Home » EVENTI, GENOVA, PRIMO PIANO, SAVONA » “Ottobre… De Andre’ 2013”: lunedì presentazione a Genova in Regione

“Ottobre… De Andre’ 2013”: lunedì presentazione a Genova in Regione

Albenga. Verrà presentata lunedì 23 settembre nel palazzo della Regione di piazza De Ferrari a Genova, alla presenza  dell’assessore regionale al Turismo, spettacolo e cultura Angelo Berlangieri, la terza edizione di “Ottobre… De Andrè”, ideata ed organizzata dai Fieui di caruggi, con il contributo del Comune di Albenga ed il patrocinio della Fondazione De Andrè e della Regione Liguria.

La manifestazione, dedicata al grande cantautore genovese ed alle tematiche a lui care,  è diventata in brevissimo tempo il momento clou dell’autunno ingauno, grazie ad una serie di eventi artistico-culturali di grande livello, distribuiti in tutto il mese di Ottobre. Nelle edizioni precedenti, dedicate all’indimenticabile Pepi Morgia, sono stati presentati libri, concerti, mostre, incontri con la partecipazione, sempre amichevole, di personaggi quali Dori Ghezzi, Antonio Ricci, Don Gallo, Paolo Villaggio, Franco Fasano, Vittorio De Scalzi, Libereso Guglielmi, Roberta Alloisio, Armando Corsi, Danila Satragno, A. Maria Ottazzi, Mauro Vero.

E anche l’edizione 2013 si preannuncia ricca di momenti e presenze emozionanti. Si fa il nome anche di Cristiano De Andrè, ma al momento i fieui di caruggi non danno nessuna conferma. L’unica certezza, per ora, è la novità di quest’anno:  un’anteprima fuori dal Comune di Albenga. Infatti la sera di sabato 28 settembre (ore 20,00) avrà luogo ad Andora presso il ristorante Tortuga una cena solidale ai sapori di Faber, curata dalla focacceria Creuza de ma’. Si tratterà di un incontro tra la cucina ligure e la cucina sarda, i due grandi amori di  De Andrè, con interventi musicali de i Tre Gotti (Gigi Flammia, Luciano Pollero, Cesare Arena).

“Spesso Fabrizio nelle sue canzoni – precisa Marco Gagliolo, patron della serata – fa riferimento al cibo. Basta ricordare “a çimma” o “a pasta ai quattru tucchi”. Cercheremo perciò di proporre un menù e di ricreare una ambientazione che ricordino proprio questo”.

La cena (prenotazioni al numero 335 58 02 880) avrà anche uno scopo benefico in quanto una parte del ricavato sarà destinata alla Comunità di San Benedetto al Porto di Don Gallo. Anzi l’intera manifestazione,  dedicata proprio a don Gallo “vivo e vegeto”, si propone di raccogliere contributi a sostegno delle iniziative di solidarietà del sacerdote genovese, recentemente scomparso, al quale i fieui di caruggi avevano attribuito lo scorso autunno la particolare “fionda doppietta”.

“Devo sottolineare – conclude il sindaco di Albenga Rosy Guarneri – che i Fieui di caruggi con iniziative come questa o come il Premio Nazionale Fionda di legno danno grande lustro alla nostra città, ma è soprattutto il loro impegno quasi quotidiano, il loro rapportarsi col tessuto sociale e cittadino e con gli ospiti che li rende meritevoli. E per questo è giusto dire che Albenga è la città della fionda. Oltre che delle torri, ovviamente”.
(C.S.)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!