Home » CALCIO, SAVONA » 1^ Categoria, Girone A, 27^ giornata. L’Albenga piega l’Andora (4-2) e si avvicina alla vetta

1^ Categoria, Girone A, 27^ giornata. L’Albenga piega l’Andora (4-2) e si avvicina alla vetta

ALBENGA-ANDORA 4-2

Reti: 24’ (RIG.) e 37’ Mela (Al), 40’ Raddi  (Al), 49’ En Neimy (An), 51’ Brignoli (An),  al 49′, Brignoli (An) al 90′ Gaglioti (Al).

ALBENGA: Landi, Montina (Bonadonna), Scannapieco, Vanzini, Praino, Rossi F., Rossignolo (Patrucco), Caredda, Mela (Gaglioti), Ricotta, Raddi. A disp.: Rolando, Motta, Moreno, Lettera. All. Sardo.

ANDORA: Alberico, Garassino, Fantoni, Siffredi, Scarrone, Brignoli, Galleano (Calcagno), Mangone (Morabito), Rossi P., Badoino, En Nejmy. A disp.: Purita, Airasca, Welti, Amico, Carotta. All. Pisano.


Arbitro: Porzio di Genova.

Note: al 63′ espulso  En Nejmy e al 70’ Caredda per comportamento non regolamentare;

Albenga. Un folto pubblico ha fatto da cornice al derby sentito tra le due compagini; una bella gara anche se spigolosa ma sempre nei dettami della correttezza in campo. Al 6′ sono gli ospiti ad andare vicini alla rete con un calcio di punizione di Garassino respinto da Landi sui piedi di En Nejmy che da un metro non riesce a

segnare. Al 10′ calcio di punizione per i locali, batte Rossi F. per Caredda, pronto tiro del centrocampista ma Alberico para. Al 20′ Alberico si getta tra i piedi di Rossignolo lanciato a rete. Al 24′ un evanescente Ricotta entra in area e Scarrone lo atterra; per l’arbitro è calcio di rigore che Mela trasforma. Al 37′ altro calcio di punizione per i locali che Rossi F. batte per Rossignolo che dal fondo crossa, irrompe Mela e segna la rete del raddoppio. Al 38′ calcio di punizione per gli ospiti batte Badoino e la palla esce di poco alta sopra la traversa. Al 40′ rilancio di Landi è facile presa di Garassino ma Raddi in agguato gli ruba palla, fa due passi e insacca all’incrocio dei pali. Sul 3-0 si va al riposo. Al rientro in campo gli ospiti reagiscono al triplo svantaggio e al 49′ Rossi, defilato sulla destra, mette al centro, velo di Galleano la palla giunge a Badoino con Landi fuori causa ma Rossi F. ribatte, riprende En Nejmy che in semirovesciata segna.  Due giri di lancette e calcio d’angolo per gli ospiti: batte Badoino, colpo di testa di Brignoli e palla in rete. A questo pinto gli ospiti ci credono e al 58′ calcio di punizione per gli ospiti batte Fantoni e la palla sfiora la traversa. Al 63′ viene espulso En Nejmy per aver commesso un fallo veniale a centrocampo essendo già stato ammonito in precedenza deve  prendere anzitempo la via degli spogliatoi. Al 70′ viene espulso Caredda

anch’egli per un fallo commesso a 3/4 campo e anche per lui c’è la via degli spogliatoi. Al 81′ calcio di punizione per gli ospiti, batte Garassino e palla a centro area facile preda di Landi. Al 87′ Gaglioti sfugge alla

guardia del diretto avversario, tira e la sfera esce a lato. Al 90’ calcio di punizione per i locali, batte Gaglioti e la palla s’insacca a fil di palo. Dopo 4′ di recupero l’arbitro manda le squadre negli spogliatoi. Per via dei

risultati maturati ora l’Albenga si trova ad una sola lunghezza dal Pallare che è stato sconfitto dal Pietra, anche il Legino si porta a due lunghezze dalla  capolista grazie alla vittoria sul Bordighera; in coda ormai spacciate Matuziana e Millesimo è gara per evitare i play out tra Mallare che domenica prossima riceve l’Albenga, Dianese che ospita il Legino, e Golfodianese che sarà di scena a Millesimo.
(Gino Fantoni)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!