Home » NEWS FUORI REGIONE » A Massafra l’assessore competente invita all’adesione al Reddito di Dignità (RED)

A Massafra l’assessore competente invita all’adesione al Reddito di Dignità (RED)

Massafra. L’assessore alle Politiche Sociali, Maria Rosaria Guglielmi, ha inviato alle imprese, ad enti e ad organizzazioni del territorio senza scopo di lucro una missiva con cui li invita ad aderire alla misura regionale per il “Reddito di Dignità”, manifestando il proprio interesse ad ospitare tirocini a favore di coloro che beneficeranno del RED.

Tale manifestazione d’interesse può avvenire unicamente attraverso la procedura telematica disponibile sul sitohttp://www.sistema.puglia.it/red.

Il Reddito di dignità è una misura approvata dalla Regione Puglia ed ha come obiettivo, per i prossimi cinque anni, di contrastare la povertà assoluta, fornendo supporto in un percorso di inclusione sociale e di accesso a nuove opportunità di inserimento socio-lavorativo. In sostanza, tutti coloro che si trovano in difficoltà socio-economica, il cui ISEE corrente non superi 3.000 euro annui, potranno essere ammessi al RED ricevendo un contributo, per dodici mesi, che può arrivare sino a 600 euro mensili se il nucleo familiare è composto da cinque o più persone. L’erogazione del contributo economico è subordinata alla sottoscrizione di un patto individuale con cui la persona si obbliga a svolgere attività, quali un tirocinio per l’inclusione sociale e l’inserimento socio-lavorativo. Le imprese, enti e organizzazioni senza scopo di lucro che ospiteranno i tirocini non sosterranno spese e potranno indicare se sia necessario affiancare il citato percorso di tirocinio con un progetto formativo individuale, al quale provvederà la Regione.

Il sindaco Fabrizio Quarto e l’assessore Guglielmi affermano che il Comune di Massafra intende fornire il proprio contributo affinchè il Reddito di Dignità non si limiti ad essere un intervento economico, ma sia sfruttato come possibilità di accrescimento delle possibilità lavorative e professionali delle persone con difficoltà socio-economiche. Per raggiungere tale obiettivo – continuano sindaco e assessore – facciamo appello a tutte le imprese, enti e organizzazioni senza scopo di lucro del territorio per invitarle a presentare progetti di tirocinio sul portale della Regione. Solo in tal modo il RED potrà essere efficace e funzionare. Come Ambito Territoriale TA/2 – concludono gli amministratori – nel prossimo mese di settembre sarà organizzato un incontro aperto alla cittadinanza, per illustrare e approfondire gli aspetti operativi del RED.

Per maggiori informazioni, tutti gli interessati possono rivolgersi al Settore Servizi Sociali – Segretariato Sociale sito nella sede municipale di Via Livatino (1°p.) o consultare il sito dedicato al “Reddito di Dignità”.
(A.N.F.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!