Home » CULTURA, GENOVA » “Manzoni e la spia austriaca”, terzo romanzo noir storico dell’autore e giornalista Umberto De Agostino (Fratelli Frilli Editori)

“Manzoni e la spia austriaca”, terzo romanzo noir storico dell’autore e giornalista Umberto De Agostino (Fratelli Frilli Editori)

Genova. Continua il successo editoriale per la nota casa editrice genovese Fratelli Frilli Editori. L’ultimo libro, in uscita per la collana I Tascabili noir, è il romanzo storico “Manzoni e la spia austriaca” (pagine 160, € 9,90) dell’autore e giornalista Umberto De Agostino, del quale la stessa casa editrice ha già pubblicato “Il brigante e la mondina” – Lomellina 1902 (2013) e “La contessa nera”- Lomellina 1921 (2014), romanzi che tanto successo hanno ottenuto e continuano ad avere.

In questo nuovo romanzo Umberto De Agostino racconta che nell’estate del 1858 il conte di Cavour incontra l’imperatore Napoleone III per convincerlo ad affiancare il Regno di Sardegna nella guerra contro l’Impero austriaco. L’operazione va in porto e il conte mette in allerta il marchese Arconati Visconti, a capo del “circolo di Cassolo”, luogo di ritrovo per patrioti, cospiratori e intellettuali del calibro di Alessandro Manzoni. Proprio il padre dei Promessi sposi giunge in Lomellina, ospite del marchese. Nel palazzo di Cassolo arriva anche il colonnello Enrico Strada, confidente del ministro della Guerra, Ferrero della Marmora. E in quei giorni d’estate, una spia inviata dal governatore del Lombardo-Veneto, terra al di là del Ticino soggetta all’Impero austriaco, s’insinua nel “circolo di Cassolo” scompaginando le carte dei patrioti lomellini. Attraverso una Mortara occupata nella primavera successiva dalle truppe del feldmaresciallo Gyulai, si arriverà al colpo di scena finale sulle sponde della Sesia.

Ricordiamo che l’autore Umberto De Agostino, laureato in Scienze politiche, indirizzo Storico-politico, è giornalista pubblicista. Dopo aver diretto il settimanale “Informatore Lomellino” di Mortara, oggi collabora con il quotidiano “La Provincia Pavese”. È direttore responsabile dei mensili “Lomellina in Comune” e “I Navigli”, e del periodico “Cilavegna è… non solo asparagi”. È coordinatore dell’Ecomuseo del paesaggio lomellino, associazione pubblico-privata riconosciuta dalla Regione Lombardia. Oltre ai romanzi noir che abbiamo citato, è autore dei libri di tradizioni locali “Süch e ämlón lä so stägión. Cinquecento proverbi lomellini in rima” (2002) e “Sutä lä ròstä däl su, in täl piänón äd mälgä”. Glossario della cultura contadina lomellina (2005). Ha ripercorso la storia di vari paesi lomellini: Ferrera Erbognone, Rosasco, Pieve del Cairo, Semiana, Valeggio Lomellina, Valle Lomellina. La storia lomellina da Scipione l’Africano ai fratelli Cairoli è riassunta nel libro “Fatti d’arme e condottieri in Lomellina. Duemila anni di battaglie” (2012).

De Agostino è nato a Pavia e risiede a Ferrera Erbognone (Pavia). E’ possibile contattarlo tramite l’e-mail: udeago@gmail.com

Per quanto riguarda il libro chiedere informazioni al dott. Carlo Frilli – Fratelli Frilli Editori S.r.l. – Via Priaruggia, 33/r – 16148 Genova, tel.: 0103071280, cell.: 366-3131664; e-mail: innfo@frillieditori.com; comunicazione@frillieditori.com

Sito: www.frillieditori.com: http://shop.frillieditori.com/index.php

Nella foto Umberto De Agostino e la copertina del suo libro “Manzoni e la spia austriaca”.
(Nino Bellinvia)

Condividi:
  • Facebook
  • Twitter
  • Google Bookmarks
  • Digg
  • del.icio.us
Invia articolo ad un amico Invia articolo ad un amico Stampa questo articolo Stampa questo articolo

IMMAGINI DELLA LIGURIA



Meteo Liguria

Meteo Liguria

CAMBIO VALUTE

Il Widget Convertitore di Valuta è offerto da DailyForex.com - Forex Opinioni - Brokers, Notizie & Analisi

TUTTO CINEMA

© 2007 - 2017 LIGURIA 2000 NEWS - Anno XI - Collegati -

Se trovate qualcosa coperto da copyright comunicatelo al webmaster, provvederemo alla sua rimozione, grazie!