Home » NEWS FUORI REGIONE » “Università, scuola e territorio” è stato il tema del 7° Incontro del corso di formazione socio-politico

“Università, scuola e territorio” è stato il tema del 7° Incontro del corso di formazione socio-politico

Massafra. Lo scorso 3 marzo 2012 si è tenuto il settimo incontro del corso di formazione socio-politico, presso la consueta sede dell’aula consigliare del Comune di Massafra. Dopo i saluti e le riflessioni del Presidente di “Conoscere e Agire”, Pino Presicci, intorno all’ubi consistam del “sapere”, si è parlato di “Università, scuola e territorio”. Questo è stato il complesso tema su cui ha relazionato il prof. Francesco Saverio Massaro, attuale Assessore alla Provincia di Taranto con delega alla Scuola, all’Università ed al Patrimonio. Personalità eclettica quella del relatore, il quale, nella sua esposizione, ha alternato momenti in cui parlava da “amministratore della cosa pubblica”, in ossequio al ruolo istituzionale che gli è proprio, e momenti in cui, con piglio didattico, ha esposto le evoluzioni normative afferenti il tema dell’istruzione degli ultimi anni. E tanto in assoluta rispondenza al ruolo di docente che pure gli appartiene (può, infatti, ricordarsi che ha insegnato non solo negli I.T.C. ma anche presso l’Università, alla facoltà di Scienze Sociali).

Negli ultimi anni si è sovente sentito parlare di “riforme scolastiche”. A ultimo, oggetto di vivace cronaca giornalistica è stata la cd. Legge Gelmini (L. 240/2010 così come integrata dalla L. 111/2011).

Ebbene, a livello nazionale, così come regionale e poi locale, sono stati individuati una serie di obbiettivi inerenti l’istituzione scolastica tutti diretti e sostenuti da una idea di “razionalizzazione”. E’ parso chiaro che l’offerta formativa non potesse più prescindere dall’integrazione e dal riequilibrio territoriale, onde pervenire ad un assetto  “a regime” della rete scolastica. Ovvero, un assetto in cui si tenga conto della collocazione geografica degli istituti, delle loro dotazioni infrastrutturali, delle peculiari vocazioni e potenzialità del territorio e della domanda espressa dal mondo del lavoro.

Il Prof. Massaro ha svelato ai presenti che nonostante a livello astratto tutti gli operatori del settore (in primis i Dirigenti scolastici) siano d’accordo sulla opportunità di un riassetto dell’istituzione scolastica secondo le direttrici testé citate, a livello concreto, poi, emergono delle ritrosie a collaborare per il riordino medesimo. Assurdi campanilismi sono così alla base di comportamenti ostruzionistici rispetto, ad esempio, ad esperienze di accorpamento fra istituti (talvolta necessitate dal dato normativo, il quale ha fissato a 500 il numero minimo di studenti affinché l’istituto scolastico possa beneficiare dell’autonomia).

Nelle foto: un momento degli interventi e una foto di gruppo.




Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!