Home » NEWS FUORI REGIONE » 33° Congresso Regionale Cardiologi Ambulatoriali Puglia

33° Congresso Regionale Cardiologi Ambulatoriali Puglia

Martina Franca (Ta). Sarà ancora una volta la Valle d’Itria ad ospitare il Congresso Regionale dell’Arca Puglia, l’Associazione Cardiologi Ambulatoriali Puglia, giunto alla sua 33esima edizione. Si svolgerà contestualmente all’8^ Congresso Provinciale Jonico Arca, presso il Park Hotel San Michele, scelto come sede dell’evento per il terzo anno consecutivo.

Una due giorni, venerdì 17 (ore 8,30 – 18) e sabato 18 (ore 8,30 – 13,30), che vedrà l’associazione dei cardiologi, che operano sul territorio, approfondire tematiche di grande attualità e di interesse scientifico: in programma aggiornamenti sulle linee guida, sui percorsi assistenziali, sulle scelte terapeutiche e sul follow up dei pazienti ad alto rischio cardiovascolare, con ipertensione arteriosa, diabete, cardiopatia ischemica e fibrillazione atriale.

In alcune sessioni di lavoro si discuterà anche di elettrocardiografia clinica, prevenzione cardiovascolare, scompenso cardiaco, anticoagulanti, sport e cuore. Interventi di autorevoli relatori per approfondimenti anche in materia di innovazioni tecnologiche e terapeutiche in emodinamica interventistica e cardiochirurgia.

Ben otto sessioni di lavoro, con due focus on di approfondimento, discussione e confronto, con circa un’ottantina di interventi, tra moderatori e relatori di spessore. Arriveranno da tutte le province pugliesi ma anche da altre regioni, come Luciano Arcari (Roma), Alberto Corsini (Milano), Giacinto Calculli e Antonio Giovanni Cardinale (Matera), Cristiana D’Ambrosio (Campobasso) e Giovanni Battista Zito (Pompei), peraltro presidente nazionale Arca.

Sarà lui venerdì mattina ad aprire i lavori. Seguirà la presentazione del corso e degli obiettivi formativi a cura di Angelo Aloisio (Taranto) e di Umberto Rizzo (Bari), rispettivamente vicepresidente e presidente Arca Puglia, entrambi referenti scientifici del Congresso.

Quest’anno, poi, i soci Arca, in occasione del Congresso, sono chiamati a votare per il rinnovo del Consiglio Direttivo, che, al momento, vede Ettore Antoncecchi past presidente e Angelo Aloisio, Gaetano Buta, Adele Lillo, Maria Maiello, Pasquale Palmiero ed Elio Romano quali consiglieri. Presidente onorario, il prof. Paolo Rizzon.

Umberto Rizzo, l’attuale presidente, è alla scadenza del suo terzo mandato. “Oggi – ha spiegato – le malattie cardiovascolari rappresentano le cause più frequenti di ospedalizzazione e riospedalizzazione e restano la principale causa di morte nel mondo occidentale. Peraltro, lo stesso scompenso cardiaco ha il più alto impatto sulla sopravvivenza, sull’assorbimento delle risorse e sulla qualità della vita. Per questo diventa fondamentale un approccio razionale a tale patologia e, soprattutto, un’effettiva e concreta integrazione tra ospedale – e territorio”.

Da tale esigenza nascono i progetti “Ponte”, che l’Arca sta realizzando su tutto il territorio regionale con altre società scientifiche cardiologiche e le istituzioni regionali: “Ponte Sca” sul follow up del post infarto, “Ponte Hf” sulla gestione integrata dello scompenso cardiaco cronico e “Ponte Af” sul management dei pazienti affetti da fibrillazione atriale.

In foto, il presidente Umberto Rizzo
(Maria Florenzio)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!