Home » MUSICA, PRIMO PIANO » 10 artisti italiani e stranieri, giovani e big, nel nuovo format radio settimanale “Il Re del Gancio” ideato e condotto da Giancarlo Passarella

10 artisti italiani e stranieri, giovani e big, nel nuovo format radio settimanale “Il Re del Gancio” ideato e condotto da Giancarlo Passarella

Firenze. Il format radio “Il Re del Gancio”, ideato e condotto dal super Giancarlo Passarella prosegue cinque giorni alla settimana a proporre con successo giovani artisti che pone accanto ai big italiani e stranieri. In totale dieci la settimana, Il format radio è una striscia originale e propositiva (sono dieci minuti) messa in programmazione da oltre cento emittenti radiofoniche (diverse anche straniere) che ne hanno fatta richiesta e alle quali è spedito gratuitamente.

Uno show, “Il Re del Gancio”, che si è rivelato di grande aiuto per le piccole radio che faticano a rimanere vive! Non c’è dubbio, Giancarlo Passarella fa proprio servizio pubblico come la Rai. Ricordiamo che, storicamente, Passarella è stato il primo talent scout radiofonico (nel biennio 1986/87 a Rai Stereo Uno programmava brani tratti da demo su cassetta, scoprendo Ligabue, Banda bardò, Irene Grandi, e tanti altri artisti). Buon ascolto a tutti.

Lunedì 13 febbraio

Primo artista: Doobie Brothers, gruppo musicale rock, blues, pop

Ma quante volte la loro “Long Train Runnin’” è stata utilizzata? … Down around the corner / A half a mile from here / You can see them long trains run / And you watch them disappear …. Il gruppo è stato formato inizialmente nel 1969 prima da Tom Johnston, chitarrista e autore dei testi, e da John Hartman, batterista, cui si sono affiancati a mano a mano altri musicisti. Durante la loro carriera i Doobie Brothers hanno vinto un gran numero di Grammy Award e dischi d’oro e di platino. E’ stato in attività dal 1969 al 1982. E’ ritornato in attività nel 1987. Ha pubblicato 24 album, l’ultimo nel 2014 (“Southbound”).

Secondo artista: Rein, band indie folk-rock italian.

Gianluca Bernardo è il frontman, cantante, chitarrista di questa band. Gli altri componenti sono: Luca De Giuliani (chitarra elettrica), Claudio Mancini (chitarre e organo) e Pierluigi Toni (basso e contrabbasso). Cresciuti insieme sul finire degli anni ’90, sperimentano un nuovo modo di produrre e promuovere la musica, ispirati dal principio fondamentale della condivisione della cultura. “Sud” è il brano (testo e musica di Gianluca Bernardo) scritto nel 2006 tra Puglia e Molise “…madre col treno io me ne andrò lontano / sarò soldato oppure carpentiere / e tornerò con qualche lira…”.

Martedì 14 febbraio

Primo artista: Tears for Fears, gruppo musicale new wave britannico.

Il primo grande successo del gruppo (formato nei primi anni ottanta dal chitarrista Roland Orzabal e dal bassista Curt Smith( è stato il singolo “Change” del 1983 e  da allora è un brano ballatissimo e ascoltato in tutte le radio. Cinque anni dopo erano in Italia in Tour Mondiale di promozione dell’album “The Seeds of Love” (il duo c’era già stato nel 1985) esibendosi a Torino, Treviso, Milano, Firenze e Roma nel marzo 1990. Ultimo dei 30 singoli incisi è “Secret World” del 2016.

Secondo artista: Nighthawks, band blues senese.

Forte venerazione per Hopper, pittore da cui prendono nel 1972 in prestito il nome della band e l’immagine di copertina. Consigliati ai fans di Nick Cave e Tom Waits (in versione minimale), ma non solo. Formazione attuale: Mark Wenner (canto, armonica) 
Johnny Castle (voce, basso), 
Paolo Campana (chitarra), 
Mark Stutso (batteria, voce).

Mercoledì 15 febbraio

Primo artista: Dream Theater, gruppo musicale progressive metal statunitense.

Fondato a Boston nel 1985 da John Petrucci 8chitarra, voce), John Myung (basso) e Mike Portnoy (batteria, percussioni, voce). Nella formazione attuale, con Petrucci e Myung, troviamo: James LaBrie (voce), Jordan Rudess (tastiera, keytar, continuum), Mike Mangini (batteria, percussioni). “Goodbye yellow brick road”  (celebre brano di Elton John) qui interpretato dalla prog metal band che aveva l’abitudine a Natale di omaggiare i suoi fans con un cd con cose rare e preziosi live. Ha inciso 22 album. Al loro attivo anche 10 opere audiovisive.

Secondo artista: Sophya Baccini, cantante rock progressivo

Sophya, napoletana, nasce professionalmente come cantante solista ed autrice di testi in italiano, napoletano, francese e inglese. Nel 1990, dopo una serie di esperienze prima in Italia e poi negli Emirati Arabi Uniti, come cantante nella catena degli Hilton Hotels, insieme con Enrico Iglio fonda i Presence, gruppo di dark progressivo. La voce dei Presence all’esordio solista del 2009 intitolato “Aradia” su etichetta Black Widow: il prog rock ritorna alle primordiali origini, sino a toccare la ricerca ed anche la musica classica. Con i Presence pubblica sei dischi, di cui è l’autrice dei testi, tutti full-length albums, molto curati nella grafica e nelle incisioni.

Giovedì 16 febbraio

Primo artista: Gene Vincent, musicista e interprete statunitense.

Il suo vero nome era Eugene Vincent Craddock: nato a Norfolk nel febbraio 1935, è morto tragicamente a Los Angeles il 12 ottobre 1971. È stato uno dei principali artisti della stagione del primo rock and roll e resta famoso soprattutto come autore e interprete di “Be-Bop-A-Lula”.

Secondo artista: CtLab, band siciliana.

Elettronica unita a strumenti acustici, pensando al reggae: il progetto nasce nel 1999 come Trust Lab, curato da Luigi Barone e Mattia Messina in collaborazione con diversi musicisti siciliani. Tra i loro brani “The great starlight”.

Venerdì 17 febbraio

Primo artista: Peter Tosh, cantante e musicista giamaicano.

Il suo vero nome era Winston Hubert McIntosh: nato a Westmoreland il 9 ottobre 1944, è morto a Kingston nel settembre 1987. Tosh, aveva debuttato nel 1963) ha avuto molto seguito a livello mondiale: Ha inciso 11 album da solista e 8 con i Wailer. Nel 1987 vinse con “No Nuclear War” il Grammy Award come Best Reggae Album.

Secondo artista: Franziska, gruppo musicale reggae.

Formatosi nel gennaio del 1996 nella provincia di Milano, si è sciolto nel 2009. Brano famoso del primo periodo dei Franziska è stato “Kinky Reggae”. Nel frattempo i riferimenti sono cambiati negli anni, complici i significativi rivoluzionamenti di organico, come gli arrangiamenti. Ha inciso 9 album e 4 singoli.

Se gli artisti giovani proposti vi sono sconosciuti, cercate su MusicalNews.Com altre notizie su di loro: scrivete pertanto Rein, Nighthawks, Sophya Baccini, CtLab e Franziska nel motore di ricerca che si trova in alto a destra. Scrivete uno di questi nomi accanto alla parola CERCA: se invece volete che la vostra radio del cuore mandi in onda gratuitamente il format Il Re del Gancio, mandate una e-mail a info@ilredelgancio.it

Nelle foto: Giancarlo Passarella si… autostrozza, per scherzo!; Sophya Baccini con il cd “Aradia”; Tears for Fears con il 45 giri del brano “Change”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!