curatrice Angela Lampe – di una esposizione che offre una panoramica completa dell’evoluzione dell’artista, partito da una figurazione semplice e legata alla tradizione, ma che è arrivato a concepire alcune delle teorie artistiche più interessanti del Novecento. Un percorso di ricerca lungo e fatto di molte sperimentazioni, che caratterizza l’arte di Kandinsky come qualcosa di complesso ed estremamente affascinante”. Grande interesse ha suscitato la ricostruzione dell’installazione del 1922 che Kandinsky realizzò a Berlino e che venne poi riproposta a Parigi nel 1977 al Centre Pompidou: “E’ la ricostruzione – prosegue la Lampre – per la prima volta portata fuori dalla Francia, dell’ ambiente artistico totale” ricreato nel 1977, in occasione dell’inaugurazione del Centre Popidou, dal restauratore Jean Vidal, ovvero pitture parietali eseguite riportando fedelmente i cinque guazzi originali con cui Kandinsky decorò il salone ottagonale della Juryfreie Kunstausstellung di Berlino, esposte tra il 1911 e il 1930”.

Si tratta dunque di un appuntamento imperdibile per gli amanti dell’arte” E’ una occasione- dice Adalberto Guzzinati, giornalista e critico d’arte- per rendersi conto direttamente della poetica di Kandinsky che fu il primo a teorizzare la necessità per l’arte moderna di fare in modo che lo spettatore, il fruitore, debba essere coinvolto direttamente dall’artista, addirittura inserendolo nella stessa opera d’arte”.

La mostra su Kandinsky della collezione del Centre Pompidou, proseguirà a palazzo Reale, fino al 4 maggio 2014, con i seguenti orari: lunedì: dalle 14e 30 alle 19 e 30; dal martedì alla domenica dalle 9 e 30 alle 19 e 30; giovedì e sabato dalle 9 e 30 alle 22 e 30. Ingresso: intero 11 e 50 euro, ridotto 9.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!