Home » CULTURA, SAVONA » A Lanteri il Premio dei Leoni sarà consegnato nella serata finale di “Concertando tra i Leoni”

A Lanteri il Premio dei Leoni sarà consegnato nella serata finale di “Concertando tra i Leoni”

Albenga. Mentre gli organizzatori stanno facendo gli ultimi ritocchi per allestire adeguatamente le serate che saranno proposte nella splendida piazza dei Leoni dal 21 al 24 agosto, già si conosce il nome del personaggio a cui quest’anno verrà assegnato il prestigioso Premio dei Leoni. Si tratta del professor Carlo Lanteri, storico e ricercatore, a cui verrà consegnata l’opera realizzata dalla scultrice e ceramista savonese Delia Zucchi, socia della sezione dell’ Unione Cattolica Artisti Italiani della Diocesi di Albenga-Imperia.

Il Premio infatti consiste in un medaglione ceramico lavorato similbronzo con intarsi d’oro raffiguranti da una parte la piazza, e dall’altra il loghi del Comune di Albenga e dell’Ucai, il tutto sospeso su un braccio di ferro battuto con base di marmo.

“Carlo Lanteri – dice Giovanni Sardo presidente dell’Ucai – è proprio una di quelle persone che più ha saputo valorizzare in tanti anni di insegnamento e di ricerca la funzione educativa della città”.

Nata 11 anni or sono, con l’obiettivo di valorizzare uno dei luoghi più suggestivi e romantici della città, la piazzetta dei Leoni, l’iniziativa “Concertando tra i Leoni” promuove la grande musica eseguita da grandi interpreti e i siti di particolare fascino, accostando il piacere dell’ascolto a quello della contemplazione architettonica. La direzione artistica della manifestazione è affidata a Giovanni Sardo e l’organizzazione alla sezione di Albenga dell’Ucai (Unione Cattolica degli Artisti Italiani).

Il 21 agosto è in programma “ Intrecci di corde”, concerto per duo di arpe, con Cristina Greco e Davide Burani. La sera successiva si esibirà il Duo Chiara Nicora–Ferdinando Baroffio, con un florilegio di grandi brani d’autore.

Il 23 agosto “Insieme sotto le stelle”, con l’Orchestra Giovanile del Ponente Ligure-Ligeia e i suoi maestri preparatori, Coro Cristo Re di Ventimiglia, Direttore Massimo Dal Prà. Nella serata finale è in programma “ Dal Duo al Quintetto” Violino e fisarmonica, con Giovanni Sardo, Sergio Scappini e la Camerata Musicale Ligure.

Questa la motivazione del premio assegnato al professor Lanteri: “A Carlo Lanteri, per il profondo lavoro di formazione a favore dei giovani costantemente profuso con umile e coinvolgente coerenza, apprezzata dai dotti e dai semplici, nella consapevolezza che dall’esempio nasce il risultato. Dottore in Lettere antiche e laureato in Teologia, Lanteri con il garbo e la serietà del vero educatore e dell’autentico esteta propone ad adulti e giovani e in particolare agli studenti del Liceo classico e scientifico di Albenga, rispetto e attaccamento alla cultura religiosa, artistica e storica della Città Insigne studioso di beni culturali e artistici del territorio, contribuisce inoltre con pubblicazioni, conferenze e altre iniziative culturali, a sensibilizzare alla conoscenza dei monumenti e ad altre opere d’arte, che costituiscono il ricco patrimonio ereditato dai padri, i quali a noi chiedono di conservare tali tesori. Schivo e avverso a ogni formalismo ed apparenza, egli insegna ancora a cercare l’essenziale e a contemplare la bellezza e lo stupore, che scopre nel divino i segni di valori, quali le istanze, culturali, sociali e religiose, che convivono con quei criteri di speranza, che nessuno può rapire o sconvolgere, se non il proprio egoismo”.
(Claudio Almanzi)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!