Home » EVENTI, SAVONA » 3 giorni di musica, pittura e poesia nel fine settimana ad Erli

3 giorni di musica, pittura e poesia nel fine settimana ad Erli

Erli. Fine settimana dedicato alla pittura, alla poesia ed alla musica nell’entroterra ingauno. Torna infatti ad Erli la bella tradizione degli appuntamenti culturali in frazione Bassi, un antico borgo medioevale abbandonato, che è stato rivitalizzato, a partire dagli anni Settanta, dall’ impegno di alcune associazioni e comunità (“La cattiva strada” ed “Il Sentiero” su tutte). E ci sarà anche l’ opportunità per percorrere un tratto dell’antica via del Sale che portava in Francia ed in Svizzera.

Dal venerdì infatti nell’ Ecovillaggio, abitato attualmente da una dozzina di persone, si svolgeranno una serie di iniziative artistiche e culturali, volte a sviluppare nei partecipanti le capacità creative presenti in loro, ma solitamente poco attivate.

“Sarà una tre giorni dedicata alla pittura, alla poesia ed alla musica. Dipingeremo tutti assieme- spiegano gli organizzatori- quel che ci verrà in mente. Realizzeremo un totem musicale collettivo. Perciò invitiamo a venirci a trovare, in frazione Bassi, tutti quei musicisti a caccia di nuove sfide, affinchè vengano a giocare con noi. Sabato pomeriggio è in programma il Reading di poesie. Ci sarà anche tempo per far vedere come si realizzano i braccialetti con la tecnica del ” Macramé” ed altri piccoli oggetti d’artigianato. Chi verrà potrà toccare con mano cosa vuol dire vivere secondo natura, nello spirito di fratellanza e di mutuo appoggio che i membri si danno l’ un con l’ altro”.

Gli organizzatori fanno sapere che chi vorrà potrà fermarsi anche a dormire, ma è necessario portare con sè tenda, sacco a pelo e gli ingredienti per preparare la pizza.

Le iniziative dell’ associazione sono conosciute non solo in Italia, ma anche all’estero. Da anni infatti il borgo viene visitato, soprattutto in estate, da giovani provenienti da tutto il mondo.

La comunità che abita il borgo è un gruppo di persone eterogeneo, dedicato al recupero ed alla conservazione del sito. Curano l’orto biologico e si dedicano all’ artigianato. I giovani che animano il borgo traggono ispirazione dalla filosofia del mutuo appoggio e dalla volontà di rispettare la natura e per questo sono impegnate nell’artigianato artistico e nella cura di un orto biologico e sociale.

La biblioteca, la sala delle feste, gli orti biologici e sociali, e l’edificio principale dell’ Ecovillaggio, si trovano proprio lungo il celebre sentiero della Via del Sale che da Albenga conduceva i mercanti ed i commercianti fino in Piemonte, o in Francia ed in Svizzera.

In passato più volte i giornalisti del Telegiornale Rai della Liguria hanno dedicato vari servizi di presentazione delle belle iniziative attivate dalla comunità della frazione Bassi. Recentemente l’ associazione è stata segnalata anche dal gruppo di opinione su Facebook “I Vagabondi del Dharma”.

Consigliamo perciò a tutti i curiosi una visita in questo luogo nel quale il tempo sembra essersi fermato. Se non andrete in frazione Bassi durante la tre giorni artistica, dal 19 al 21 maggio, andrà bene qualsiasi altra giornata, in qualsiasi stagione. Se vi va di staccare dalla routine e vivere come una volta, vi consigliamo davvero una visita ai Bassi di Erli.

Per avere maggiori informazioni sulle tre giornate e sulle molteplici iniziative dell’ associazione è possibile telefonare ai numeri 3339110449, 3386911827 e 3385626083.
(Paolo Almanzi)


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!