Home » MUSICA, PRIMO PIANO » 25 al 29 aprile: nuove puntate del format radio “Il Re del Gancio”, autoprodotto, scritto e condotto con successo da Giancarlo Passarella

25 al 29 aprile: nuove puntate del format radio “Il Re del Gancio”, autoprodotto, scritto e condotto con successo da Giancarlo Passarella

Firenze. Nuovi appuntamenti del “Il Re Gancio”, il programma che Giancarlo Passarella, ha ideato e che conduce con tanto successo, producendolo lui stesso, per aiutare non solo le piccole radio, ma tutti i giovani artisti italiani, che non hanno occasioni concrete per promuovere la loro musica. Questo suo programma è diventato uno dei più richiesti in Italia e o anche all’estero dalle piccole radio che lo trasmettono quotidianamente. Ricordiamo a tutti Giancarlo Passarella è stato (l’abbiamo ripetuto altre volte, ma non guasta…) il primo in assoluto nel servizio pubblico a parlare di scouting. Già nel biennio 1986/87 mandava demo su Rai Stereo Uno, scoprendo Ligabue, Bandabardò, Irene Grandi e tanti altri. Una voce storica dell’emittenza nazionale che oggi raggiunge oltre 110 emittenti italiane straniere, dando voce al nuovo che avanza. Queste le puntate dal 25 al 29 aprile. Buon ascolto a tutti.

Lunedì 25 aprile

Il  primo brano in scaletta è “The Fly”, canzone del gruppo rock irlandese degli U2, scelta come primo singolo dall’album del 1991 Achtung Baby. Dal vivo ecco Bono Vox e i suoi fidi compagni (dice Giancarlo Passarella) in uno dei brani più criticati della loro carriera …A man will beg (the sky) / A man will crawl (tonight) / On the sheer face of love / Like a fly on a wall / It’s no secret at all ….

Il secondo brano in scaletta è invece “ Piuma” che la cantautrice romana Pilar (nome d’arte di Ilaria Patassini), diplomata in Conservatorio in Canto e Repertori da Camera, interpreta con la sua voce sensuale, capace di modulare toni aggressivi e viscerali. Brano tratto dal vecchio cd “Femminile Singolare”. Mille ossimori (celati e non) la fanno diventare una perla preziosa di un femminile così singolare da essere normale e popolare: ormai Pilar ha assunto una fama, ma qui era all’esordio. Ha appena pubblicato il video del brano “Il colore delle vene”, incentrato sulla tematica delle Unioni Civili e conntinua a tenere concerti nelle città italiane (Torino, Bologna,…).

Martedì 26 aprile

Giancarlo Passarella come primo brano ci fa ascoltare “Sweet dreams” degli Eurythmics. Dal vivo nel 1983 la celebre hit, ormai un evergreen: il duo Annie Lennox (cantante nata ad Aberdeen nel 1954) e David A. Stewart (chitarrista e polistrumentista nato a Sunderland nel 1952), già si conoscevano nel precedente gruppo The Tourists.

“Spiky” dei milanesi 2 Pigeons è il secondo brano della giornata. Una grande formazione questa dei due piccioni (come dice Giancarlo Passarella), lanciata da Demo di Radio1 ovvero  Pergolani & Marengo. Componenti della band: Kole Laca (tastiere, sintetizzatori, effetti) e Chiara Castello (voce, loop station), elettronica per il popolo, frutto di un piano quinquennale che avvicina il rock a Marlene Dietrich. Il brano presentato è tratto dall’album “Electronic for the Masses”, al quale ha fatto seguito l’album “Land”. Da ricordare che nel 2008 avevano autoprodotto l’EP intitolato “2Pigeons” e il tour successivo ebbe a portarli a condividere il palco con Paolo Benvegnù, Beatrice Antolini, Malika Ayane, Patti Pravo, Teresa De Sio e Rossana Casale. Con Roy Paci e Jiandri hanno musicato dal vivo il film “City Lights” di Charlie Chaplin al Cinema Ariosto di Milano.

Mercoledì 27 aprile

Primo brano: “When we’re young” di Dolores O’Riordan. Dolores ha annunciato il temporaneo scioglimento dei Cranberries nel 2003, ma solo diversi anni dopo ha pubblicato il suo album solista “Are you listening?” che comprende il brano di oggi il cui video è stato diretto da Olivier Dahan già direttore di altri video dei The Cranberries, ex band della O’ Riordan, tra cui: “Animal Instinct” , “Salvation “, “Promises” e “This is The Day “, mentre è stato prodotto dalla compagnia francese “U-man Films”, già produttrice del video di “Zombie”, canzone dei Cranberries.

Secondo brano è “Cattiva” dell’abruzzese Marydim, al secolo Mariangela Di Michele, autrice di testi e musica di brani che cantano la vita quotidiana con divertimento (Il controsenso delle cose) e simpatia. Insegna nel goriziano ed è conosciuta per i  tanti festival che ha vinto. Cantautrice dalla voce brillante e cristallina come dimostra nel suo cd “La Stanza Che Mi Manca?” con melodie accattivanti e orecchiabili e con arrangiamenti puliti. Un vero successo di critica.

Giovedì 28 aprile

Il primo brano che ascoltiamo oggi è “Matthew & son” del cantautore inglese Cat Stevens (suo vero nome Yusuf Islam). Brano che dà il titolo al suo primo album pubblicato il 10 marzo 1967 dall’etichetta discografica Deram: un esordio con il botto che lo portò al 16esimo posto della hit parade inglese. Il titolo del suo ultimo album in studio, inciso con il suo vero nome Yusuf Islam, è “Tell ‘Em I’m Gone” (2014).

Il secondo brano che si ascolta è “Ansiolitic” dei baresi Jolaurlo stabilitisi a Bologna. Pulp rock, semplice, tratto dal cd “D’istanti” (pubblicato dalla Tube Records nel 2005). Giancarlo fa i complimenti al gruppo , la cui ultima formazione è: Marzia Stano, voce – synth; Gianni Masci, chitarra elettrica e basso elettrico, programmatore, octopad e voce; Rossella Pellegrini, chitarra elettrica e basso elettrico; French Brini, batteria; Maurice Noah, programmatore, campionatore, synth. Oltre a “D’Istanti” il gruppo ha inciso gli album:  “Enjoy.it” (2001), “InMediataMente”( 2007) e “Meccanica e Natura” (2011) , dal quale è stato tratto il singolo “Polistirolo” e registrato, a fine del tour, il video “Annarella”.

Venerdì 29 aprile.

Ultimi due brani della settimana. Il primo brano in scaletta è “Rocksteady” delle All Saints, girl group di musica pop, britannici degli anni novanta, che era composto da quattro cantanti inglesi (Shaznay Lewis, Melanie Blatt, Nicole e Natalie Appleton) che nel 2006 ritornarono in hit parade con questo brano, dopo 5 anni d’assenza dalla discografia e dallo showbiz in senso lato. Loro ultimo album “Pure Shores: The Very Best of All Saints” del 2010.


Il secondo e ultimo brano in scaletta è “Not too far” degli Alix di Bologna (componenti: Alice Albertazzi, voce
; Gianfranco Romanelli, basso; 
Pippo de Palma, chitarre e Andrea Insulla, batteria). Con la supervisione di Steve Albini, il quartetto produce “Good1” nel 2008, un cd che sembra uscito da qualche pub su una strada polverosa dell’Arkankas, dopo una jam con Iggy Pop (con o senza gli Stooges), i Rolling Stones o Patti Smith…



Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Pilar, 2 Pigeons, Marydim, Jolaurlo e Alix nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it.

Nelle foto: Giancarlo Passarella con Jennifer Batten; copertina cd single “The Fly” degli U”; Marydim in concerto.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!