Home » LA POSTA » “Tour di beneficenza” – Festa Unitalsi 2019. Riflessioni di Marietta di Sario

“Tour di beneficenza” – Festa Unitalsi 2019. Riflessioni di Marietta di Sario

Pubblichiamo volentieri, questa “riflessione”  che ci ha fatto pervenire Marietta Di Sario che ha più volte parlato con noi su queste pagine. Marietta, come già sappiamo, è una donna 66enne lucana che vive a Carpi (fa parte dell’Unitalsi Consiglio Sotto Sezione Carpi), invalida al 100% agli arti inferiori e superiori, a causa degli effetti devastanti della poliomielite che l’ha colpita quando aveva solamente quattro anni. Da allora è costretta a vivere inchiodata su una sedia a rotelle. Da sola non riesce a compiere neppure il più banale gesto. Dipende completamente, in tutto e per tutto, dagli altri.

Ecco qui di seguito il suo scritto “Tour di beneficenza” raccolto  nei giorni scorsi da coloro che stanno con lei. «Il pellegrinaggio più lungo non è quello verso Santiago de Compostela, ma quello che va dall’uscio di casa nostra verso quello di fronte».

Queste parole di Don Tonino Bello sono tanto profonde quanto vere. Possiamo sostituire Santiago de Compostela con qualsiasi altro luogo del cuore, Lourdes, Fatima, Terra Santa. Resta il fatto che il pellegrinaggio più lungo, faticoso e prezioso è quello verso il cuore del tuo prossimo.  Si sta chiudendo un altro anno unitalsiano,  ricco di momenti di condivisione, di pellegrinaggi che ci hanno lanciato un invito a rimetterci in viaggio ogni giorno verso l’uscio del fratello più fragile. La fragilità può essere una malattia del corpo o dell’anima, può essere la solitudine, la mancanza di amore.  In altre parole ancora una volta siamo chiamati, in quanto figli di Re, alla carità. La festa di oggi altro non è che un’occasione di carità! È un tempo che dedichiamo a Dio e ai fratelli.

Questo tour di beneficenza, per il sesto anno, è un’occasione per dire grazie a tutti i volontari, in modo particolare ai motociclisti Harley Davison che sono entrati a far parte della nostra famiglia grazie al caro Paolo Carnevali! Grazie a voi per l’entusiasmo, la voglia di vivere e quella santa follia che ci portate. Siete un esempio per tutti coloro che desiderano donare il loro tempo ma ancora non hanno  ancora fatto questa scelta che cambia lo sguardo sulla vita.

Al presidente Giuseppe Lugli e al nostro Assistente Spirituale Don Michele Zampieri va la nostra riconoscenza per il loro impegno costante e prezioso. Approfitto per abbracciare fraternamente il vescovo Monsignor Francesco Cavina che oggi ha accolto il nostro invito. Continua ad essere per noi un segno della presenza di Dio in questo mondo e ci ricorda che “tutto concorre al bene per quelli che amano Dio”.  Buon divertimento e buona serata a tutti.

Marietta di Sario - Unitalsi sottosezione Carpi. E-mail: <dsmarietta@alice.it>

Nella foto Marietta di Sario alla “Festa Unitalsi 2019”


Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

LEGA DEL FILO D’ORO

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2020 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XIV - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!