Home » NEWS FUORI REGIONE » “Social Media e …Musica”. Incontro da non perdere lunedì 4 febbraio presso l’Università di Firenze

“Social Media e …Musica”. Incontro da non perdere lunedì 4 febbraio presso l’Università di Firenze

Firenze. Dopo il MIDEM (svoltosi a Cannes dal 26 al 29 gennaio) e prima del Festival di Sanremo (12 al 16) ecco un altro evento da non perdersi. E’ il forum “Social media e … musica: come la rete sta modificando il mercato musicale” che si terrà lunedì 4 febbraio (inizio alle 11,00) presso la facoltà di Scienze della Formazione dell’Università di Firenze (l’Aula 2 di Via Laura 48), organizzato dal professor Luca Toschi, professore ordinario di Sociologia dei processi culturali e comunicativi, docente di Teoria e tecnica della comunicazione generativa e direttore di Communication Strategies Lab dell’Università di Firenze che opera in varie aree, fra cui: strategie della comunicazione, knowledge management, media literacy, comunicazione formativa, comunicazione cooperativa, comunicazione sanitaria, digital writing, marketing territoriale, comunicazione dei beni culturali.

Come ha scritto Maria Liberata Apisconi su MusicalNews.Com, è un forum interessante, utile, propedeutico!

E mille altri sono gli aggettivi che si possono usare per comprendere il valore di questo forum, fra l’altro analizzato e suggerito da Toscana Musiche.

Sul New York Times del giugno 2002, David Bowie dichiara: Music itself is going to become like running water or electricity: la fruizione della musica è il focus della discussione a Firenze, pensando all’indotto commerciale e sociale.

E’ indubbio che ci sono artisti che si sono resi conto da tempo di come sia possibile creare dei presidi digitali indipendenti, che sembrano ormai elementi basilare del nostro modus vivendi. Citavamo David Bowie, ma possiamo arrivare a personaggi nostrani.

Se poi a tutto questo incrociamo le variabili (spesso impazzite) della crisi discografica, allora abbiamo centrato il problema.

Dice Giancarlo Passarella (uno dei relatori del forum)…

Lunedì 4 febbraio sarà bene far capire da subito che se si parla di crisi discografica, è bene precisare che questa da 15 anni è riferita al crollo del supporto fonografico, non al suo consumo!

…ed infatti David Bowie in quella famosa intervista era abbastanza preciso con i tempi (…the absolute transformation of everything that we ever thought about music will take place within 10 years, and nothing is going to be able to stop it. I see absolutely no point in pretending that it’s not going to happen. I’m fully confident that copyright, for instance, will no longer exist in 10 years, and authorship and intellectual property is in for such a bashing….) ed il forum fiorentino arriva preciso nel fotografare la trasformazione nell’arco di tempo ipotizzato.

Indubbiamente coloro che controllavano la distribuzione e il marketing della musica sono spiazzati da questa rapida evoluzione (rivoluzione?) e non sempre si sono messi al passo con i tempi.

Chiosa Passarella…

Anche per questo trovo interessante l’evoluzione del Gruppo Editoriale Bixio, una delle colonne della musica incisa in Italia sin dai suoi albori. Potevano starsene tranquillamente in poltrona a pensare al loro ultimo secolo di storia ed invece si sono messi in discussione, varando un progetto come HaveASync.com: con solo tre passaggi sei nel mondo della music licensing online: il loro pazzesco archivio, così ogni giorno è valorizzato. Come è successo recentemente per il Cinevox Contest…

Di questi temi si parlerà nel corso dell’incontro al quale interverranno Luca Toschi (Communication Strategies Lab, Università di Firenze), Giancarlo Passarella (MusicalNews.Com, U.d.U. Records label manager), Franco Bixio (Cinevox Records produttore esecutivo, HaveASync.com), Renato Marengo (Rai1 Demo, giornalista e produttore artistico), Italo Mastrolia (Avvocato esperto di diritto d’autore e delle proprietà intellettuali).

Durante l’incontro sarà presentato il nuovo Corso di Aggiornamento “Social Media Strategies” organizzato dal “Communication Strategies Lab”dell’Università di Firenze. L’obiettivo è quello di insegnare il miglior uso dei social media nei vari settori delle organizzazioni, delle imprese, delle istituzioni, aiutando inoltre a realizzare e progettare campagne di comunicazione.

A tutti segnaliamo il volume “Realtà aumentate” (10 saggi originali, una corposa bibliografia e numerose risorse online: 400 pagine per la collana Apogeo Saggi).

“Uno strumento d’informazione per conoscere la nuova frontiera della comunicazione digitale basata sulla georeferenziazione e sui contenuti aumentati”.

Fino ad oggi l’informazione si collocava altrove rispetto ai luoghi e ai tempi in cui effettivamente era necessaria. Con le nuove tecnologie dell’Augmented Reality diventa possibile attivare strategie di comunicazione in grado di portare i contenuti giusti nel posto giusto e al momento giusto.

A partire dall’analisi delle esperienze internazionali più significative, e alla luce dell’emergente modello delle Smart Cities, gli autori si interrogano sull’uso della Realtà Aumentata nelle aree più diverse, dagli spazi commerciali ai beni culturali, dall’architettura alla formazione, dall’arte all’advertising…

Ricordiamo che l’entrata all’evento è gratuita, ma è gradita la prenotazione (registrazione anche on line). L’evento può essere seguito su streaming al seguente indirizzo: www.comunicazionegenerativa.org

E’ consigliata la partecipazione a: studenti (anche delle Scuole Superiori) e neolaureati, liberi professionisti, formatori e insegnanti, giornalisti ed operatori della comunicazione, discografici e musicisti, gestori di siti internet e webmaster, aziende pubbliche e private, amministrazioni e istituzioni, enti non profit . Per contatti e prenotazioni:

Communication Strategies Lab – tel. 055 2756196-197; e-mail: formazione@csl.unifi.it

Nella foto la copertina del libro “Realtà aumentate”.
(Nino Bellinvia)



Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!