Home » BACHECA WEB » “Non solo Alzheimer” chiede un confronto tra Autorità Sanitarie ed Associazioni–cittadini massafresi

“Non solo Alzheimer” chiede un confronto tra Autorità Sanitarie ed Associazioni–cittadini massafresi

Massafra. L’Associazione “Non solo Alzheimer” chiede un confronto tra Autorità Sanitarie ed Associazioni–cittadini massafresi per corrette informazioni sulle recenti vicende sanitarie.

Per questo lo scorso 4 aprile, ha inviato lettera all’Azienda Sanitaria Locale Taranto (c.a. Direttore Generale Dott. Angelo Domenico Colasanto; c.a. Direttore Sanitario Dott. Vito Fabrizio Scattaglia) e alla Regione Puglia (c.a. Presidente Dott. Nichi  Vendola; c.a. Assessore alla Sanità Prof. Tommaso Fiore) e.p.c. al Comune di Massafra (c.a. Sindaco Dott. Martino Tamburrano; c.a. Assessore alle Politiche Sociali Dott. Antonio Cerbino). Lettera con all’ OGGETTO “Richiesta di confronto tra Autorità Sanitarie ed Associazioni – cittadini massafresi” di cui, per correttezza giornalistica, riportiamo l’intero testo.

 “Egregi Signori, L’Associazione Non Solo Alzheimer nasce con l’obiettivo di fornire aiuto ed assistenza alle persone affette da patologie neurodegenerative (in particolare la malattia di Alzheimer). Si impegna nel promuovere assistenza ai malati e loro familiari divenendone un punto di collegamento e coordinamento nella tutela dei loro diritti al fine di ottenere una migliore politica sanitario-assistenziale pubblica stimolando la ricerca, la prevenzione, l’assistenza e la terapia, al fine di sensibilizzare l’opinione pubblica e promuovere la nascita di centri pilota per la diagnosi, l’assistenza e la formazione di personale socio-sanitario specializzato. 

In riferimento al “Regolamento Regionale n. 18 del 16 dicembre 2010, – Regolamento di riordino della rete ospedaliera della Regione Puglia del l’anno 2010 –Disattivazione – Riqualificazione del “building”  Ospedaliero di Massafra , con Delibera  n. 714 del 04 marzo 2011 del Commissario Straordinario”, l’Associazione Non Solo Alzheimer chiede di conoscere concretamente i dettami e le soluzioni annunciate nel Distretto Sanitario di Vs. competenza in seguito all’adozione del Piano di Riordino.

 Nello specifico, il predetto Regolamento Regionale determina che lo stabilimento di Massafra dovrebbe essere oggetto di processi di potenziamento e riqualificazione delle attività assistenziali alternative al ricovero.

Premesso che:

a) lo spirito associazionistico della città di Massafra conta circa n. 100 associazioni di cui n. 18  di carattere socio assistenziale e di volontariato;

b) in virtù del nuovo Piano di Riordino e Riqualificazione del “building” Ospedaliero di Massafra, giunge ai cittadini una scorretta informazione sull’argomento.

L’inadempienza probabilmente avviene a causa della contemporaneità delle Elezioni Amministrative p.v. che coinvolge un numero di affermazioni discordanti da parte dei politici in corsa al podio comunale, i quali, sovente, hanno per oggetto di discussione  la cosidetta ed impropria definizione di “chiusura dell’Ospedale di Massafra”.  Tali argomentazioni anziché fornire la necessaria e richiesta informazione per gli utenti, circa la nuova organizzazione sanitaria ed in particolare le attività assistenziali offerte (se ci sono), a seconda degli schieramenti politici, risultano verbalismi inibenti l’esplicazione corretta a riguardo;

c) la struttura ospedaliera di Massafra potrebbe garantire efficacemente le attività in oggetto di riqualificazione, come indicati nella Delibera n. 714 del 4 marzo 2011.

Tutto ciò premesso, l’Associazione “Non Solo Alzheime”r, nella persona della presidente Dott.ssa Maria Immacolata Ricci, chiede alle Autorità Sanitarie Dott. Angelo Domenico Colasanto e all’Assessore Regionale Prof. Tommaso Fiore la disponibilità delle Loro Ill.me persone ad incontrare la comunità massafrese (associazioni – cittadini), affinchè siano informati correttamente sulle recenti vicende sanitarie, in quanto, come acclarato, vige tra i cittadini non solo tanta confusione, ma la consapevolezza di essere stati privati di un diritto fondamentale senza aver avuto adeguata conoscenza e preparazione per ovviarlo. Come è stato sottolineato dal Ministro della salute  Prof. Ferruccio Fazio, intervenuto a Roma, il 18 gennaio 2011, al sesto incontro dei Quaderni della salute dedicato alla definizione dei modelli assistenziali per il paziente anziano, “Oggi la politica sanitaria si muove nella direzione di un’assistenza continuativa che, con un’adeguata integrazione funzionale tra le componenti sanitarie ospedaliere e territoriali e tra i servizi sociali, assicuri una continuità dei servizi per anziani. Compatibilmente con le condizioni sanitarie, sociali ed abitative del paziente, l’impegno del SSN è volto all’incremento delle cure domiciliari, per mantenere l’anziano nel proprio contesto, ricorrendo solo se necessario al ricovero”.  

Il Servizio Sanitario regionale in ottemperanza al principio della valorizzazione e tutela dell’anziano e dei malati  DEVE mettere a disposizione dei malati  e delle loro famiglie una rete di servizi, considerando che i più svantaggiati dal Piano di riordino sono proprio i soggetti anziani. In attesa di un positivo riscontro, Le porgo distinti e cordiali saluti.”

La lettera è firmata dalla Dott.ssa Maria Immacolata Ricci, Presidente dell’Associazione “Non Solo Alzheimer”, Associazione che offre sostegno e occasioni di confronto a tutte le famiglie di malati di demenze e che evidenzia come “La parola è uno strumento molto importante per la elaborazione della sofferenza: ci consente di chiarire meglio a noi stessi i nostri stati d’animo e di alleggerirli, trasferendoli dal nostro intimo a uno spazio esterno in grado di contenerli, comprenderli ed accoglierli”. Informiamo che l’Associazione, per eventuali contatti, ha la sua sede in Viale Magna Grecia n. 50 – 74016 Massafra (TA) – e mail nonsoloalzheimer@gmail.com – tel. 329 1847338(Nino Bellinvia)  

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2018 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XII - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!