Home » EVENTI, GENOVA » A Compagna. Salvatore Vento: “Trasporto pubblico e qualità urbana a Genova”

A Compagna. Salvatore Vento: “Trasporto pubblico e qualità urbana a Genova”

Genova. Martedì prossimo, 5 marzo, alle ore 17, si terrà a Palazzo Ducale, presso la sala “Francesco Borlandi” della Società Ligure di Storia Patria (entrata da De Ferrari, primo atrio, loggiato piano terra, seconda porta sulla sinistra), il ventesimo appuntamento della serie di conferenze “I Martedì de A Compagna”. L’ingresso è libero.

Tema dell’incontro “Trasporto pubblico e qualità urbana a Genova” a cura di Salvatore Vento.

«L’evoluzione del trasporto pubblico – scrive il professor Franco Bampi, presidente dell’associazione genovese A Compagna – è strettamente correlata con lo sviluppo urbanistico; a Genova, in particolare, data la sua configurazione orografica stretta tra il mare e le colline, tale correlazione si esalta ancor di più: Siamo di fronte ad un vero e proprio anfiteatro collinare tra i torrenti Polcevera (Ovest) e Bisagno (Est); una configurazione urbana che trova nella scelta delle modalità di trasporto una sua immediata verifica: tranvia a cremagliera, funicolari, ascensori. Nasce da qui la rappresentazione di “Genova, città verticale” e degli “amori in salita” cantati da Giorgio Caproni.

Per analizzare questa situazione verrà presentato un documentario – di Salvatore Vento, sociologo e pubblicista, video produzione di Ugo Nuzzo (Video Voyagers) – che prende spunto dal ciclo di trasmissioni realizzate nella primavera del 2011 in collaborazione con AMT le cui puntate sono integralmente visibili su YouTube. Fonte d’ispirazione è stata l’affermazione di Italo Calvino secondo il quale la città è fatta di relazioni tra le misure del suo spazio e gli avvenimenti del suo passato. Nel documentario i docenti della facoltà di architettura di Genova, Annalisa Maniglio Calcagno e Luigi Lagomarsino, descrivono le trasformazioni urbanistiche della città. Saranno illustrati tre luoghi-simbolo dei nuovi quartieri collinari: le “Lavatrici” di Pegli, il CEP di Prà-Voltri, il “Biscione” di Forte Quezzi. Tra le interviste dei protagonisti si segnalano quelle di Fulvio Cerofolini, già tranviere della UITE e di Angelo Sibilla, primo presidente di AMT nel 1965».

Il documentario nasce nell’ambito del format televisivo del programma “Storie” il cui filo conduttore è la costante ricerca del rapporto tra passato e presente e tra memoria e futuro.

Il semestrale circuito d’incontri organizzato dall’associazione A Compagna è iniziato il 2 ottobre scorso e terminerà martedì 26 marzo 2013.
(Daniela Cassinelli)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!